Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'addestratore

Di

Editore: Rizzoli (Vintage)

3.6
(358)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 607 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8817058831 | Isbn-13: 9788817058834 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Valentina Ricci

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace L'addestratore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ryan Kessler, un poliziotto frustrato con un'eccessiva propensione all'alcol e il grilletto facile. Joanna, sua moglie, una donna anonima e fin troppo riservata. Maree, la sorella di quest'ultima, affascinante e instabile, irresistibilmente attratta da uomini e situazioni a rischio. Come nel più crudele dei reality, i tre si ritrovano rinchiusi in un luogo inaccessibile e segreto, mentre un cacciatore di informazioni professionista, l'efferato e implacabile Henry Loving, tenta con ogni mezzo di rintracciarli per estorcere loro i dati riservati richiesti da una misteriosa "Fonte". Ben presto, però, nella struttura sorvegliata che dovrebbe garantire la protezione dei tre innocenti - o presunti tali - si risvegliano vecchi rancori e verità inattese cominciano ad affiorare. Chi è davvero la Fonte? Un prete sospetto che usa i risparmi dei suoi sprovveduti fedeli per finanziare il terrorismo islamico? Un senatore repubblicano in corsa per le prossime presidenziali? O un pericoloso psicopatico già amante di Maree? E ancora, che cosa sa Amanda, la figlia diciassettenne del poliziotto Ryan? E possibile che sia lei il vero obiettivo di Loving? Corte, l'agente federale incaricato di gestire il programma di protezione, che con Loving ha in sospeso una partita personale, per Incastrarlo si affida alle sofisticate risorse tecnologiche di un'agenzia di sicurezza governativa. E parallelamente, da appassionato di giochi di logica e di intelligenza, studia con puntiglio le mosse del suo avversario.
Ordina per
  • 4

    bello tendente a bellissimo...4 stelle e mezzo???

    Un libro piacevolissimo...intrigante...complesso....trama intricata e piena di colpi di scena continui...ma scritta con aderenza al reale e pertanto con fatti verosimili...! Mi è piaciuto davvero....mettevo via il libro con il desiderio di riprenderlo per continuare... Il riassunto perfetto??? Nu ...continua

    Un libro piacevolissimo...intrigante...complesso....trama intricata e piena di colpi di scena continui...ma scritta con aderenza al reale e pertanto con fatti verosimili...! Mi è piaciuto davvero....mettevo via il libro con il desiderio di riprenderlo per continuare... Il riassunto perfetto??? Nulla è mai come sembra...nel libro e nella vita! Il capitolo finale....: la cosa piu bella del libro...il colpo di scena della normalità! BELLO!!!! ciauuuu

    ha scritto il 

  • 4

    Dura vita proteggere

    Interessante, nulla di speciale ma sapiente costruzione di personaggi e trama..interessante la tematica della protezione testimoni vista dall'inconsueto punto di vista di chi la deve fornire. Una buona lettura sotto l'ombrellone, non vi impegnerà troppo ma non vi annoierà nemmeno..

    ha scritto il 

  • 4

    Questo romanzo di Jeffery Deaver non è sicuramente tra i migliori della sua produzione...e lo dice uno che li ha letti tutti. La trama nel complesso è ottima e i personaggi sono ben caratterizzati. La pecca è nella distribuzione delle emozioni. Le prime 150 pagine sono di costruzione, ma per il l ...continua

    Questo romanzo di Jeffery Deaver non è sicuramente tra i migliori della sua produzione...e lo dice uno che li ha letti tutti. La trama nel complesso è ottima e i personaggi sono ben caratterizzati. La pecca è nella distribuzione delle emozioni. Le prime 150 pagine sono di costruzione, ma per il lettore medio possono risultare lente. Non si capisce cosa vuole costruire, poi accelera fino alla velocità ipersonica delle ultime pagine. Sbilanciato, ecco come mi è sembrato.

    ha scritto il 

  • 4

    forse non il più bel libro di Deavers ma diverso dagli altri si, e mi ha piacevolmente stupito, mi aspettavo il colpo di scena, o come direbbe Westerfield,le coupe de theatre,in puro stile Deavers,che non c'è stato, o forse è questa la sorpresa?è uno "stand-alone" perchè non fa parte delle saghe ...continua

    forse non il più bel libro di Deavers ma diverso dagli altri si, e mi ha piacevolmente stupito, mi aspettavo il colpo di scena, o come direbbe Westerfield,le coupe de theatre,in puro stile Deavers,che non c'è stato, o forse è questa la sorpresa?è uno "stand-alone" perchè non fa parte delle saghe a noi note (se Corte ritornerà non lo so)ed è scorrevole,interessante e piacevole.

    ha scritto il 

  • 0

    incipit

    L’uomo che voleva uccidere la ragazza seduta in auto accanto a me si trovava alle nostre spalle ...

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/a/laddestratore-jeffery-deaver/

    ha scritto il