Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'Eternauta vol. 2 - Il vagabondo dell'infinito

Euracomix n. 56

Di ,

Editore: Eura Editoriale

4.5
(46)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 228 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: A000019675 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Science Fiction & Fantasy

Ti piace L'Eternauta vol. 2 - Il vagabondo dell'infinito?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    È forse dai tempi di Zagor, il mio avatar, che non leggevo storie a fumetti. L'Eternauta, viaggiando in altre dimensioni spaziotemporali, mi ha riportato all'origine della mia passione per la lettura: il puro divertimento.

    ha scritto il 

  • 3

    ‘MIMNIO… ATHESA… EIOI… MIMNIO…’

    La genialità di un’opera come L’Eternauta ha inevitabilmente lasciato il segno nell’immaginario collettivo e segnato un punto di svolta, come solo i veri miti sanno fare, tra il prima e il dopo. Difficilmente eguagliabili la tensione, la fantasia, la commozione, la drammaticità (capace di ...continua

    La genialità di un’opera come L’Eternauta ha inevitabilmente lasciato il segno nell’immaginario collettivo e segnato un punto di svolta, come solo i veri miti sanno fare, tra il prima e il dopo. Difficilmente eguagliabili la tensione, la fantasia, la commozione, la drammaticità (capace di superare ogni retorica) della sceneggiatura di Oesterheld, perfettamente messe in risalto dai disegni di Solano Lopez, semplici ma pieni di sfumature e splendidi contrasti, densi di fascino e carica emotiva. Fantascienza ai massimi livelli poiché intrisa di realismo, di metafore per affrontare i problemi della società… E c’è ancora da dire che quanto scritto da Oesterheld è poi disgraziatamente avvenuto in Argentina 20 anni dopo, con la dittatura di Videla, e lui (oppositore di sinistra) e le sue figlie furono uccisi dal regime; ora la gente finalmente sapeva chi erano gli enigmatici "Loro"… e non può non ritornare in mente una delle prime vignette de L’Eternauta, che dice: "Lo sguardo di uno che ha visto tutto e che tutto comprende". Un’opera leggendaria a molti livelli, che mette in guarda dal Potere, dall’egoismo dell’individualismo e inneggia alla fratellanza e alla partecipazione sociale. L’edizione dell’Eura Editoriale (riadattata bene, ma arbitrariamente, in verticale da Ruggero Giovannini: l’originale è in formato orizzontale) ha una marea di difetti: le date spostate dagli anni Cinquanta agli anni Settanta (perché la versione classica uscì in Italia solo nel 1977, anno della "scomparsa" di Oesterheld) che rendono però ancora più inquietante l’opera, il finale e i nomi modificati (Juan Salvo, l’Eternauta, in Juan Galvez; Favalli – Ferri; Mosca – Ruiz; i Manos – i Kol…), insopportabili aggiunte di didascalie e dialoghi inutili, oltre che di sfondi per l’adattamento del formato; gravissimo poi il fatto che la qualità della stampa peggiori ad ogni nuova edizione, come se non partissero sempre dagli originali!! E in Italia non c’era di meglio, essendo l’edizione della Comic Art tagliata pare di 13 tavole, mentre quella di Repubblica è sempre la versione Eura ma addirittura in formato ridotto; almeno questa pubblicazione è a buon prezzo (ordinabile dal sito dell’editore, quando si trova, a soli 10 € a volume, contro gli oltre 100 € dell’introvabile edizione Comic Art!) e soprattutto in formato grande, che consente di godersi un fumetto mitico che non può mancare nella collezione di ogni appassionato e non. La stessa edizione Eura si trova anche, in coppia con Barbara, nei Fantacomix-Day 1-2-3 (nel n. 3 c’è il seguito del 1976), ma se il prezzo è inferiore lo è anche la qualità della carta… Nel 2011, dopo tanti anni di annunci vani e quando ormai si erano perse le speranze, è finalmente uscita l’attesissima edizione – che si può definire definitiva poiché corretta in tutti gli aspetti e ricca di approfondimenti – della 001 Edizioni: miracolo! Il voto è a questa edizione.

    ha scritto il