Katrina

By

Publisher: Palabra

3.8
(28)

Language: Español | Number of Pages: 528 | Format: Others | In other languages: (other languages) Italian , Finnish

Isbn-10: 8498405815 | Isbn-13: 9788498405811 | Publish date: 

Also available as: Paperback

Category: Fiction & Literature , Romance

Do you like Katrina ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Katrina es una bella joven proveniente de una rica familia campesina que, desatendiendo a la razón, se casa con un hombre al que acaba de conocer y va tras él en busca de la tierra maravillosa que le ha prometido.
Sorting by
  • 3

    Storia di una giovane contadina finlandese che si fa incantare da un giovane marinaio e, sposatolo, lo segue nella su casa sulle isole Aland. Là scopre una verità ben diversa da quella che le era stat ...continue

    Storia di una giovane contadina finlandese che si fa incantare da un giovane marinaio e, sposatolo, lo segue nella su casa sulle isole Aland. Là scopre una verità ben diversa da quella che le era stata raccontata: il suo sposo è orfano (probabilmente illegittimo), povero e disprezzato da tutti e, a causa del suo mestiere, la abbandona per parecchi mesi all'anno. Inizialmente tutti la guardano con diffidenza, perché "straniera", ma la ragazza si dà da fare e lavorando duramente a giornata riesce a sopravvivere in un ambiente severo. Il marito resta un buono a nulla ma ha buon carattere e lei gli resta affezionata e negli anni hanno quattro figli, tre maschi ed una femmina.
    La vita per la povera famiglia sarà sempre difficile, sorretta quasi esclusivamente da Katrina, fino a quando i ragazzi crescendo cominciano a prendere la via del mare, come il padre. Sarà solo il maggiore, però, a fare fortuna e a raggiungere una buona posizione, come capitano, ma dovrà abbandonare l'isola, la madre e persino il cognome del padre. A volte mi ha un po' spazientito per le virate al patetico, ma il quadro della vita dei braccianti su queste piccole isole tra Svezia e Finlandia è tutt'altro che idilliaco, con i benestanti che tiranneggiano i poveri e li pagano quando e come vogliono (vedi l'episodio quasi comico quando Katrina deve raggranellare il denaro per far visitare in città il marito) e la natura può essere spietata. Alcune scene sono evocative: la sepoltura della vicina anziana, la cui bara è trasportata su un carretto ancora sporco di letame o la solenne ubriacatura dei soci in affari del figlio maggiore, che gli devastano la casa materna. Non mancano episodi più sgradevoli e che forse urtano la nostra sensibilità moderna (il cane Bulle, la povera Serafia), ma non sono per nulla fuori posto nel ritratto di una società arretrata e gretta. Il finale con la visita al figlio nella sua casa di città e la sua fuga per ritornare "al suo ambiente" non è molto originale, se vogliamo, ma è ben intonata al personaggio.

    said on 

  • 5

    Ho finito di leggere questo libro fondamentalmente perché volevo capire dove andava a parare con il suo ritmo a volte così lento. Alla fine ho capito che è una lettura progressiva, come la vita, perch ...continue

    Ho finito di leggere questo libro fondamentalmente perché volevo capire dove andava a parare con il suo ritmo a volte così lento. Alla fine ho capito che è una lettura progressiva, come la vita, perché una vita intera racconta. Non passa più a certi tratti, ma alla fine di questo libro si ricorda bene l'atmosfera allo stesso tempo grave e lieve che ti dà, dico questo perché la vita della protagonista non è affatto facile, ma è lieve l'accettazione che lei ne ha. Katrina è uno spirito forte sincero, amabile, che alla conclusione del libro lascia una sorta di volontà di perseguire con coraggio alcune scelte. E' a suo modo un romanzo nuovo, privo di artifici, in cui la figura di Katrina si eleva a qualcosa di nobile.

    said on 

  • 4

    "Katrina es una bella joven proveniente de una rica familia campesina que, desatendiendo a la razón, se casa con un hombre al que acaba de conocer y va tras él en busca de la tierra maravillosa que le ...continue

    "Katrina es una bella joven proveniente de una rica familia campesina que, desatendiendo a la razón, se casa con un hombre al que acaba de conocer y va tras él en busca de la tierra maravillosa que le ha prometido. Pronto, los sueños se convierten en desengaño y decepción, en miseria y en trabajo duro. No son suficientes argumentos como para que la bella Katrina renuncie a la elección de una vida que hizo al salir de su pueblo. Esta es una historia de lucha, de orgullo y de entereza, una profunda reflexión sobre la condición de la mujer encarnada en el poderoso e inolvidable personaje de Katrina"

    Una novela sencilla, que a través del relato de la biografía de una mujer, con sus sentimientos, elecciones y el relato de los acontecimientos más importanetes de su vida, nos descubre además el modo de vivir de las habitantes de las islas Åland, un archipiélago de Finlandia, a finales del s. XIX. Interesante y bonito, profundamente humano. Un 8.

    "Sally Salminen (Vardö, islas Åland, 1906-1976) es una novelista finlandesa en lengua sueca internacionalmente reconocida. Octava de doce hermanos, de niña tenía la idea de convertirse en escritora. En 1930, Sally y su hermana Aili se trasladaron a Nueva York, donde comenzó el manuscrito de su primera y más famosa novela, Katrina (1936), con la que ganó el premio convocado por el editor Holger Schildts Förlag, y que supuso todo un éxito nada más publicarse, llegando a traducirse a más de veinte idiomas."

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Pescato a caso nella libreria di mia madre (era un suo libro di narrativa di scuola), mi è piaciuto molto, anche se fa un pò di tristezza a tratti, perchè la vita di Katrina non è una vita facile, nè ...continue

    Pescato a caso nella libreria di mia madre (era un suo libro di narrativa di scuola), mi è piaciuto molto, anche se fa un pò di tristezza a tratti, perchè la vita di Katrina non è una vita facile, nè tantomeno felice. Almeno all'inizio. Perchè poi si renderà conto che tutto ciò che ha per essere felice è proprio lì, a portata di mano: non deve far altro che prenderne consapevolezza. Una cosa semplicissima che, se facessimmo tutti, magari cambierebbe addirittura il mondo.

    said on 

  • 2

    una storia di sfigati..a dir poco. Era forse di moda l'ambientazione scandinava, ma miseria, sfortune, malattie, morti, la povera Katrina e i suoi figli non hanno una bella vita, e nemmeno si lamentan ...continue

    una storia di sfigati..a dir poco. Era forse di moda l'ambientazione scandinava, ma miseria, sfortune, malattie, morti, la povera Katrina e i suoi figli non hanno una bella vita, e nemmeno si lamentano troppo.
    Il più bello di questo libro è la mia edizione, Medusa 1939, con sulla prima pagina la scritta "Ricevuto da Nonnaciulla il giorno del mio 19° compleanno" - 7 maggio 1939 e la firma della mia Mamma

    said on 

Sorting by