Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L' onda

Di

Editore: Rizzoli oltre

3.8
(119)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 156 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8817033855 | Isbn-13: 9788817033855 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Mariella Martucci , Alessandro Mari

Genere: Fiction & Literature , History , Teens

Ti piace L' onda?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    ottimi spunti di riflessione

    L'argomento del libro è sicuramente forte ed interessante, aiuta a capire i meccanismi sociali che sono alla base non solo dei totalitarismi ma anche di movimenti politici e pseudo/religiosi. L'intenzione dell'autore Todd Strasser però è stata quella di scrivere un romanzo per ragazzi trasponendo ...continua

    L'argomento del libro è sicuramente forte ed interessante, aiuta a capire i meccanismi sociali che sono alla base non solo dei totalitarismi ma anche di movimenti politici e pseudo/religiosi. L'intenzione dell'autore Todd Strasser però è stata quella di scrivere un romanzo per ragazzi trasponendo uno sceneggiato televisivo americano dei primi anni 80, sua volta tratto da un racconto che pare basato su fatti realmente accaduti.In un libro normale alcuni aspetti sarebbero stati maggiormente approfonditi a partire dal carattere di ciascun personaggio ridotto qui un po' a stereotipo (lo sfigato, la prima della classe, il giocatore di football)
    Per questo il libro non è il massimo... il finale un po' semplice ma va già bene così. Anche la traduzione dall'inglese non rende moltissimo.

    ha scritto il 

  • 4

    E' la prima volta che il film supera il libro, che risulta molto più superficiale! Rimane agghiaciante il fatto che sia successo davvero....anche se pensandoci bene non dovrebbe sorprendere affatto!!

    ha scritto il 

  • 5

    "Che obbedienza, pensò con tristezza."
    "L'Onda è basato su un episodio realmente accaduto nella classe di storia di una scuola superiore di Palo Alto, in California, nel 1969.Per tre anni, a detta dell'insegnante Ron Jones, nessuno ne parlò. - E' stata - disse - una delle esperienze più spa ...continua

    "Che obbedienza, pensò con tristezza."
    "L'Onda è basato su un episodio realmente accaduto nella classe di storia di una scuola superiore di Palo Alto, in California, nel 1969.Per tre anni, a detta dell'insegnante Ron Jones, nessuno ne parlò. - E' stata - disse - una delle esperienze più spaventose che io abbia mai vissuto in classe. -
    L'Onda ha sconvolto un'intera scuola. Il romanzo racconta quel fatto, mostrando come la forza dirompente della pressione esercitata da un gruppo, che ha pervaso numerosi movimenti e culti storici, può indurre le persone ad accodarsi e a rinunciare ai propri diritti individuali, facendo talvolta anche del male agli altri.L'impatto sugli studenti di ciò che hanno vissuto e imparato è dipinto in maniera realistica in questo libro."

    ha scritto il 

  • 3

    Il totalitarismo spiegato ai ragazzi a scuola. E i protagonisti sono proprio loro.

    Romanzo breve e molto scorrevole ispirato a una storia vera. Un esperimento scolastico con lo scopo di far comprendere ai ragazzi la vita nella Germania nazista si trasforma in un incubo. I ragazzi coi loro comportamenti ricreano spontaneamente nel loro piccolo quanto accaduto nella Germania trav ...continua

    Romanzo breve e molto scorrevole ispirato a una storia vera. Un esperimento scolastico con lo scopo di far comprendere ai ragazzi la vita nella Germania nazista si trasforma in un incubo. I ragazzi coi loro comportamenti ricreano spontaneamente nel loro piccolo quanto accaduto nella Germania travolta dall'onda del nazismo. Del totalitarismo nel romanzo si enfatizza il potere di coinvolgimento che si fonda sul creare un senso di appartenenza a qualcosa di più grande. Un potere in grado di manipolare chi è insicuro, debole, solo, senza punti di riferimento. I tedeschi afflitti dall'inflazione e dalla sconfitta militare qui sono i ragazzi di una scuola in piena fase adolescenziale. La mancanza di certezze permette all'onda di travolgere. Altra importante riflessione riguarda come questa onda crea l'appartenenza basandosi su concetti quali la forza, la disciplina (il dogmatismo) e l'uguaglianza: nell'onda sono tutti uguali, nessuno è più importante degli altri. Importante è la contrapposizione tra una comunità che accetta le differenze e pone l'accento sul pensare con la propria testa di ogni individuo e quella che nega tutto ciò. Quest'ultima inibisce il giudizio dei singoli facendo sì che seguendo un leader carismatico si commettano atrocità.
    Tutto ciò è chiaro nel libro e penso faccia bene leggerlo ai ragazzi a scuola, possibilmente con un'insegnante che sottolinei i punti chiave scritti sopra. È scritto semplice semplice e le cose accadono troppo in fretta. Poteva essere più coinvolgente però il messaggio è chiaro.

    ha scritto il 

  • 4

    Ron Jones ideò nel 1967 questo esperimento detto la Terza onda per il secondo anno per gli studenti delle scuole superiori che frequentarono la sua lezione di storia sul Mondo Contemporaneo come parte di uno studio della Germania nazista. Jones scrisse un documento dettagliato, un articolo nove a ...continua

    Ron Jones ideò nel 1967 questo esperimento detto la Terza onda per il secondo anno per gli studenti delle scuole superiori che frequentarono la sua lezione di storia sul Mondo Contemporaneo come parte di uno studio della Germania nazista. Jones scrisse un documento dettagliato, un articolo nove anni dopo.
    Johnny Dawkins sceneggiatore di Hollywood nel 1981 scrisse un corto per la Tv basato sull'esperimento di Jones. Todd Strasser scrittore famoso di romanzi young adult successivamente riprese lo spunto dal copione di Dawkins per crearne un romanzo.
    Poi nel 2008 indipendente dal romanzo il regista Dennis Gansel ha fatto un suo film basato sulla storia originale di Ron Jones e aiutato dallo sceneggiatore Dawkins.
    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20130114080019AAWmb2E&r=w&show_comments=true&pa=FZB6NWHjDG3N56z6v_2xW7nha_mTNXHeY.SkfWSO.aImECjE_U3yKQ--&paid=add_comment#openions

    Anche se il libro è scritto con un linguaggio semplice (e non è mica l'unico) ho apprezzato molto questo scritto, preferisco il film solo perchè il finale mi ha colpito maggiormente rispetto a quello del libro, ma è davvero una valida lettura.
    E pensare che tutto è successo veramente mi fa accapponare la pelle!

    ha scritto il 

  • 3

    La scrittura è veramente pessima, bella invece l'idea di ricreare un movimento che possa far capire ai ragazzi come si può essere manipolati da un leader. Attenzione però che l'esperimento, come accade nel libro, può sfuggire di mano.....

    ha scritto il