Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Keats

By

Publisher: Faber Faber Inc

4.1
(21)

Language:English | Number of Pages: 672 | Format: Paperback

Isbn-10: 0571172288 | Isbn-13: 9780571172283 | Publish date:  | Edition New Ed

Also available as: Hardcover , Audio Cassette , eBook

Category: Biography

Do you like Keats ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
The outline of the story of John Keats's life is well known: the archetypal life of the Romantic genius, critically spurned and dying young. This biography aims to enrich the facts with an understanding of how Keats fitted into the intellectual and political life of his time. It includes detailed examination of significant friendships with anti-establishment figures such as Hazlitt and Hunt, and the closeness of Keats's own spirit to the ferment all around, as expressed in his poems. The book also presents information about his schooldays and medical training.
Sorting by
  • 5

    Cosciente di essere poeta

    Keats scrive in una lettera all'amico Woodhouse
    " La luna, il mare, gli uomini e le donne, che sono creature impulsive, sono poetici e hanno in sè qualche attributo immutabile. Al poeta manca tutto, è impossibile identificarlo ed è senz'altro, il meno poetico di tutti gli esseri creati da D ...continue

    Keats scrive in una lettera all'amico Woodhouse
    " La luna, il mare, gli uomini e le donne, che sono creature impulsive, sono poetici e hanno in sè qualche attributo immutabile. Al poeta manca tutto, è impossibile identificarlo ed è senz'altro, il meno poetico di tutti gli esseri creati da Dio"

    In queste parole dà l'impressione di annunciare, con molti anni d'anticipo la "dissoluzione dell'io".
    Guidato da un'intelligenza geniale e dalle sue grandi intuizioni, ha anticipato molte cose, e conclude quella lettera a Woodhouse con una frase all'epoca sorprendente.
    "Se, dunque, il poeta non ha entità in sè e io sono un poeta, cosa c'è di stupefacente nel fatto che io manifesti l'intenzione di smettere di scrivere per sempre?"

    Questa frase mi conduce a Walser e a quel bibliofilo triestino da cui tutti attendevano il capolavoro che invece non scrisse mai. Mi riporta al personaggio più affascinante e misterioso della letteratura.
    Mi restituisce infine, alla poesia più autentica e pura.

    said on 

  • 2

    Estremamente formativo dal punto di vista della conoscenza della lingua, a livello poetico è distantissimo dal mio sentire. Per chi ama la poesia romantica costituisce in ogni caso un must. Io non l'amo, e nemmeno lo disprezzo.

    said on