L'amica geniale

Volume I: Infanzia, adolescenza

Voto medio di 5611
| 731 contributi totali di cui 695 recensioni , 33 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
L'amica geniale comincia seguendo le due protagoniste bambine, e poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. L'autrice ...Continua
Vale εїз
Ha scritto il 22/10/18

"...non ci sono gesti, parole, sospiri che non contengano la somma di tutti i crimini che hanno commesso e commettono gli esseri umani..."

Tadzio
Ha scritto il 10/10/18
L'amica banale, in fondo rassicurante
Scrittura semplice e pulita, al di là di qualche immagine inutilmente complessa, forse frutto dell'autocompiacimento dell'autrice (si veda l'inizio del capitolo 11); irrita la frequente puntualizzazione "in dialetto", per riportare poi ogni singolo d...Continua
Francy P.
Ha scritto il 06/10/18
Da questa saga la serie "My Brilliant Friend" di Saverio Costanzo presentata al Festival del cinema di Venezia. La mia recensione del libro e della serie: http://www.cinemadailyuk.com/serie-tv/recensioni-serie-tv/lamica-geniale-recensione-in-anteprim...Continua
francesca lucchi
Ha scritto il 21/09/18

Sicuramente è un bel romanzo, ma non mi ha appassionato particolarmente, non mi ha mai dato quella voglia irrefrenabile di sapere cosa succede "dopo", probabilmente manca di introspettività, probabilmente è una lettura da ombrellone.

Crash
Ha scritto il 18/09/18
null
Ne avevo, come tutti, sentito molto parlare e sapevo che l'avrei certamente letto, prima o poi. Qualche mese fa l'ho ricevuto in regalo, ma ho rimandato l'incontro perché intuivo, per qualche ragione misteriosa, che mi sarei lanciata in una lettura f...Continua

Irene
Ha scritto il Jan 06, 2018, 17:31
La plebe eravamo noi. La plebe era quel contendersi il cibo insieme al vino, quel litigare per chi veniva servito per primo e meglio, quel pavimento lurido su cui passavano e ripassavano i camerieri, quei brindisi sempre più volgari. La plebe era mia...Continua
Irene
Ha scritto il Jan 06, 2018, 11:37
È questo tipo di cose che mi spaventa. Più di Marcello, più di chiunque. E sento che devo trovare una soluzione, se no, una cosa dietro l'altra, si rompe tutto, tutto, tutto.
anja
Ha scritto il Dec 01, 2017, 10:10
La madre di Rino si chiama Raffaella Cerullo, ma tutti l'hanno sempre chiamata Lina. Io no, non ho mai usato né il primo nome né il secondo. Da più di sessant'anni per me è Lila. [...] Sono almeno tre decenni che mi dice di voler sparire senza lascia...Continua
Pag. 16
anja
Ha scritto il Dec 01, 2017, 10:05
Avevamo sedici anni. [...] Il lungo, estenuante pranzo di nozze era al termine. L'orchestra suonava, il cantante cantava. [...] Mi dibattevo per sottrarmi a una sorta di oscuramento nella testa, un doloroso calo di tensione, e non ci riuscivo. Scopr...Continua
Pag. 325
Marzia
Ha scritto il Jul 05, 2017, 11:45
Lo sai cos'è la plebe, Greco?" "Sì: la plebe, i tribuni della plebe, i Gracchi". "La plebe è una cosa assai brutta". "Sì". "E se uno vuole restare plebe, lui, i suoi figli, i figli dei suoi figli, non si merita niente. Lascia perdere Cerullo e pe...Continua
Pag. 67

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

sbuonga
Ha scritto il Aug 19, 2017, 11:49
L'ho comprato per curiosità perchè era in bella mostra in libreria e perché Elena Ferrante compariva in tutte le recensioni. L'ho letto: una storia di due amiche che però non mi ha appassionato. Non comprerò gli altri tre volumi per sapere come andrà...Continua
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 22, 2016, 09:12
853.92 FER 16397 Letteratura Italiana
Razanur
Ha scritto il Apr 01, 2016, 11:01
La famiglia Cerullo (la famiglia dello scarparo): Fernando Cerullo, calzolaio. Nunzia Cerullo, madre di Lila. Raffaella Cerullo, da tutti detta Lina, Lila solo per Elena. Rino Cerullo, fratello maggiore di Lila, scarparo anche lui. Rino si chiame...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi