L'amata alla finestra

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 23
| 10 contributi totali di cui 6 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"L'amata alla finestra" è a suo modo un libro molto 'femminile' ed è spessouna donna la protagonista di questi racconti. Sono donne un po' maghe, leggononella mano il destino, e vedono cose su cui per pietà tacciono. Sp ...Continua
alice
Ha scritto il 08/07/15
"L'orologio segna la mezzanotte; la lancetta dei minuti, sorpresa dalla luce, seguita furtivamente a segnare l'ora vuota in cui tutto dormono, l'ora perduta, affannata di raggiungere il giorno, con un rumore di tarlo, o di insetti notturni pei campi"
Il respiro di questi racconti è avvolto in veli incantati, in nebbie rosate da fiaba (ma con qualcosa di moderno che li restituisce al loro secolo); di fronte a certe tenerezze innocenti, il cuore si sfoglia come una rosa selvatica. Quello che rester...Continua
LucBon71(c'è...
Ha scritto il 31/10/14
Con Alvaro a cercare qualcosa di più della realtà...
Leggendo i racconti de “ L'amata alla finestra”m'accorgo d'aver sbagliato stagione. Non ora nel grigio e pesante fine autunno del nordest ma tra aprile e maggio, su un'amaca tra lecci, querce e faggi, dove ritroverei lo “stile immobile dei campi rima...Continua
speranz
Ha scritto il 19/09/13
Piccoli racconti, grande Alvaro
32 racconti brevi più uno, da cui prende titolo l'intera raccolta, che è a sua volta una miniraccolta di 8 microracconti. Poche pagine ogni volta per raccontare una storia diversa, per farci scoprire un mondo contadino che ci riporta alle nostre orig...Continua
OMERO (Indietro!...
Ha scritto il 05/03/11
Una bella lettura
"A Corrado Alvaro si addice la narrativa "breve": il racconto, magari lungo, e il "microracconto" che si annida e vola in poche righe come nel diario". Cosi scriveva Walter Pedulla' nella bellissima introduzione a questo libro. Corrado Alvaro, "Artis...Continua
michele creta
Ha scritto il 30/10/09
I racconti di Alvaro sono mosaici finissimi dove ogni tassello è a sua volta costituito da una miriade di frammenti. Sono immagini vive che si staccano da un passato che non è difficile immaginare, e ognuna di queste punge i nostri sensi in modo vigo...Continua

Alibi
Ha scritto il Jan 25, 2009, 20:49
Qui è la terra dove le Veneri greche, appena sbarcate, furono rese madri, come si vede nelle loro statue dai fianchi affaticati. Gli alberi della mitologia non stanno più nei giardini incantati o presso gli attoniti ruscelli: all'alloro appendono le...Continua
Pag. 201
Alibi
Ha scritto il Jan 08, 2009, 13:39
Il treno entrava nella mia regione e a me pareva che andasse più lento per farmi rivedere le cose che mi piacevano e che riconoscevo. Allora io e le cose fummo da una parte e Cesarino dall'altra, noi confusi in una sola fattezza: io ero la montagna,...Continua
Pag. 73
Alibi
Ha scritto il Jan 08, 2009, 13:35
Avevamo detto a Cesarino che saremmo andati a trovare la nonna e il nonno. Cesarino aveva sei anni, allora; era contento di andare in treno, e non sapeva che si può viaggiare una notte intera per trovare un paese, una casa, una finestra (...).Era con...Continua
Pag. 72
Alibi
Ha scritto il Jan 06, 2009, 19:57
Metteva allegria il treno. Le nostre due stanze di affitto, pagate in contanti e in natura fino alla decorrenza di quindici o venti lire, prenotate durante l'inverno con l'invio di qualche primizia al padrone di casa, davano sulla ferrovia, oltre cui...Continua
Pag. 230

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi