Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'amante del guerriero

Di

Editore: RBA Italia

3.8
(94)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 275 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Valeria Raimondi

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace L'amante del guerriero?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Serie Ly-San-Ter (Futuristica) 1

Pianeta Kystran, anno 2139 dopo la Colonizzazione.

Mentre combatte strenuamente il malvagio Crad Ce Moerr che minaccia il suo pianeta, l'amazzone Tedra De Arr, maestra nell'arte della guerra ed esperta delle più sofisticate tecnologie, incontra l'unico uomo contro il quale il suo valore non portà nulla, il fascinoso barbaro Challen, che saprà vincere il suo cuore.
Ordina per
  • 5

    Non sò per quale motivo,ma questo libro mi è piaciuto un sacco ,tanto che me lo rileggo in continuazioneXD
    Sono totalmente innamorata dei due protagonisti...>.<
    Tutt'è due sono belli e tosti.Le scaramucce poi(che sono veri e propri litigi XDD),sono uno spasso.Oh,come li amo!!!*_ ...continua

    Non sò per quale motivo,ma questo libro mi è piaciuto un sacco ,tanto che me lo rileggo in continuazioneXD
    Sono totalmente innamorata dei due protagonisti...>.<
    Tutt'è due sono belli e tosti.Le scaramucce poi(che sono veri e propri litigi XDD),sono uno spasso.Oh,come li amo!!!*_*

    ha scritto il 

  • 3

    ragazzi, il rosa con ambientazione fantascientifica non potevo proprio perdermelo neh! favoloso se non altro per l'idea hihihiih
    in realtà non è niente di che (a parte che lei è una guerriera coi controcazzi e fa il culo a tutti invece che essere sempre salvata da lui, il resto è nella norm ...continua

    ragazzi, il rosa con ambientazione fantascientifica non potevo proprio perdermelo neh! favoloso se non altro per l'idea hihihiih
    in realtà non è niente di che (a parte che lei è una guerriera coi controcazzi e fa il culo a tutti invece che essere sempre salvata da lui, il resto è nella norma del genere) ma premio la scelta inconsueta XD

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Romanzo carino soprattutto per l'ambientazione futuristica, non si trovano molti sci-fi romantici in italiano.
    Mi ha deluso la parte finale perchè è molto sbrigativo soprattutto nella battaglia finale...sostanzialemte tutto si conclude Tedra che torna sul pianeta con un esercito di energume ...continua

    Romanzo carino soprattutto per l'ambientazione futuristica, non si trovano molti sci-fi romantici in italiano.
    Mi ha deluso la parte finale perchè è molto sbrigativo soprattutto nella battaglia finale...sostanzialemte tutto si conclude Tedra che torna sul pianeta con un esercito di energumeri e prendono a calci tutti senza nessun problema, mah non molto convincente!

    ha scritto il 

  • 5

    Io Tarzan tu Jane...ops no...Io Challen tu Tedra!

    Fantastica!
    Una storia coi fiocchi che mi ha fatto ridere in certi momenti, per via di Martha, e che mi ha conquistato sin da subito.
    Non capisco come non possa piacere quando ci si innamora del proprio barbaro guerriero che ti reclama per se!

    Un racconto questo, il primo di un ...continua

    Fantastica!
    Una storia coi fiocchi che mi ha fatto ridere in certi momenti, per via di Martha, e che mi ha conquistato sin da subito.
    Non capisco come non possa piacere quando ci si innamora del proprio barbaro guerriero che ti reclama per se!

    Un racconto questo, il primo di una trilogia futuristica, che sinceramente non vedo l'ora di proseguire. Due monti che si incontrano, due generalità comportamentali differenti, e che trovano nelle differenze dell'altra quello che hanno sempre voluto per se senzamai capirlo appieno.
    La terra di Tedra, con le sue comodità elettroniche e spaziali, con la sua indipendenza e parità dei sessi, con le sue "Cliniche del sesso", con la sua piccola mancanza di senso di familiarità e di calore umano base.
    La terra di Challen, rozza, ad uno stato civile ormai surclassato, barbaro e sessista, dove la donna ha solo bisogno di un uomo e di nient'altro, dove la schiavitù, il reclamare qualcuno, gli scontri e la caccia la fanno da padrone.

    Due terre lontane anni luce ma che grazie alla ricerca della realizzazione del vero bisogno personale di un computer e di un attacco al potere, si scontrano e si incontrano, reclamandosi a vicenda e conquistandosi senza fine.
    Veramente bella, scritta bene, senza storpiature o altro ma magistralmente orchestrata per portare il sorriso, la passione e la comunicazione tra un lui e una lei testardi, orgogliosi, ma reciprocamente attratti dall'altro. Forse un pò troppo avvelocizzata nella parte conclusiva ma che almeno non ha subito forzature ma solo un'impennata stratosferica.
    Consigliatisima perchè diversa di base dal normale genere romantico, ma che si lascia leggere come se fosse acqua fresca e dissetante!
    Le stelle sono meritate...tutte! Non è da dieci ma da un 8 e 1/2 di sicuro ^_ì

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    1

    Una via di mezzo tra un film di fantascienza di serie B e Conan il barbaro

    Quando ho letto la trama mi è preso male,non è proprio il mio genere ma sto facendo la raccolta di questi libri per cui ho dovuto prenderlo....una fatica allucinante leggerlo,una giungla di nomi di pianeti,usanze,cose tecnologiche,insomma un casino,ho dovuto rileggere alcune pagine perché erano c ...continua

    Quando ho letto la trama mi è preso male,non è proprio il mio genere ma sto facendo la raccolta di questi libri per cui ho dovuto prenderlo....una fatica allucinante leggerlo,una giungla di nomi di pianeti,usanze,cose tecnologiche,insomma un casino,ho dovuto rileggere alcune pagine perché erano confuse,il personaggio femminile però è interessante,una tosta e la storia d'amore intriga ma si cade spesso nella noia

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Delusa ...

    L'autrice la conosco, ho letto più libri da lei scritti e mi sono sempre piaciuti (anche se non tutti in modo entusiastico), ma questo libro proprio non mi ha preso per niente e anzi, arrivata alla fine, ho proprio sospirato "meno male che è finito"...
    La storia è troppo semplice, o meglio, ...continua

    L'autrice la conosco, ho letto più libri da lei scritti e mi sono sempre piaciuti (anche se non tutti in modo entusiastico), ma questo libro proprio non mi ha preso per niente e anzi, arrivata alla fine, ho proprio sospirato "meno male che è finito"...
    La storia è troppo semplice, o meglio, originale leggendola su copertina, ma poi le pagine del libro sono molto deludenti. La storia cerca di mischiare un pò di futuristico, rappresentato dalla protagonista Tedra, e l'antico, in questo caso proposto dal barbaro Challen. Buona l'idea di far esaltare l'indipendenza della donna con quella dello "schiavismo" che possiamo definire giusto, dove le punizioni sono lavare i piatti se non piace oppure pelare patate, ma assolutamente privo di senso il desiderio che colpisce i due protagonisti. Non avevo nemmeno letto cinque pagine che già si parlava del desiderio della protagonista di trovare l'uomo giusto per soddisfare i suoi voglie sessuali. Quando c'è l'incontro con Challen si assiste a una pantomima che fra Tedra e il suo computer Martha che mi ha veramente dato fastidio, forse perchè lo stesso personaggio-non personaggio di Martha non mi è piaciuto: se è un computer è chiaro che deve essere geniale, ma non può comprendere tutti i sentimenti e i desideri umani, come può invece fare un'amica e come in realtà lei si comporta: o sei una macchina o sei di carne ed ossa. Non ho nemmeno apprezzato l'ostinazione di Tedra, sinceramente se fossi un uomo l'avrei mandata a "pescare" molto presto... la cosa che mi ha lasciata sconcerata è che sembrava essere lui l'ottuso, quando lei era capricciosa, bambina e, ovviamente, vogliosa, tutto il tempo del libro. Per lo meno Challen si salva come personaggio perchè rispecchia i canoni di un "guerriero barbaro", però a volte era tremendamente esagerato nella sua correttezza ...
    L'unica scena che mi è piaciuta è quella in cui Tedra riceve in dono un cucciolo da Challen, ma fondamentalmente mi è piaciuta per la presenza di un cucciolo.
    Questa volta Johanna Lindsey mi ha deluso.

    ha scritto il 

  • 4

    Vilma! Passami la clava!!!

    Una bella lettura, quattro stelline tonde tonde.


    L’idea di leggere di un incontro tra fantascienza e romance mi ha subito entusiasmato, pensavo a qualcosa di nuovo e di… quasi introvabile. Non sto a dire la fatica consumata nel riuscire a reperire questo romanzo, ma non posso che es ...continua

    Una bella lettura, quattro stelline tonde tonde.

    L’idea di leggere di un incontro tra fantascienza e romance mi ha subito entusiasmato, pensavo a qualcosa di nuovo e di… quasi introvabile. Non sto a dire la fatica consumata nel riuscire a reperire questo romanzo, ma non posso che essere soddisfatta del risultato: ho trovato quello che cercavo e forse ancora di più, certo non mi aspettavo un quasi ritorno alla preistoria incluso nel pacchetto eh eh.
    Ammetto che la lettura è stata di per se assurda, però anche assolutamente divertente.

    Sin dalle prime pagine ci troviamo in un ipotetico futuro alla Star Trek, dove facciamo docce di luce (niente acqua per i comuni mortali) e possiamo cambiarci colore di occhi e capelli con un paio di click. La nostra protagonista, Tedra, è un comandante militare, una delle pochissime donne ad aver appreso un numero spropositato di tecniche di combattimento ed essere stata addestrata ad essere pronta a tutto. Il suo problema? Sa troppo. Gli uomini la guardano con soggezione e abbassano lo sguardo di fronte al suo rango, per lei ci vuole un uomo forte, che riconosca il suo nerbo ma che la sappia piegare anche un po’. Colui, o meglio colei, che è arrivata a questa conclusione è un computer, il suo computer dalla personalità indipendente impostato sull’impronta caratteriale di Tedra. Cosicché quando il malvagio Crad prende possesso del suo pianeta portandosi dietro dei maschioni forzuti e mastodontici a Marta (l’intelligenza artificiale) viene l’idea di portare la donna nel pianeta d’origine di questi energumeni con la scusa di farla scappare.
    Nel pianeta passiamo dai combattimenti intergalattici ai Flintstones, facendo la conoscenza di un Challen dalle usanze molto primitive che però come sua prima comparsa batte Tedra in combattimento. Chi è se non l’uomo ideale dunque? La pensa così anche Marta, mollandola lì senza armi, lontana dalla tecnologia e da ogni possibilità di tornare indietro.

    Il computer è il mio personaggio preferito XD è un’entità tutta a se con manie di grandezza e protagonismo: quando a un certo punto comunica con Challen si fa passare per un Dio e successivamente dichiara che la nave spaziale è sua. Se Tedra dice una cosa tende a fare l’opposto, e quando la vede frustrata cambia impostazione ai robot di bordo facendoli diventare maniaci del sesso. Uno spasso.
    I protagonisti sono assolutamente carismatici, dalle personalità forti e definite quasi sempre in collisione tra loro. Lui è il classico alfa macho, bellissimo da farti cadere la bava e assolutamente enorme, che cerca di imporsi su tutto; mentre lei è una gatta dalle unghie affilate che non vedono l’ora di piantarsi nella schiena di qualcuno (indovinate chi è il povero malcapitato?), sfrontata ma anche animata dall’incoscia voglia di essere amata.
    La storia in sé è semplice, ma è ben giocata sulle diversità dei mondi dei due, sul loro comprendere o non volere comprendere. Mi è piaciuto, ma d’altronde la Lindsey… beh, è la Lindsey.

    ha scritto il