Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Killzone

Autostrade della morte

By Alan D. Altieri

(119)

| Mass Market Paperback | 9788850221592

Like Killzone ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Nella galleria di personaggi di Alan D. Altieri, in questa schiera di donne e uomini perduti che calcano una terra corrotta e malata, un posto di primo piano spetta a Russell Brendan Kane. E proprio alla figura mitica del master-sniper, tiratore scel Continue

Nella galleria di personaggi di Alan D. Altieri, in questa schiera di donne e uomini perduti che calcano una terra corrotta e malata, un posto di primo piano spetta a Russell Brendan Kane. E proprio alla figura mitica del master-sniper, tiratore scelto dello Special Air Service è dedicato questo nuovo volume che raccoglie sei racconti: Dry Thunder (l'inedito che Altieri ha scritto apposta per l'occasione), Monsone, Joshua Tree, Il giorno dell'artiglio, Family Day e Zona Zero. Eroe solitario e tormentato, fermo sull'orlo dell'abisso futuro e inseguito dagli spettri del passato, Kane ha attraversato tutti i campi di fuoco per scoprire che nell'istante della distruzione ogni distinzione, ogni ragione si annulla. Ma non è soltanto un gelido "terminatore" di individui e situazioni, anzi. Perché, come ci ricorda il suo creatore, "Russell Kane è medico. Giuramento di Ippocrate da un lato, proiettili ad alta velocità dall'altro, preservazione della vita a destra, apoteosi della morte a sinistra. Questo cuore di tenebra, che più inestricabile non potrebbe essere, costringe Russell Kane nella ugualmente inestricabile contraddizione di "eroe bruciato". L'eroe nero che è sceso all'inferno e ne è tornato...

16 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il classico libro per cui si è sprecata della carta e dell'inchiostro, olte che il denaro per comprarlo. Lo stile dell'autore è noto e pur non apprenzandolo sempre, l'ho ritenuto efficace negli altri romanzi pur a volte un po' dispersivo e pesante. O ...(continue)

    Il classico libro per cui si è sprecata della carta e dell'inchiostro, olte che il denaro per comprarlo. Lo stile dell'autore è noto e pur non apprenzandolo sempre, l'ho ritenuto efficace negli altri romanzi pur a volte un po' dispersivo e pesante. Ora in brevi racconti come lo sono questi raccolti nel volume e slegati fra loro quello stile frammentato, fatto di allusioni e flashback è deleterio. Fermo restando la validità di altri suoi romanzi questo libro è da NON leggere.

    Is this helpful?

    Andrew said on Dec 4, 2011 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Emulsioni purpuree, geometrie scalene, strutture dendritiche, lamiere vaiolate dalla ruggine. Lo Sniper di Altieri è qui e ora. Saranno pure racconti, ma questo “sposta ma non modifica il problema”. Occorre fare i conti con le storie di Russell Kane, ...(continue)

    Emulsioni purpuree, geometrie scalene, strutture dendritiche, lamiere vaiolate dalla ruggine. Lo Sniper di Altieri è qui e ora. Saranno pure racconti, ma questo “sposta ma non modifica il problema”. Occorre fare i conti con le storie di Russell Kane, master sniper, e con tutte le killzone della terra qui riunite. I racconti di Altieri svelano quello che si ha vergogna di svelare: che l’idiozia umana è una brutta bestia, che la sete di petrolio, di potere, di morte invade “presidenti dislessici”, A.D. di multinazionali, signori del terrore e mercanti di stupefacenti. Il modo che utilizza per smascherare l’innominabile è un linguaggio crudo, secco, possente, saturo di termini “trapiantati” dalla medicina (Russell è un medico), “derivati” dalla matematica, “trascinati” dall’informatica, “sintetizzati” dalla chimica e dalla biologia. Il tutto inserito in un sistema complesso di equazioni dove il risultato (esigenza) è sempre lo stesso: “terminare con estremo pregiudizio”, in modo da sradicare le “masse tumorali” che infestano le coscienze umane o almeno evitare che le metastasi si moltiplichino nel tessuto (pseudo) connettivo di chi è al potere. Solamente Kane

    Is this helpful?

    Maxx said on Aug 22, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Master Sniper!!

    Questa raccolta di racconti di Altieri è tutta incentrata sul personaggio di Russell Kane, vera icona che rappresenta le forti contraddizioni del nostro mondo. Un medico che è diventato sniper, anzi no Master Sniper!! Dopo il trio di romanzi che ne d ...(continue)

    Questa raccolta di racconti di Altieri è tutta incentrata sul personaggio di Russell Kane, vera icona che rappresenta le forti contraddizioni del nostro mondo. Un medico che è diventato sniper, anzi no Master Sniper!! Dopo il trio di romanzi che ne descrive le avventure, questa raccolta ci aiuta a delineare ancor più chiaramente Kane. Come al solito una volta iniziata la lettura non c'è distrazione che tenga. Let's go down to the hell, babe!!!

    Is this helpful?

    Megachirone said on Aug 4, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Killzone

    Nonostante sia un grande scrittore, Altieri in questa opera mi delude e mi annoia. Ben lontano dai suoi elevatissimi livelli, lascia il lettore con l'amaro in bocca.
    Nessuno può adagiarsi sugli allori, anche un genio del suo calibro.
    http://marcobriz ...(continue)

    Nonostante sia un grande scrittore, Altieri in questa opera mi delude e mi annoia. Ben lontano dai suoi elevatissimi livelli, lascia il lettore con l'amaro in bocca.
    Nessuno può adagiarsi sugli allori, anche un genio del suo calibro.
    http://marcobriziogliscrittoridelleterno.blogspot.com/

    Is this helpful?

    Marcobrizio said on Aug 2, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non ce l'ho fatta!

    deluso dalla lettura in corso, ho abbandonato!

    Is this helpful?

    iMassimo said on Aug 2, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il terzo volume di racconti di Altieri si assesta ultimo dopo i bellissimi "Armageddon" e "Hellgate". In questa raccolta ho notato un'involuzione dello stile del Maestro e non tutti i racconti sono riusciti.

    * DRY THUNDER
    Dei sei racconti, il primo ...(continue)

    Il terzo volume di racconti di Altieri si assesta ultimo dopo i bellissimi "Armageddon" e "Hellgate". In questa raccolta ho notato un'involuzione dello stile del Maestro e non tutti i racconti sono riusciti.

    * DRY THUNDER
    Dei sei racconti, il primo ("Dry Thunder") è il peggiore. Ripetizioni noiose, periodi brevissimi, paragrafi di una riga, particolari ripetuti all'infinito... è lo stile alteriano portato all'estremo. Che a me piace, il suo stile, sia chiaro, lo trovo perfetto per il genere che scrive ma in questo racconto assistiamo a un vero massacro, anche della trama, che praticamente non esiste: Kane intrappolato in uno yacht d'altura contro un'orda di mercenari che vuole ucciderlo. Stop. Il racconto qui lo fa lo stile, è un elenco di descrizioni zeppe di termini tecnici che alla fine non porta a nulla.
    * Voto 3

    * MONSONE
    L'incontro con il Professionista non è nè epico, nè interessante. Noioso e vuoto.
    * Voto 4

    * JOSHUA TREE
    Con questo racconto la raccolta inizia a ingranare, ma il problema di fondo rimane: la trama non esiste. Avvenimenti zero, tutto lasciato allo stile e ai dettagli.
    * Voto 5

    * IL GIORNO DELL'ARTIGLIO
    Un gradino più su degli altri. Arriviamo alla sufficienza perchè almeno qui c'è un filo di suspense e d'interesse.
    * Voto 6

    * FAMILY DAY
    Il migliore della raccolta. Puro Altieri: racconto nerissimo, morti a profusione, azione che tende ad alzarsi sempre più fino alla carneficina finale.
    * Voto 7

    * ZONA ZERO
    Storia di redenzione, di lotta con i propri tormenti sullo sfondo polveroso del Medio Oriente. Ben scritta e ritmata con un po' di soprannaturale.
    * Voto 6

    In summa, il più deludente - finora - libro di racconti di Altieri. Secondo me dovrebbe ammorbidire più lo stile, o meglio ancora ritornare a quello eccellente di "Hellgate", di "L'uomo esterno", di "Armageddon". Sono sicuro che, scritti con quello stile, questi racconti ne avrebbero giovato di molto.

    Is this helpful?

    Mario Longmire said on Jul 14, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (119)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Mass Market Paperback 262 Pages
  • ISBN-10: 8850221592
  • ISBN-13: 9788850221592
  • Publisher: TEA
  • Publish date: 2010-06-11
  • Also available as: Others
Improve_data of this book

Collection with this book

Margin notes of this book