Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L' ottimismo

Di

Editore: Rizzoli

3.0
(89)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 226 | Formato: Altri

Isbn-10: 8817258601 | Isbn-13: 9788817258609 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback , Copertina rigida

Genere: Social Science

Ti piace L' ottimismo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questo libro nasce dalla rubrica che Alberoni tiene sul Corriere della Sera,"Pubblico e privato". Alberoni ha trovato un filo conduttore,un'ispirazione comune: la fiducia nell'essere umano, nella sua capacità diessere e di fare. Da qui il titolo che costituisce un'esortazione a unatteggiamento positivo verso la vita. Sullo sfondo della riflessionefilosofica impostata nel volume "Valori", "L'ottimismo" si configura comel'applicazione pratica di quei principi.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Mi sto ancora chiedendo perchè l'ho letto. a parte il fatto che ci ho messo meno di un giorno a leggerlo cercando quello che mi ero immaginata dal titolo.. l'ottimismo.
    a parte la descrizione all'inizio del libro della persona ottimista, dell'ottimismo nemmeno l'ombra. ci si perde in una miriade ...continua

    Mi sto ancora chiedendo perchè l'ho letto. a parte il fatto che ci ho messo meno di un giorno a leggerlo cercando quello che mi ero immaginata dal titolo.. l'ottimismo. a parte la descrizione all'inizio del libro della persona ottimista, dell'ottimismo nemmeno l'ombra. ci si perde in una miriade di descrizioni, prima della tipologia di persone, che per carità è anche ben costruita e spesso ti fa pensare, ecco tizio ecco caio, perchè riconosci in tutte quelle descrizioni almeno un paio di conoscenze. Il brutto è che questo libro non ti infonde ottimismo ma odio. In poche parole sembra come che tutti al mondo ti vogliano "prendere per i fondelli", dal tuo amico, al vicino di casa, persino tua mamma, approfitta delle situazioni per averti in pugno, per comandarti, per sottometterti. Al di là delle descrizioni delle varie situazioni della vita in cui si susseguono sempre gli stessi esempi in campo manageriale, piuttosto che scolastico, che sono veramente pesanti, alla fine del libro sono stata assalita da due dubbi: 1) in quale delle sue categorie si identificherà il signor Alberoni, che ha detto male di tutti tranne che degli ottimisti(e lui non credo faccia parte di questa categoria, e degli entusiasti, e di un sottotipo di manager, che danno l'esempio e spronano i collaboratori, ovviamente sempre per un loro tornaconto, per il bene della loro azienda. 2) caro sig. Alberoni ma perchè non se ne sta tranquillo, senza prendersi male per ogni singola situazione della vita, senza pensare che se uno si scorda una parola in un discorso lo fa per drogare la sua mente e senza credere che se a sua moglie si rompe un piatto la sta prendendo per il culo? Io certa gente proprio non la capisco. c'è chi dice che chi male pensa male fa.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Si descrivono in breve le varie categorie di uomini: gli ottimisti ed i pessimisti; il cinico, l’abitudinario, l’immaturo, il trascinatore; il paziente; il vile; il burocrate; ecc…
    In alcune parti è anche piacevole da leggere e dà a volte una certa carica, ma tutto sommato dice cose banali, ...continua

    Si descrivono in breve le varie categorie di uomini: gli ottimisti ed i pessimisti; il cinico, l’abitudinario, l’immaturo, il trascinatore; il paziente; il vile; il burocrate; ecc…
    In alcune parti è anche piacevole da leggere e dà a volte una certa carica, ma tutto sommato dice cose banali, anche se scritte con un linguaggio fluido e semplice.

    ha scritto il 

  • 5

    Per me è in assoluto il miglior libro-saggio di Alberoni. Letto in un momento particolare della mia vita, devo dire che l'ho trovato un libro molto utile ai fini introspettivi e di riflessione personale. Tra l'altro assolutamente scorrevole e di arrivo immediato all'animo del lettore. Lo consigli ...continua

    Per me è in assoluto il miglior libro-saggio di Alberoni. Letto in un momento particolare della mia vita, devo dire che l'ho trovato un libro molto utile ai fini introspettivi e di riflessione personale. Tra l'altro assolutamente scorrevole e di arrivo immediato all'animo del lettore. Lo consiglio.

    ha scritto il