L'ombra del vento

Voto medio di 35253
| 4.316 contributi totali di cui 3.694 recensioni , 617 citazioni , 3 immagini , 2 note , 0 video
Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha ...Continua
Ha scritto il 23/11/17
Un romanzo nel romanzo. Questo è un genere che mi piace molto, soprattutto quando l' Autore ( e Zafon è veramente capace) è un maestro nel raccontare. Dettagli, intrighi, atomesfere e pathos. Non manca nulla in questa Barcellona d'altri tempi e ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/11/17
" .. sostiene che leggere è un'arte in via di estinzione e che i libri sono specchi in cui troviamo solo ciò che abbiamo dentro di noi, e che la lettura coinvolge mente e cuore, due merci sempre più rare. Tutti i mesi riceviamo qualche offerta di ...Continua
Ha scritto il 08/11/17
Appassionante
E' un romanzo appassionante, un po' giallo e un po' romantico, che man mano che viene letto invoglia sempre più il lettore a scoprire il destino e il passato dei suoi protagonisti. Da leggere....
  • 2 mi piace
Ha scritto il 02/11/17
Ambientato in un'irriconoscibile Barcellona (grigia e fredda, anziché calda e colorata come nelle cartoline d'ordinanza) tra gli anni '30 e '50 del secolo scorso, dunque in piena dittatura franchista, "L'ombra del vento" narra la storia di Daniel ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 20/10/17
penetrante come il "vento"
La storia è gradevolmente complicata, continui passaggi fra passato e presente dove l'uno si lega in modo avvincente all'altro. Tenere le fila del racconto è semplice e coinvolgente grazie anche allo stile scorrevole che non lascia mai a ...Continua
  • 3 mi piace

Ha scritto il Sep 09, 2017, 23:44
"Mi ascolti, Daniel. In genere il destino si apposta dietro l'angolo, come un borsaiolo, una prostituta o un venditore di biglietti della lotteria, le sue incarnazioni più frequenti. Ma non fa visite a domicilio. Bisogna andare a cercarlo."
Pag. 213
Ha scritto il Jul 13, 2017, 08:27
“… conosceva bene la Storia e sapeva che il futuro si legge nelle strade, nelle fabbriche e nelle caserme molto più chiaramente che sulle pagine dei giornali.”
Pag. 17
Ha scritto il May 29, 2017, 07:01
I libri sono specchi: riflettono ciò che abbiamo dentro
Ha scritto il May 29, 2017, 07:00
Ogni libro, ogni volume che vedi possiede un'anima, l'anima di chi lo ha scritto e di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie a esso.
  • 1 mi piace
Ha scritto il May 04, 2017, 17:47
Continuiamo a vivere nel ricordo di chi ci ama […] Ricordami, Daniel, anche se in segreto,in un angolo del tuo cuore.

Ha scritto il Jul 05, 2017, 14:37
19
19
Ha scritto il Jul 05, 2017, 14:36
pag 17
pag 17
Ha scritto il Oct 05, 2016, 21:36
Mi balenó in mente il pensiero che dietro ogni copertina si celasse un universo infinito da esplorare e che, fuori di lì, la gente sprecasse il tempo ascoltando partite di calcio e sceneggiati alla radio, paga della sua mediocrità."
Mi balenó in mente il pensiero che dietro ogni copertina si celasse un universo infinito da esplorare e che, fuori di lì, la gente sprecasse il tempo ascoltando partite di calcio e sceneggiati alla radio, paga della sua mediocrità."
Mi balenó in mente il pensiero che dietro ogni copertina si celasse un universo infinito da esplorare e che, fuori di lì, la gente sprecasse il tempo ascoltando partite di calcio e sceneggiati alla radio, paga della sua mediocrità."
  • 1 mi piace

Ha scritto il Apr 14, 2016, 10:32
863.64 RUI 10012 Letteratura Spagnola
  • 1 commento
Ha scritto il Sep 27, 2015, 10:11
In una parola:sopravvalutatissimo.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi