L'amico ritrovato-Un'anima non vile-Niente resurrezioni, per favore

Voto medio di 1098
| 140 contributi totali di cui 101 recensioni , 36 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
magixludo
Ha scritto il 02/01/18
Amare impressioni a caldo
Avevo letto "L'amico ritrovato" tempo fa e mi aveva lasciato un senso di amaro in bocca per il finale, ho poi scoperto che era il primo di una trilogia di cui finalmente ho concluso la lettura. Non me ne sono pentita, ma il retrogusto amarostico è ri...Continua
Les75
Ha scritto il 30/12/17

Una trilogia imprescindibile: da leggere prima di morire.

Alessandro Marton
Ha scritto il 18/07/17
Letta la prima parte poi l'ho abbandonato, non tanto perchè non fosse una lettura valida, ma perchè ai tempi ci soffrivo per questa amicizia che col tempo è diventata impossibile, straziante per alcuni fatti accaduti che non spoilero. Proverò però a...Continua
Roberto
Ha scritto il 18/07/17
Quasi amici
Uno di quei libri che si iniziano per caso, ma che catturano immediatamente. Due ragazzi tedeschi abbastanza riservati tanto da essere praticamente soli, Hans e Konradin, uno cristiano di famiglia nobile e l'altro ebreo diventano grandi amici e inizi...Continua
Mic
Ha scritto il 12/07/17

decisamente bello il primo, poi calano un po'. lettura comunque piacevole


magixludo
Ha scritto il Jan 02, 2018, 23:07
Bell’utilità, il latino, se tutto quel che si ricorda è una frase! Ma suppongo che in un modo o nell’altro ci abbia fatto bene, ci ha insegnato a ragionare, ci ha arricchito la mente, rendendoci in un modo o nell’altro più lirici, più interessati all...Continua
wolenboeken
Ha scritto il Jan 13, 2017, 07:41
Niente resurrezioni, per favore. D'inferno ne basta uno.
wolenboeken
Ha scritto il Jan 12, 2017, 16:41
Io leggo tanto che dimentico quasi come si vive. Che sciupio. Buttare via la propria vita leggendo.
wolenboeken
Ha scritto il Jan 12, 2017, 16:40
Come capisco bene adesso il desiderio di Caligola, che l'intera umanità avesse un solo collo. Come tutto migliorerebbe, se la terra potesse liberarsi di questa razza predatrice, crudele e ripugnante, cui abbiamo la disgrazia di appartenere.
wolenboeken
Ha scritto il Jan 11, 2017, 15:54
Alcuni affrontano la morte con indifferenza non perché abbiano più coraggio, ma perché hanno meno immaginazione.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 29, 2016, 09:21
833.914 UHL 9477 Letteratura Tedesca
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 18, 2016, 15:29
823.914 UHL 16459 Letteratura Inglese
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 11, 2016, 15:44
833.914 UHL 9477

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi