Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'amore è un dio

Il sesso e la polis

Di

Editore: Feltrinelli

3.7
(551)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 175 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8807490528 | Isbn-13: 9788807490521 | Data di pubblicazione: 

Genere: History , Non-fiction , Social Science

Ti piace L'amore è un dio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Gli Atridi, Saffo, Ulisse e Penelope, Achille, Elena, Antigone. Agamennone.Tutti i personaggi della storia, della letteratura e della mitologia grecatornano a parlare dei lettori. Un libro la cui origine è una trasmissioneradiofonica, "Sex and the polis", dove Eva Cantarella si è divertita a farequello che forse aveva sempre desiderato: raccontare attualizzando storie diuomini e di donne che continuano a somigliare ai lettori.
Ordina per
  • 3

    ✰✰✰ buono

    Lo dice lei stessa nella prefazione: libro semplice, divulgativo.

    Per chi ha vago ricordo di alcune figure mitologiche può essere utile. Breve, con la scrittura scorrevole della Cantarella, che, per essere ancora più agevole, ha eliminato anche le note.
    Certo che è più esaustivo Gli ...continua

    Lo dice lei stessa nella prefazione: libro semplice, divulgativo.

    Per chi ha vago ricordo di alcune figure mitologiche può essere utile. Breve, con la scrittura scorrevole della Cantarella, che, per essere ancora più agevole, ha eliminato anche le note.
    Certo che è più esaustivo Gli dei e gli eroi della Grecia di Kerényi, ma credo che un testo semplice che ricordi alcuni dei miti più famosi sia più che sufficiente per il comune lettore.

    Se sapessi perché qualcuno l’ha definito “palloso” ....

    14.12.2014

    ha scritto il 

  • 2

    Classicità da ombrellone

    Premessa: la stessa autrice dichiara di aver impresso al libro un tono "rilassato", da "non esperti", da profani.


    Beh, è vero che uno non si aspetta grande approfondimento da un'opera così volutamente superficiale, eppure L'amore è un dio mi è sembrato comunque molto deludent ...continua

    Premessa: la stessa autrice dichiara di aver impresso al libro un tono "rilassato", da "non esperti", da profani.

    Beh, è vero che uno non si aspetta grande approfondimento da un'opera così volutamente superficiale, eppure L'amore è un dio mi è sembrato comunque molto deludente, riduttivo, troppo rapido nelle sue carrellate di miti, situazioni, personaggi... insomma, del tutto inadatto a chiarire le idee ad un non-appassionato e persino a rinfrescare la memoria ad un classicista convinto!

    Insomma, non è un libro illeggibile, ma va preso per quello che è: divulgazione classica, magari poo approfondita, ma forse capace certo di suscitare un interesse che favorisca indagini e studi personali (a carico del lettore) più appassionati.

    ha scritto il 

  • 4

    Eva Cantarella, docente di diritto greco antico all'Universittà degli Studi di Milano, scrive un saggio molto interessante centrato sull'amore e la sessualità nella Grecia antica. L'autrice è abile, narra i più celebri episodi dell'epica greca e dedica alcune pagine anche ad alcuni filosofi. Inte ...continua

    Eva Cantarella, docente di diritto greco antico all'Universittà degli Studi di Milano, scrive un saggio molto interessante centrato sull'amore e la sessualità nella Grecia antica. L'autrice è abile, narra i più celebri episodi dell'epica greca e dedica alcune pagine anche ad alcuni filosofi. Interessante ed intelligente.

    ha scritto il 

  • 5

    Si legge come un romanzo

    Primo di due saggi molto interessanti sulla vita privata e sulla mentalità degli antichi (questo incentrato sui greci; l'altro, "Dammi mille baci", sui romani), viste sia attraverso i racconti mitologici, sia attraverso documenti e testimonianze scritte giunte fino a noi.
    Questo libro (in p ...continua

    Primo di due saggi molto interessanti sulla vita privata e sulla mentalità degli antichi (questo incentrato sui greci; l'altro, "Dammi mille baci", sui romani), viste sia attraverso i racconti mitologici, sia attraverso documenti e testimonianze scritte giunte fino a noi.
    Questo libro (in particolare la prima parte) potrebbe forse non dire nulla di nuovo a chi già conosce la mitologia greca: il taglio è divulgativo, quindi non bisogna aspettarsi grandi approfondimenti. Detto ciò, l'ho trovato una lettura piacevolissima: la scrittura è scorrevole e accattivante, e ripassare qualche mito classico non mi ha fatto male. C'è spazio anche per un po' di critica, che l'autrice inserisce agilmente nel testo senza appesantirne la lettura. Cantarella è una saggista brillante, ed anche in un testo disimpegnato come questo le interpretazioni che offre al lettore non sono mai scontate e semplicistiche. Mentre parla del passato, ne approfitta per spendere qualche parola anche sul nostro presente.

    ha scritto il 

Ordina per