Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'allegria - La terra promessa - Il taccuino del vecchio - Ungà

Un secolo di poesia, 17

Di

Editore: Corriere della Sera

4.5
(10)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 209 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Ti piace L'allegria - La terra promessa - Il taccuino del vecchio - Ungà?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    "La poesia contiene un segreto". Forse per questo Ungaretti è nelle mie corde.

    GIROVAGO

    In nessuna
    parte
    di terra
    mi posso
    accasare

    A ogni
    nuovo
    clima
    che incontro
    mi trovo
    languente
    che
    una vo
    ...continua

    "La poesia contiene un segreto". Forse per questo Ungaretti è nelle mie corde.

    GIROVAGO

    In nessuna
    parte
    di terra
    mi posso
    accasare

    A ogni
    nuovo
    clima
    che incontro
    mi trovo
    languente
    che
    una volta
    già gli ero stato
    assuefatto

    E me ne stacco sempre
    straniero

    Nascendo
    tornato da epoche troppo
    vissute

    Godere un solo
    minuto di vita
    iniziale

    Cerco un paese
    innocente

    http://www.youtube.com/watch?v=47YT9pPpHVk

    GIUGNO

    Quando
    mi morirà
    questa notte
    e come un altro
    potrò guardarla
    mi addormenterò
    al fruscio
    delle onde
    che finiscono
    di avvoltolarsi
    alla cinta di gaggie
    della mia casa

    Quando mi risveglierò
    nel tuo corpo
    che si modula
    come la voce dell’usignolo

    Si estenua
    come il colore
    rilucente
    del grano maturo

    Nella trasparenza
    dell’acqua
    L’oro velino
    della tua pelle
    si brinerà di moro

    Librata
    dalle lastre
    squillanti
    dell’aria sarai
    come una pantera

    Ai tagli
    mobili dell’ombra
    ti sfoglierai

    Ruggendo
    muta in
    quella polvere
    mi soffocherai

    Poi
    socchiuderai le palpebre

    Vedremo il nostro amore reclinarsi
    come sera

    Poi vedrò,
    rasserenato
    nell’orizzonte di bitume
    delle tue iridi morirmi
    le pupille

    Ora
    il sereno è chiuso
    come
    a quest’ora
    nel mio paese d’Affrica
    i gelsomini

    Ho perso il sonno

    Oscillo
    al canto di una strada
    come una lucciola

    Mi morirà
    questa notte?

    http://www.youtube.com/watch?v=PVGEEHCXRaE&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=LSyeMUhPH64&feature=related

    ha scritto il 

  • 5

    STELLA

    Stella, mia unica stella,
    Nella povertà della notte, sola,
    Per me, solo, rifulgi ;
    Ma, per me, stella
    Che mai non finirai d'illuminare,
    Un tempo ti è concesso troppo breve,
    Mi elargisci una luce
    Che la disperazione in m ...continua

    STELLA

    Stella, mia unica stella,
    Nella povertà della notte, sola,
    Per me, solo, rifulgi ;
    Ma, per me, stella
    Che mai non finirai d'illuminare,
    Un tempo ti è concesso troppo breve,
    Mi elargisci una luce
    Che la disperazione in me
    Non fa che acuire.

    Un ricordo, un legame d' amore grande ed eterno quello che mi lega a Giuseppe Ungaretti.

    ha scritto il