Un pensiero insieme lucido e appassionato guida questi racconti, nei quali un'invenzione ardente e temeraria tocca, con esito spesso drammatico e patetico, temi universali: il tempo, l'eternità, la morte, la personalità e il suo sdoppiamento, la ... Continua
Ha scritto il 01/04/17
Recensione del 26/12/10:"Tutte le storie di questa raccolta sono belle. Ricche di fantasia, suggestive. E tutte toccano tematiche importanti, come l'identità, il destino, la morte, la solitudine....Il problema, però, è che l'esecuzione, il modo ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 01/04/17
null
Un caleidoscopio metafisico per chi ama smarrirsi. L’Aleph non è un libro, non solo perché è una raccolta di racconti, ma perché è un anti-libro. La sensazione di vertigine attanaglia il lettore per tutta la durata della lettura.Un ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 01/04/17
Vorrei poter dire che è un capolavoro, ed, effettivamente, per chi ama la filosofia, sicuramente questa è un'opera immancabile in libreria. È certo, infatti, che questo complesso di racconti che si richiamano, che si intrecciano in un sempiterno ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 03/03/17
Ingredienti: racconti inseriti in mondi ed ere diverse, intrecci manovrati da forze misteriose ed irrazionali, protagonisti che vivono ai bordi della normalità, misteri racchiusi tra labirinti, sogni e appuntamenti del destino.Consigliato: a chi ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 19/11/16
Il genere di scrittura mi ha reso difficile (e noiosa) la lettura di alcuni racconti mentre altri mi hanno davvero appassionato. Anche se dopo questa esperienza non leggerò altro di Borges, non posso dargli un giudizio negativo: tutto sommato è un ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 15, 2017, 16:47
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà d'un solo momento: il momento in cui l'uomo sa per sempre chi è.
Pag. 54
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 28, 2017, 11:51
C'è chi cerca l'amore di una donna per dimenticarsi di lei, per non pensare più a lei;
Pag. 35
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 24, 2017, 08:34
Essere immortale è cosa da poco: tranne l'uomo, tutte le creature lo sono, giacché ignorano la morte; la cosa divina, terribile, incomprensibile è sapersi immortali. Ho osservato che, nonostante le religioni, tale convinzione è rarissima. ... Continua...
Pag. 18
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 13, 2017, 11:37
Morire per una religione è più semplice che viverla con pienezza.
Pag. 83
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 12, 2017, 18:02
Modificare il passato non è modificare un fatto isolato; è annullare le sue conseguenze, che tendono ad essere infinite.
Pag. 77
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi