L'americano è Christopher Newman, un quarantenne di bella presenza e di notevoli fortune, accumulate fabbricando vasche da bagno, va in Europa per migliorare la sua cultura e cercare moglie. Moglie che naturalmente deve far parte dell'antica nobiltà. ...Continua
Ha scritto il 03/10/17
8.5/10
Sono incappata davanti a questo libro di Henry James al mercatino dell'usato e, quando ripenso che l'ho pagato soltanto 60 centesimi, mi sento in colpa come se l'avessi rubato. Nonostante stessi leggendo tutt'altro e cerchi sempre di rimandare le let ...Continua
Ha scritto il 12/07/16
SPOILER ALERT
L'americano è la storia di Christopher Newman, tipico, tipicissimo americano, che ha fatto fortuna nel commercio e che è dunque ricchissimo e che, altrettanto tipicamente, decide di andare a fare un lungo viaggio in Europa, per conoscere la cultura e ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 07/02/16
è tutto troppo positivo....ma inevitabilmente una fine travolgente non si lascia attendere.
Ha scritto il 20/08/15
Raffinato, ma mai travolgente.
  • 1 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 17/08/15
Terzo libro di James che leggo dopo “Washington Square “ e “ Daisy Miller”. Un racconto ben scritto sull’ incontro e il conflitto fra la giovane America energica, dinamica e intraprendente, desiderosa di crescere culturalmente e la vecchia Europa, a ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Dec 18, 2017, 09:34
"Non mi spiacerebbe per niente! Prendete la vita con troppa calma, e questo mi esaspera. E poi siete troppo felice. Possedete ciò che deve essere la più piacevole cosa al mondo, la coscienza di aver comprato il proprio piacere in anticipo e di essers ...Continua
Pag. 33
  • 1 mi piace
Ha scritto il Feb 05, 2014, 11:53
Non vi pare che io sia stato un po'troppo facile da uccidere? Non è da persone serie. È davvero assai mortificante. È come dire alla vostra ospite che dovete andare, quando contate che ella vi preghi di restare, e poi scoprire che essa non ne ha alcu ...Continua
Pag. 345
Ha scritto il Feb 05, 2014, 11:32
Savoir vivre - saper vivere - era la sua specialità, nella quale egli includeva anche il saper morire; ma, come Newman riflettè con grande e muta irritazione, egli sembrava disposto a delegare agli altri l'affermazione pratica della sua dottri ...Continua
Pag. 337
Ha scritto il Feb 03, 2014, 23:28
Non vorrei assomigliare a nessuno. È già abbastanza difficile assomigliare a se stessi.
Pag. 228
Ha scritto il Feb 03, 2014, 12:13
La gente è superba soltanto quando ha qualcosa da perdere ed umile quando ha qualcosa da guadagnare.
Pag. 127

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 19, 2016, 14:04
813 JAM 3348 Letteratura Americana
Ha scritto il Nov 26, 2015, 11:35
Collocazione: NR 69

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi