Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Kiss Me, Judas

By

Publisher: MacAdam/Cage Publishing

3.6
(10)

Language:English | Number of Pages: 316 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish

Isbn-10: 1596921862 | Isbn-13: 9781596921863 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Kiss Me, Judas ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Have you ever loved someone who's mortally wounded you? Phineas Poe, disgraced cop and morphine addict, has just been released from a psych ward when he meets a beautiful woman named Jude in a hotel bar. Red dress, black hair, body like a knife. He takes her back to his room and wakes the next morning in a bathtub full of blood and ice, missing a kidney.

Dragging himself from a hospital bed, Phineas discovers he wants to be with Jude like a hunger - and he wants to find her and kill her. Falling for her is the start of a twisted love story that takes him from the snowy streets of Denver to the high plains of Texas where the boundaries between torturer and victim, killer and accomplice, become nightmarishly distorted.

Sorting by
  • 2

    Confuso

    Peccato, perché parte davvero bene, mettendo in pratica il testo di Mio Cuggino. Il protagonista si sveglia una mattina tutto bagnato che gli manca un rene.
    La premessa è esilarante, il clima del romanzo cupissimo e allucinato, un mix apparentemente perfetto. Si aggiunga pure che il tutto è ...continue

    Peccato, perché parte davvero bene, mettendo in pratica il testo di Mio Cuggino. Il protagonista si sveglia una mattina tutto bagnato che gli manca un rene.
    La premessa è esilarante, il clima del romanzo cupissimo e allucinato, un mix apparentemente perfetto. Si aggiunga pure che il tutto è crudo, volgare, difficile da seguire a causa dei frequenti colpi di scena, tradimenti o semplici trip ed è quasi impossibile immaginare un modo per fallire.

    Eppure Baer ci riesce, gli basta scrivere tutto troppo male, troppo farraginoso e usare metafore che anche a 14 anni attirerebbero gli scappellotti dei coetanei ("nero come la neve", sul serio?).

    Peccato, un ottimo esempio di "parte a razzo e finisce a cazzo". Magari in futuro proverò a scoprire se Baer è migliorato perché comunque delle buone basi ci sono.

    said on