Mendel85
Ha scritto il 25/05/18
Un libro "crudele"
Muore tutto ciò che l'Europa ha di nobile, di gentile, di puro. La nostra patria è il cavallo Leggere Kaputt è come attraversare, in una lunga discesa onirica allucinata, una galleria d'arte infernale . Ad ogni pagina si è costretti ad osservare un...Continua
Zimu
Ha scritto il 22/10/17
Su Malaparte circola quella feroce battuta di Longanesi secondo cui era così egocentrico che ai matrimoni avrebbe voluto essere la sposa, ai funerali il morto. Potrebbe trattarsi di una semplice faida da parenti serpenti tra quelle due sottospecie di...Continua
ivresse
Ha scritto il 16/03/17
Da quando ho ricominciato a recuperare le opere di Malaparte mi stavo chiedendo se La Pelle non fosse che l'unico capolavoro in mezzo a una serie di libri interessanti, a volte anche discreti ma cui mancava quell'incredibile forza che aveva e ha tutt...Continua
Matseinove - Non...
Ha scritto il 04/12/16
Ho tenuto sul comodino Kaputt a lungo, confesso che stupidamente ero persino un po' intimorito dal titolo del libro; quando poi mi sono deciso ad "affrontare" le prime pagine sono rimasto subito spiazzato da descrizioni lunghissime zeppe di aggettivi...Continua
Elelia
Ha scritto il 20/10/16
Una capacità di creare immagini letterie che si imprimono nella memoria e vi restano. Una facilità di fare letteratura difficilmente eguagliabile. Uno dei più grandi irregolari della nostra narrativa e storia nazionale. Autore di nicchia solo per la...Continua

starlabev
Ha scritto il Apr 16, 2017, 22:06
"La guerre même n'est qu'un rêve," dice il Principe Eugenio passandosi la mano sugli occhi e sulla fronte. "Muore tutto ciò che l'Europa ha di nobile, di gentile, di puro. La nostra patria è il cavallo. Voi capite quel che voglio dire. La nostra patr...Continua
Pag. 65
silvio_scarpelli
Ha scritto il Dec 31, 2015, 11:11
"Vi sono innumerevoli famiglie di bellissimi uccelli, in Ucraina. Volano a migliaia cinguettando tra le foglie delle acacie, si posano lievi sugli argentei rami delle betulle,sulle spighe di grano, sulle ciglia d'oro dei girasoli, per beccarne i semi...Continua
Pag. 24
Luca Caldarelli
Ha scritto il Oct 04, 2011, 07:38
"Ascolta, non ti voglio far del male. Sei un bambino, io non fo la guerra ai bambini. Lieber Gott, non l'ho inventata io la guerra". L'ufficiale s'interrompe, poi dice al ragazzo con una voce stranamente dolce: "Ascolta, io ho un occhio di vetro. E'...Continua
Pag. 286
Luca Caldarelli
Ha scritto il Oct 04, 2011, 07:36
E' di gran moda, oggi, far la puttana, in Italia. Tutti fanno la puttana. Il Papa, il Re, Mussolini, i nostri amati Principi, i cardinali, i generali, tutti fanno la puttana, in Italia. (...) E' sempre stato così, sarà sempre così. Ho fatto anch'io l...Continua
Pag. 352
Luca Caldarelli
Ha scritto il Oct 04, 2011, 07:29
A Smolensk ho visto alcuni prigionieri russi mangiare i cadaveri dei loro compagni morti di fame e di freddo. I soldati tedeschi li stavano a guardare in silenzio, con l'aria più gentile e più rispettosa del mondo. I tedeschi sono pieni di umanità, n...Continua
Pag. 274

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi