Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Kafka en la orilla

By Haruki Murakami

(109)

| Paperback | 9789871544189

Like Kafka en la orilla ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Dos historias paralelas nos transportan a este mundo con una trama surrealista creada por Murakami. Los capítulos pares corresponden a un protagonista y los impares al otro.

Uno de ellos, Kafka Tamura, de 15 años de edad, carga sobre sus hombr Continue

Dos historias paralelas nos transportan a este mundo con una trama surrealista creada por Murakami. Los capítulos pares corresponden a un protagonista y los impares al otro.

Uno de ellos, Kafka Tamura, de 15 años de edad, carga sobre sus hombros con la pesada carga de la maldición presagiada por su propio padre, de que matará a su padre y violará a su madre y a su hermana. La tragedia de Edipo con variantes.

El otro, Satoru Nakata, es un hombre mayor, cognitivamente afectado tras un accidente en la infancia, pero que tiene la peculiar capacidad de hablar con los/as gatos/as.

¿Qué tienen en común estas dos historias? ¿Tiene sentido esta novela? ¿Acaso la vida misma tiene explicación?

1419 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La sua è un’esperienza di vita e di morte. Poi riesce in qualche modo a uscirne, e ritorna in superficie, al mondo di prima. Ma il romanzo non dice se il ragazzo ha tratto da ciò qualche lezione, se la sua vita è cambiata, se ha fatto delle riflessio ...(continue)

    La sua è un’esperienza di vita e di morte. Poi riesce in qualche modo a uscirne, e ritorna in superficie, al mondo di prima. Ma il romanzo non dice se il ragazzo ha tratto da ciò qualche lezione, se la sua vita è cambiata, se ha fatto delle riflessioni profonde, se ha messo in discussione l’ordinamento della società... Su tutto questo Sōseki non spende una parola. Non si nota nessun effetto sul protagonista, nessuna sua crescita come persona. Quando ho finito di leggerlo, mi sono sentito strano. Mi sono chiesto che cosa ci volesse dire questo romanzo. Però la cosa curiosa è che questa sensazione di“non capire che cosa voglia dire” ti lascia qualcosa dentro. Non so come spiegarlo.
    — Quello che vuoi dire è che Il minatore è molto diverso dai classici romanzi di formazione moderni di Sōseki tipo Sanshirō?
    Annuisco.
    — Detto così suona un po’ difficile, ma credo sia quello che volevo dire, — rispondo. — Sanshirō, nel corso del romanzo, matura. Sbatte contro degli ostacoli, ci ragiona sopra seriamente e cerca di superarli. Giusto? Ma il protagonista del Minatore no. Guarda svogliatamente le cose che si trova davanti, e le subisce. Naturalmente ogni tanto fa qualche riflessione, ma nulla di molto profondo. E invece si tormenta ripensando continuamente alla sua storia d’amore. E almeno in apparenza esce dalla sua esperienza più o meno uguale a quando ci era entrato. Insomma, è come se non avesse deciso o scelto niente da solo. È... come posso dire... incredibilmente passivo. Però io penso che nella vita reale non è così facile che gli uomini possano scegliere in base alla propria volontà.

    Is this helpful?

    Chico Pipa said on Jul 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Genial

    Siempre que leo a Murakami digo, que libro tan raro, y es así, este no es una excepción, es un libro raro. Pero, aun así sus descripciones, la personalidad de los personajes, los diálogos... te van adentrando en el mundo que el autor ha creado y te e ...(continue)

    Siempre que leo a Murakami digo, que libro tan raro, y es así, este no es una excepción, es un libro raro. Pero, aun así sus descripciones, la personalidad de los personajes, los diálogos... te van adentrando en el mundo que el autor ha creado y te envuelven hasta el punto de creerte también dentro de él.
    Eso sí, no es un libro para personas que no estén muy acostumbradas a leer, creo que lo que puede pasar en este caso es el efecto contrario, que no te guste nada y acabes por aborrecerlo.
    Personalmente, para mi, un 10!!

    Is this helpful?

    Sandieta said on Jul 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    de gustibus

    La lettura di questo libro mi ha lasciato alquanto perplessa. Sicuramente il contesto culturale mi è lontano e per lo più poco comprensibile (ammetto di aver ricorso a wikipedia alla voce "shintoismo" più volte) mentre l'inserimento di spunti filosof ...(continue)

    La lettura di questo libro mi ha lasciato alquanto perplessa. Sicuramente il contesto culturale mi è lontano e per lo più poco comprensibile (ammetto di aver ricorso a wikipedia alla voce "shintoismo" più volte) mentre l'inserimento di spunti filosofici e psicanalitici li ho trovati scolastici. Non so: se il senso era raccontare nello stile di un sogno un incontro di anime a me è sembrato più un incubo da pennichella pomeridiana che lascia in bocca un retrogusto amaro ma destinato a svanire quasi subito.

    Is this helpful?

    Cris said on Jul 1, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Trovo "Kafka sulla spiaggia" il romanzo più importante di Murakami, molto denso e intenso.
    I protagonisti sono Tamura Kafka, un adolescente che fugge da un padre che gli ha lanciato una terribile minaccia/profezia (quella di Edipo) e cerca la madre c ...(continue)

    Trovo "Kafka sulla spiaggia" il romanzo più importante di Murakami, molto denso e intenso.
    I protagonisti sono Tamura Kafka, un adolescente che fugge da un padre che gli ha lanciato una terribile minaccia/profezia (quella di Edipo) e cerca la madre che l'ha abbandonato quando aveva 4 anni, e Nakata un dolcissimo anziano "stupido" ( così si definisce) che parla ai gatti e che si trova costretto ad abbandonare il quartiere dove ha sempre vissuto per seguire un imperativo misterioso. Le loro storie scorrono parallele, capitolo per capitolo. Come in ogni romanzo di Murakami la realtà e il mondo onirico si confondono, si intrecciano, si mescolano come, a volte, dei vasi comunicanti.L'amore, il desiderio sessuale, la morte, ma anche la vita, i destini degli esseri umani, la musica, l'arte, la letteratura sono affrontati nel libro. Bellissime anche le "spalle" dei due protagonisti: il dottissimo bibliotecario Oshima con cui Tamura Kafka può affrontare i dubbi dell'adolescenza, e il simpaticissimo camionista Hoshina che decide di seguire il viaggio di Nakata in un percorso, anche per lui, di crescita.

    Is this helpful?

    Anto said on Jun 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Haiku Murukami

    Scrivere un romanzo come se fosse un haiku lascia alla contemplazione, all'atmosfera rarefatta, all'onirismo un ruolo di riguardo, lasciando in secondo piano la logica della narrazione e la coerenza interna del racconto.
    Il primo ostacolo per ...(continue)

    Scrivere un romanzo come se fosse un haiku lascia alla contemplazione, all'atmosfera rarefatta, all'onirismo un ruolo di riguardo, lasciando in secondo piano la logica della narrazione e la coerenza interna del racconto.
    Il primo ostacolo per il lettore allora si rivela la noia, che però viene fronteggiata attraverso uno stile agile ed avvincente, fatto di brevi frasi e di capitoli strategicamente interrotti e posti in alternanza come un romanzo di vite parallele impone, fino all'inevitabile congiunzione finale.
    Superato quest'ostacolo, eccone però subito un altro: la mancata profondità psicologica dei personaggi.
    Murakami ce la mette tutta, specie per i protagonisti, ma il suo è un fallimento controllato, e il libro muore dolcemente nell'eutanasia del lettore consapevole dell'oblìo in cui presto cadranno i propri eroi.

    Is this helpful?

    Ro Di Gi said on Jun 28, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful


    è sempre ora di un po' di sano surrealismo.
    chi dice che Murakami è troppo occidentalizzato dovrebbe leggere questo libro.

    Is this helpful?

    Cec said on Jun 28, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book