Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'amante di Lady Chatterley

Di

Editore: Newton Comtpon (I Grandi Tascabili Economici)

3.7
(6005)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 303 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Francese , Catalano , Tedesco , Portoghese , Chi semplificata , Greco , Olandese , Sloveno , Croato , Giapponese , Ceco , Polacco , Svedese

Isbn-10: A000018162 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico , Altri , Rilegato in pelle , eBook , Copertina morbida e spillati , CD audio

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace L'amante di Lady Chatterley?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    Incipit

    La nostra è un'epoca essenzialmente tragica, perciò ci rifiutiamo di viverla tragicamente.....

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/a/lamante-di-lady-chatterley-dh-lawrence/

    ha scritto il 

  • 5

    Non solo un romanzo che parla di amore e passione, L' amante di Lady Chatterly è molto più di questo.
    Attraverso queste pagine, Lawrence, manda una feroce critica al classismo e al degrado dell'uomo n ...continua

    Non solo un romanzo che parla di amore e passione, L' amante di Lady Chatterly è molto più di questo.
    Attraverso queste pagine, Lawrence, manda una feroce critica al classismo e al degrado dell'uomo nell'era industriale.
    Un grande capolavoro che resta molto attuale.

    ha scritto il 

  • 4

    La trama è nota: Constance, Lady Chatterley, una donna appassionata e viva, si dedica alle cure del marito Clifford, un aristocratico colto e conservatore, paralizzato dalla vita in giù a causa di una ...continua

    La trama è nota: Constance, Lady Chatterley, una donna appassionata e viva, si dedica alle cure del marito Clifford, un aristocratico colto e conservatore, paralizzato dalla vita in giù a causa di una ferita di guerra. La coppia vive nella tenuta di lui, a Wragby, un luogo triste, grigio e desolato, in cui Connie si sente come in gabbia, intrappolata da un marito che la usa come infermiera e dama di compagnia, ma a cui non riserva mai nemmeno un gesto d'amore, trattandola come un meschino oggetto da esibire. Constance ha bisogno di calore e passione, emozioni che trova proprio a due passi da casa, da Oliver Mellors, il guardacaccia di Clifford. Tra i due scoppia una passione carnale che sfocia ben presto in un grande e puro amore.
    L'uscita del romanzo, a cavallo tra le due guerre mondiali, suscitò molto scandalo, al punto che un'edizione senza censure fu possibile solo negli anni '60. L'autore ha sfidato senza vergogna le convenzioni della sua epoca, scrivendo un romanzo ad alto tasso di erotismo: ma la sessualità è sempre presentata in modo molto raffinato, con un linguaggio estremamente colto ed elegante, e anche le scene più esplicite sono descritte senza mai cadere nelle oscenità. Gli argomenti trattati sono davvero vastissimi, degni di riflessione e davvero importanti: dal conformismo di una società troppo legata a vecchi preconcetti, al progresso tecnologico che porta alla perdita dell'umanità nell'uomo, alle differenze di classe, alla presa di coscienza della classe operaia. Il romanzo è un vero e proprio inno alla libertà personale e sessuale. L'importante è non approcciarsi a questo libro aspettandosi solamente la narrazione di una storia romantica, altrimenti ci si sentirà profondamente delusi.

    ha scritto il 

  • 3

    La parte iniziale pesantina, prolissa e ripetitiva; il resto del romanzo non particolarmente fantasioso. Ma, considerando la data di pubblicazione, posso comprendere lo scandalo suscitato. Giudicato p ...continua

    La parte iniziale pesantina, prolissa e ripetitiva; il resto del romanzo non particolarmente fantasioso. Ma, considerando la data di pubblicazione, posso comprendere lo scandalo suscitato. Giudicato pruriginoso ed immorale, poiché non credo fosse tanto usuale questo genere di scrittura esplicitamente allusiva. Ma cosa c'è di più vero di questo bisogno ancestrale che è l'istinto carnale che muove e smuove le viscere e le coscienze? ...anche novant'anni fa...Le controverse recensioni mi hanno invogliato ad intraprendere questa lettura che giaceva ormai da tempo immemore sui miei scaffali. Non mi ha fatto impazzire, ma ho letto di peggio.

    ha scritto il 

  • 5

    Erotismo e passione...

