Ha dedicato la vita a sua madre e adesso che ha quasi quarantacinque anni, morta la madre, si ritrova solo. E' smarrito, profondamente addolorato, ma non triste.

Paolo non e' mai stato un uomo triste. E' troppo intelligente ed ha troppa fantasi

Paolo non e' mai stato un uomo triste. E' troppo intelligente ed ha troppa fantasia per tradurre in grigia e passiva tristezza i dolori della vita; l'esistenza abbastanza insolita che ha condotto, giovane scapolo, poi scapolo anziano... ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una recensione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi