L'Uomo Illustrato

Di

Editore: Fanucci (Collezione Immaginario)

4.0
(594)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 239 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Francese , Tedesco , Giapponese , Polacco

Isbn-10: 8834711106 | Isbn-13: 9788834711101 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Giuseppe Costigliola ; Postfazione: Carlo Pagetti

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Fantascienza & Fantasy

Ti piace L'Uomo Illustrato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
L'uomo illustrato è in continuo movimento, e gli arcani disegni che ne ornanoil corpo narrano storie inimmaginabili: vicende di amore e gioia, disperazionee morte, ambientate agli albori dell'umanità, nel suo radioso passato e nelsuo futuro decadente e tormentato: diciotto storie in cui magia e verità sifondono in un caleidoscopico, meraviglioso arazzo intessuto dall'immaginazionesenza pari di Ray Bradbury. Riccorendo a un'ingegnosa invenzione narrativa cheapre e chiude il libro, Bradbury racconta del suo incontro con l'uomoillustrato, un vagabondo il cui corpo costellato di tatuaggi è un vero eproprio dipinto vivente. Le figure vi prendono vita come per magia, rivelandola propria storia allo sconcertato ascoltatore.
Ordina per
  • 3

    Com'è il futuro intravisto nei tatuaggi dell'Uomo Illustrato?
    Sicuramente cupo, con una Terra spesso in rovina e abbandonatala il cui destino però non sembra aver insegnato nulla ai sopravvissuti, che ...continua

    Com'è il futuro intravisto nei tatuaggi dell'Uomo Illustrato?
    Sicuramente cupo, con una Terra spesso in rovina e abbandonatala il cui destino però non sembra aver insegnato nulla ai sopravvissuti, che trasportano gli stessi atteggiamenti crudeli e meschini nei nuovi mondi che colonizzeranno.
    Molti racconti hanno per protagonisti i bambini, la cui crudeltà sembra far pensare che il male sia connaturato all'uomo, presente in lui fin dalla nascita.
    Fanno eccezione "il Razzo", commovente ritratto di un padre innamorato della sua famiglie, e "A parti invertite", dove la comunità nera esiliata su Marte riesce a spezzare la catena della vendetta.
    Diversi racconti belli, altri che mi hanno lasciato poco: non mi è sembrato all'altezza di Cronache Marziane, comunque vale la pena leggerlo.

    ha scritto il 

  • 4

    Dimmi che tatuaggio hai e ti dirò chi sei.

    Un uomo completamente ricoperto di tatuaggi che sono una maledizione. Ogni giorno, infatti, al calar del sole, questi si animano raccontando storie di un disperato futuro.
    Quando la fantascienza racco ...continua

    Un uomo completamente ricoperto di tatuaggi che sono una maledizione. Ogni giorno, infatti, al calar del sole, questi si animano raccontando storie di un disperato futuro.
    Quando la fantascienza racconta forze e debolezze dell'Uomo.
    Diciotto storie che pongono domande e sono riflessione di Vita e di Morte.

    ”Secondo me c'è una Verità su ogni pianeta, e tutte fanno parte della Grande Verità. Un giorno si sistemeranno insieme come le parti di un mosaico.”

    ha scritto il 

  • 5

    del perchè ho un solo tatuaggio, e piccolo, e senza personaggi...

    Sarà la quinta rilettura, o forse nona, in edizioni e lingue diverse.
    Senza Bradbury, e senza questi racconti in particolare, non credo esisterebbe tanta letteratura contemporanea "di sogno", dal Re a ...continua

    Sarà la quinta rilettura, o forse nona, in edizioni e lingue diverse.
    Senza Bradbury, e senza questi racconti in particolare, non credo esisterebbe tanta letteratura contemporanea "di sogno", dal Re a scendere.
    Inutile aggiungere altro, leggetelo, o restate ignoranti.

    ha scritto il 

  • 3

    terrestri su Marte

    La Terra vista da fuori, i terrestri visti nel futuro.
    Nel futuro prospettato da Bradbury la Terra sarà un luogo distrutto e immagine nostalgica per gli esiliati costretti a crearsi una nuova vita su ...continua

    La Terra vista da fuori, i terrestri visti nel futuro.
    Nel futuro prospettato da Bradbury la Terra sarà un luogo distrutto e immagine nostalgica per gli esiliati costretti a crearsi una nuova vita su Marte. Un domani molto triste segnato da una grande guerra e da grandi invenzioni che daranno un po' di speranza ai sopravvissuti. Aleggia in tutti i racconti un sentimento di malinconia e rassegnazione. Racconti molto tristi ma anche significativi.

    ha scritto il 

  • 5

    L'uomo illustrato

    La storia dell'uomo illustrato.
    Unica, coinvolgente, sconvolgente e magica.
    Un gran Bradbury, il poeta della provincia americana e delle sue colline e fattorie magiche qui molto ben rappresentato.
    Pec ...continua

    La storia dell'uomo illustrato.
    Unica, coinvolgente, sconvolgente e magica.
    Un gran Bradbury, il poeta della provincia americana e delle sue colline e fattorie magiche qui molto ben rappresentato.
    Peccato per il film che ne fu tratto. Brutto... E ciò nonostante la presenza del grande Rod Steiger.

    ha scritto il 

  • 4

    Questo è il primo libro di Bradbury che leggo e direi che mi è piaciuto molto. Adoro il modo in cui scrive e alcuni dei racconti contenuti in questo libro sono molto belli.
    "L'ultima notte del mondo" ...continua

    Questo è il primo libro di Bradbury che leggo e direi che mi è piaciuto molto. Adoro il modo in cui scrive e alcuni dei racconti contenuti in questo libro sono molto belli.
    "L'ultima notte del mondo" è diventato uno dei miei racconti preferiti!

    ha scritto il 

  • 3

    Nella mente di Bradbury

    L'uomo Illustrato di Bradbury non mi ha pienamente soddisfatto. Geniale è l'introduzione ai racconti: il protagonista, durante un campeggio si imbatte in un uomo completamente tatuato. Opera di una ve ...continua

    L'uomo Illustrato di Bradbury non mi ha pienamente soddisfatto. Geniale è l'introduzione ai racconti: il protagonista, durante un campeggio si imbatte in un uomo completamente tatuato. Opera di una vecchietta venuta dal futuro, l'uomo confessa che è diseredato da ognuno che incontra perchè i tatuaggi prendono forma e raccontano la loro storia. I racconti sono una ventina, molti lasciano un qualcosa di incompiuto. Non c'è che dire che Bradbury sia fenomenale per fantasia e capacità, ma il genio è colui capace di raccontare una storia e poi lasciarti lì, stordito, sull'orlo di un precipizio, consapevole che te ne andrai per il vuoto delle sue immaginifiche creature della mente. Con Bradbury, si ha la possibilità di fare qualche passo indietro, voltare le spalle e chiudere definitivamente il libro. Comunque mi è molto piaciuto il racconto "Caleidoscopio", dove un gruppo di astronauti vengono sbalzati nello spazio profondo dalla loro astronave in distruzione.Rimarranno in contatto via radio. Alcuni impazziranno, altri rifiuteranno l'idea di morire, altri accetteranno il loro lento ma inesorabile spegnersi alla deriva dello spazio.

    ha scritto il 

Ordina per