    La prima volta che ho letto questo libro avevo diciott'anni..
    Una storia di passione ed erotismo che mi entusiasmò e che nonostante le descrizioni risultassero talvolta esplicite e colorite, non mi sc ...continua

    La prima volta che ho letto questo libro avevo diciott'anni..
    Una storia di passione ed erotismo che mi entusiasmò e che nonostante le descrizioni risultassero talvolta esplicite e colorite, non mi scandalizzarono per niente.
    E' la storia di Constance nobildonna vittima di un matrimonio con un uomo impotente e malato, che si innamora di Malory, il guardiacaccia.
    Uomo scontroso ed amareggiato da esperienze di vita passata, egli metterà molto tempo ad abbandonarsi al corteggiamento e alle lusinghe di lei, in cerca di compagnia e appagamento...
    I diversi tentativi di sesso, a volte gloriosi, altre volte fallimentari, porteranno entrambi a un connubio amoroso e sessuale, ad una sessualità liberata e finalmente piacevole per tutti e due.
    Devo dire che non trovo nulla di scandaloso in questo libro, ma si può affermare sicuramente che Lawrence è il primo autore che riesce a descrivere situazioni sessuali inserite in un contesto di storia sentimentale, e lo fa in modo prodigioso, dignitoso che non scade mai nello squallore della volgarità.
    Immeritate quindi le accuse di indecenza che gli sono state mosse, ma forse per il suo spirito innovativo questo grande scrittore non è stato compreso dai suo contemporanei.
    Ovviamente consiglio questo libro a tutti, e sopratutto a coloro che vogliono leggere un bel classico sulla letteratura erotica.
    Saluti.
    Ginseng666

    ha scritto il 

  • 3

    E le emozioni?

    E’ come se fosse una storia lasciata lì, a marcire su un foglio di carta. L’amore fra Sir. Clifford e Connie non è amore. Sir. Clifford, in oltre, è un personaggio alquanto odioso. Non si può pretende ...continua

    E’ come se fosse una storia lasciata lì, a marcire su un foglio di carta. L’amore fra Sir. Clifford e Connie non è amore. Sir. Clifford, in oltre, è un personaggio alquanto odioso. Non si può pretendere che una donna stia al tuo fianco se non le riservi il minimo sentimento. Nessuna passione. Niente. Il loro amore è un amore incolto.
    Bello l’amore fra Connie e Mellors. Bella la loro passione. Travolgenti le scene d’amore.
    Ma resta il fatto che il racconto non mi ha travolto. C’era poco “storia d’amore da raccontare” e più “pensieri personali sulla società, da raccontare” e questo ha guastato un po’ il tutto rendendo il racconto, a tratti, noioso.
    Dov’erano le emozioni di Sir. Clifford quando sospettava del tradimento di Connie?
    Il racconto non è coinvolgente e manca di emozioni.

    ha scritto il 

  • 5

    Chi vuole vedere in questo libro il precorritore di tutta la letteratura trash sex che imperversa nelle nostre librerie è completamente fuoristrada. Lawrence nell'amante di Lady Chatterley vuole nel 1 ...continua

    Chi vuole vedere in questo libro il precorritore di tutta la letteratura trash sex che imperversa nelle nostre librerie è completamente fuoristrada. Lawrence nell'amante di Lady Chatterley vuole nel 1928 - in un'epoca estremamente tormentata, a due passi dalla grave crisi finanziaria del 1929 - delineare tutti i rischi dell'industrializzazione galoppante, che comporta uno snaturamento della relazione tra l'uomo e la sua terra e dell'uomo con il mondo circostante - dei suoi rapporti umani. Il marito di Lady Chatterley è un industriale, ma è emiplegico, non cammina se non con una carrozzella. E' chiara la metafora con un modo di vedere la vita in cui i soldi, il mondo artificiale rischiano di obnubilare quelli che sono i nostri valori più veri. Per contro Mellors vive al di sotto delle sue possibilità, immerso nella natura e attento ad una dimensione dell'uomo più autentica e reale. Credo che sia questo il nucleo tematico portante del libro. Un libro che ha ancora molto da dire anche oggi - in un momento in cui i pericoli che Lawrence prefigurava nel suo libro sono ormai parte della vita di ognuno di noi - e - ohimè - non c'è più nessuno in grado di vivere una vita completamente genuina.

    ha scritto il 

  • 4

    THE TIMES THEY ARE A CHANGIN'

    La forza del libro è quello di essere collocato in una linea di confine. Viene descritta una vecchia Inghilterra Vittoriana statica e in contrappunto il desiderio di un nuovo rapporto tra i sessi, una ...continua

    La forza del libro è quello di essere collocato in una linea di confine. Viene descritta una vecchia Inghilterra Vittoriana statica e in contrappunto il desiderio di un nuovo rapporto tra i sessi, una nuova società, una nuova industrializzazione, una nuova Natura . Si respira questo desiderio di cambiamento in tutta l'opera. Poi certo c'è il desiderio sessuale, l'erotismo che per alcuni è pornografia, ma è solo una fetta della torta. Forse la fetta più golosa.
    La ciliegina chiamata speranza, esca di ogni desiderio, sta collocata nelle ultime pagine dove il messaggio di Lawrence arriva dritto a noi.

    ha scritto il 

Ordina per