L'accalappiastreghe

Romanzo orrorifico-fantasy-culinario

di | Editore: Salani
Voto medio di 270
| 70 contributi totali di cui 57 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Se Mefistofele si trasferisse a Zamonia, lì, tra pellestrelli e uova ponzanti, scarpolufi saccenti e shokkie innamorate, fantasmi cotti e mummie ciclopiche, lupi fogliosi e vedove candide, quasi sicuramente assumerebbe le sembianze di Succubio ... Continua
Ha scritto il 15/07/16
Leggere i libri di Moers è divertente e disorientante!
Posso dire che questo libro è una sfida. Non credo che per apprezzarlo a pieno basti leggerlo una volta sola. Il giudizio è come sempre positivo, ma per leggerlo bisogna avere il giusto tempo e concentrazione, altrimenti in alcune parti ci si ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 06/09/15
Se non avete mai letto Moers, non sapete cosa sia un libro geniale e fantasioso!Arrivo al punto di dire che, per me, Moers ha più fantasia della Rowling stessa. Non prendetemi per eretica, la Rowling è la mia dea e colleziono edizioni di HP in ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 04/09/14
Nessuno capisce i pellestrelli, nemmeno i pellestrelli..
In realtà questo libro avrebbe anche un bel potenziale, ma la parte iniziale è un po' noiosa.. Credo inizi ad accadere qualcosa dopo pagina 150.Tralasciando la cornice di Eco e Malfrosto, le cose che ho preferito in assoluto sono i racconti! La ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 11/09/13
Molto carino!
"Malfrosto venne sempre più vicino, si fermò infine davanti al cratto, si chinò su di lui e l'osservò, a lungo e spietatamente. Il vento gli faceva fremere l'ossuto collare e gli occhi scintillarono di scoperta e maligna soddisfazione di fronte ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 13/10/12
Bellissimo..la fantasia di Moers è allucinante.
E' stato come immergersi in un cartone animato,uno di quelli che produrrebbe Tim Burton, per essere precisi.Sarà anche catalogato come libro per bambini ma fa volare anche i grandi
  • 3 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Sep 04, 2014, 18:09
Il destino sarà, come sempre, una mescolanza di caso e precisione! Caso e precisione!
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 04, 2014, 18:09
E mollò la collottola di Eco.
Ora lo stava trattenendo solo l'altro pellestrello. 
«Ehi! Che storia è questa?» esclamò Eco. 
«Non la conosciamo nemmeno noi!» dichiarò Vlad Dodicesimo.
Pag. 405
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 04, 2014, 18:08
«Ah, l'amore!» mormorò la vedova candida. «È all'amore, non alla pietà, che devi la vita. Non dimenticarlo mai! E non far mai più conto sul senso dell'onore di qualcuno. Adieu!»
Pag. 393
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 04, 2014, 18:08
Malfrosto si comportava con la disinvoltura di un marito sposato da molti anni, ma innamorato cotto di sua moglie come il primo giorno. Non tralasciava occasione di far complimenti alla shockkia o di lanciarle occhiate infuocate.
Pag. 328
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 04, 2014, 18:07
«Se torno indietro adesso» mormorò Izanuela, «potrò sempre ancora dirmi: forse ce l'avrei fatta. È sempre meglio d'una amara certezza, dico bene?»«Non lo so» rispose Eco. «Mi manca ogni esperienza in materia. Io non ho perduto occasioni ... Continua...
Pag. 325
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi