Kafka på stranden

By

Förlag: Norstedts pocket

4.1
(8173)

Language: Svenska | Number of Pages: 517 | Format: Others | På andra språk: (andra språk) English , Chi simplified , Spanish , Catalan , German , Italian , French , Dutch , Portuguese , Slovenian , Czech , Finnish , Danish

Isbn-10: 9172638494 | Isbn-13: 9789172638495 | Publish date:  | Edition 2

Translator: Yukiko Duke , Eiko Duke

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like Kafka på stranden ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Bokbeskrivning
Haruki Murakami skapar stor konst av fritt flytande fantasier och drömska associationer. Den 15-årige pojken, som kallar sig Kafka, rymmer hemifrån och bosätter sig i ett bibliotek. Där träffar han en mycket äldre bibliotekarie som blir hans älskarinna. I en parallellhandling får vi träffa en gammal man som kan tala med katter och möta den rödklädde eleganten Johnnie Walker (från whiskeyflaskan) och överste Sanders (från Kentucky Fried Chicken).Hittills har svenska läsare fått möta den återhållne Murakami i den smärtsamma lilla kärleksromanen Norwegian Wood och jättereportaget om Aun-sektens terrorattentat i Tokyo, Underground. Nu får vistifta bekantskap med den Murakami som öppnar dörrarna på vid gavel i en roman som flödar över av intryck från reklam, litteratur, dröm och myt.Haruki Murakami är Japans ledande författare i dag, och genom en rad översättningar ett stort namn världen över.
Sorting by
  • 4

    Murakami mette in relazione, anche materialmente, i diversi mondi che popolano la nostra esistenza. Per ognuno di noi, da una parte c'è il mondo della realtà, dall'altra quello "alternativo" in cui ...fortsätt

    Murakami mette in relazione, anche materialmente, i diversi mondi che popolano la nostra esistenza. Per ognuno di noi, da una parte c'è il mondo della realtà, dall'altra quello "alternativo" in cui visioni, paure, angosce e speranze assumono una chiara fisionomia.
    Questi mondi "altri" possono però comunicare tra loro tramite uno dei più potenti sentimenti umani: il ricordo.
    In questa storia, che resta sembra coperta da una coltre surreale, l'orbita dell'altro mondo di Tamura Kafka (uno dei protagonisti) si incrocia , per un periodo, con quello di un donna che ormai ha smarrito valide ragioni per continuare a vivere.
    L'elemento di giunzione tra i diversi mondi si fonda sul destino, impersonato dal malinconico ed indimenticabile Sig. Nakata.
    Ne consiglio la lettura.

    sagt den 

  • 2

    Bello, ma...

    Il libro, soprattutto la prima parte, mi è piaciuto, anche se nella seconda diventa un po' sconclusionato. Sinceramente non ho capito dove vuole andare a parare, magari non ho capito io il significato ...fortsätt

    Il libro, soprattutto la prima parte, mi è piaciuto, anche se nella seconda diventa un po' sconclusionato. Sinceramente non ho capito dove vuole andare a parare, magari non ho capito io il significato fra le righe. Lettura piacevole, ma inconcludente.

    sagt den 

  • 3

    Stile meraviglioso, trama stupenda in partenza ma che poi diventa priva di senso. È come se Murakami stesso non avesse voglia di costruire una serie di eventi concatenati e sensati e abbia buttato tut ...fortsätt

    Stile meraviglioso, trama stupenda in partenza ma che poi diventa priva di senso. È come se Murakami stesso non avesse voglia di costruire una serie di eventi concatenati e sensati e abbia buttato tutto a caso in un minestrone con la scusa dell'onirico. Mi ha lasciata completamente insoddisfatta e delusa (specialmente perché prometteva bene fino a circa due terzi del libro). Sopravvalutato.

    sagt den 

  • 2

    Murakami di qua, Murakami di là. Inammissibile non abbia ancora vinto il premio Nobel e ancora chissà cos'altro.
    Date le premesse avevo sicuramente delle aspettative troppo alte (sempre un errore) ma ...fortsätt

    Murakami di qua, Murakami di là. Inammissibile non abbia ancora vinto il premio Nobel e ancora chissà cos'altro.
    Date le premesse avevo sicuramente delle aspettative troppo alte (sempre un errore) ma non potevo neanche minimamente aspettarmi un disastro simile.
    Avrò sbagliato titolo da cui partire, in libreria era in bella mostra, ma per me proprio non ci siamo. Una trama che a tratti sembra costruita apposta per descrivere scene di sesso incestuose e morbose. Non scene funzionali alla trama ma trama funzionale alle scene. "La sua erezione era imponente come la torre di Pisa a Carnevale", poi, vince il premio di frase/traduzione più insensata dal decennio.
    I viaggi al limite dell'onirico dei protagonisti non sono pane per i miei denti ma ammetto che Murakami scrive in maniera divina e i vaneggiamenti fantastici si possono anche perdonare.
    Forse ci riproverò.

    sagt den 

  • 5

    surrealista....

    io amo amo amo Murakami!!!! questo è il libro che mi ha fatto innamorare di questo grande autore , forse per me il numero uno...adoro le sue storie, il suo modo di scrivere... lo definirei un surreali ...fortsätt

    io amo amo amo Murakami!!!! questo è il libro che mi ha fatto innamorare di questo grande autore , forse per me il numero uno...adoro le sue storie, il suo modo di scrivere... lo definirei un surrealista della letteratura...C'è da dire che il grande Haruki o lo ami o lo detesti dato il modo di scrivere particolare ma sopratutto le storie insolite che invente...sembra di essere a Oz o meglio nel paese delle meraviglie. Non viene capito forse perchè non si è abbastanza aperti a questo tipo di racconti o non si è preparati o semplicemente si cerca altro, qualcosa di "reale" ,qualcosa che si può capire meglio e che fa parte della vita di tutti i giorni..
    Murakami racconta un mondo che io definirei "onirico", infatti sembra di essere in un sogno,dove tutto è possibile...dove anche gli animali parlano , se vogliono...siamo nel sogno di Murakami che mette per iscritto le sue visioni per regalare a chi legge un po di follia e per fare sognare... il miglior libro in assoluto di Murakami. Consigliatissimo!!!

    sagt den 

  • 0

    Ricevuto da sognoblu per il mio Compleanno (Febbr. 2017), assieme ad una bellissima dedica, una cartolina di Van Gogh, una splendida matita di Snoopy, una penna blu, un filtro della Twinings e ad un' ...fortsätt

    Ricevuto da sognoblu per il mio Compleanno (Febbr. 2017), assieme ad una bellissima dedica, una cartolina di Van Gogh, una splendida matita di Snoopy, una penna blu, un filtro della Twinings e ad un'Acqua profumata dell'Erbolario. ^___________^

    sagt den 

  • 3

    Mi è stato consigliato più volte questo libro è quindi ho deciso di conoscere questo autore a me sconosciuto.
    Non è sono rimasta particolarmente entusiasta. Ci sono situazioni surreali discorsi che si ...fortsätt

    Mi è stato consigliato più volte questo libro è quindi ho deciso di conoscere questo autore a me sconosciuto.
    Non è sono rimasta particolarmente entusiasta. Ci sono situazioni surreali discorsi che si faticano a comprendere o a capire dove possano andare a parare. Alcune scene descritte poi sono un tantino scabrose che stonano con il senso che l'autore vuole dare alla vita al rapportarsi con la morte e a comprendere il filo che collega il tutto: il mondo la bellezza il guardarsi dentro e la ricerca del proprio percorso. Ma il finale decisamente incomprensibile.

    sagt den 

Sorting by
Sorting by