L’orrore di Dunwich

Quando si spalanca l'inferno

Voto medio di 276
| 25 contributi totali di cui 20 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Matteo Osti
Ha scritto il 11/08/18

'l'orrore di dunwich' è stato il primo libro di Lovecraft che ho letto e ancora ricordo i brividi che mi ha fatto venire in ogni sua descrizione dell'orrore.

DeepBook
Ha scritto il 23/12/16
Unico nel suo genere.

Lo lessi anni fa in poco più di un giorno, bè, assolutamente inquietante. :)

Jimmy
Ha scritto il 29/06/15
Storie di ordinario terrore
Tre racconti con un unico denominatore comune costituito dal terrore , peraltro perfettamente descritto dal seguente stralcio della prefazione di Charles Lamb : “ Questi terrori sono di origine più antica . Sono più antichi del corpo, ovvero , anche...Continua
...
Ha scritto il 27/10/14
CEDIBILE

spiritolibrario.webnode.it/contatti

Sir Arthur
Ha scritto il 06/07/14
Tre-pezzi-tre del maestro H.P. Lovecraft
Il volumetto contiene tre storie (due racconti brevi e una quasi-novella, se vogliamo usare il righello per misurare la lunghezza dei testi) scritte da Lovecraft negli ultimi anni della sua sfortunata e tormentata vita terrena, degni rappresentanti d...Continua

Neonsynth
Ha scritto il Apr 21, 2010, 23:32
"Era... Be', era soprattutto una specie di forza che non appartiene alla parte dello spazio in cui noi ci troviamo: una specie di forza che agisce, cresce e si dà forma seguendo leggi diverse da quelle della nostra natura. Non ne ricaviamo nulla, evo...Continua
Neonsynth
Ha scritto il Apr 21, 2010, 23:31
"Più grosso di una stalla... Tutto fatto di corde aggrovigliate... l'involucro press'a poco come un uovo di gallina, ma molto più grosso, con dozzine di gambe come barilotti che si chiudono a metà quando camminano... non c'è niente di solido in lui.....Continua
Neonsynth
Ha scritto il Apr 21, 2010, 23:30
Al di sopra della cintola era semiumana, anche se il torace, su cui posavano le zampe del cane che l'avevano straziata, aveva la pelle spessa e retinata di un coccodrillo o di un alligatore. Il dorso era screziato di giallo e di nero, e ricordava vag...Continua
Neonsynth
Ha scritto il Apr 21, 2010, 23:30
[...] gli indigeni adesso sono decaduti in modo repellente, percorrendo un tratto lunghissimo di quella strada di regressione così comune in molte zone depresse nella Nuova Inghilterra. Sono venuti a costituire una razza a sé, con ben precisi stigm...Continua
Neonsynth
Ha scritto il Apr 21, 2010, 23:29
Senza sapere perché, si esita a chiedere informazioni alle figure rozze e solitarie che di quando in quando si scorgono su soglie rovinate o sui prati in pendenza e cosparsi di rocce. Queste figure sono così silenziose e furtive che ci si sente come...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi