L' usignolo dei Linke

Memorie di un'infanzia

Voto medio di 82
| 8 contributi totali di cui 8 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'autrice continua con questo romanzo a scavare nella memoria personale ecollettiva del Novecento. Questa volta trasmette il racconto affidatole ancorabambina da un piccolo profugo prussiano nell'estate del 1949. Attraverso leparole di Kurt ... Continua
Ha scritto il 10/02/16
Helga e i bambini
Dopo aver letto, della stessa autrice, "Il rogo di Berlino", romanzo che l'ha resa nota al grande pubblico, mi sono avvicinato a questa sua nuova prova, convinto di poter trovare lo stesso pathos che aveva caratterizzato il suo romanzo d'esordio. Le ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 24/01/16
"Occhio per occhio, dente per dente"Spesso non si riflette sul fatto che la Seconda Guerra Mondiale ha portato dolore e distruzione anche tra lo stesso popolo tedesco, sia per le azioni dirette di Hitler, sia per le reazioni di vendetta di nemici e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 03/06/15
I ricordi della Schneider sono sempre molto toccanti. Questo in particolare, scritto come se stesse raccontando una "favola" è molto bello. La sua scrittura semplice, pulita, all'essenziale, per raccontare vicende molto drammatiche e dolorose.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 01/03/15
Per capire come i tedeschi abbiano, a volte, pagato cara la loro acritica/fanatica adesione al nazismo.
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 13/03/11
Molto bello e toccante... Quattro stelline!!!
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi