L'amore molesto

di | Editore: e/o
Voto medio di 1232
| 196 contributi totali di cui 179 recensioni , 15 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 0 video
Incorock
Ha scritto il 13/06/18

L'amore molesto di Elena Ferrante è il primo libro della scrittrice che ho letto. La scrittura è scorrevole ed estremamente elegante. A tratti molto cupo e malinconico, l'ho adorato.

Piscycat
Ha scritto il 29/04/18
che libro cupo, triste e crudo. Forse non l'ho letto nel momento giusto, forse non avevo bisogno di una lettura così, vai a sapere. lo stile narrativo è a tratti un po' artefatto ed arriva poco plausibile, specie quando una figlia sconvolta da una vi...Continua
Albertozeta
Ha scritto il 22/03/18
"L'Amore Molesto" è uno di quei libri-incubo che partono da situazioni magari normali per poi seguire percorsi completamente sfasati in cui le cose capitano senza una vera logica, i personaggi sono cangianti, nel fisico e nella testa, e i dialoghi no...Continua
Gabriele
Ha scritto il 25/01/18
L’AMORE MOLESTO
"Mia madre annegò la notte del 23 maggio, giorno del mio compleanno, nel tratto di mare di fronte alla località che chiamano Spaccavento...". La storia racconta di Delia che, dopo la morte della mamma Amalia, ritorna nella sua casa di Napoli per cerc...Continua
Giogio53
Ha scritto il 10/12/17
Ferrante e le altre - 10 dic 17
Mi piace discretamente Elena Ferrante, e, con calma e senza fretta, ne leggo e ne leggerò. Mi piace soprattutto perché possiamo dedicarci alla scrittura, ai contenuti, ai messaggi, senza nessun “sovra testo” ingombrante. Ufficialmente, nulla sappiamo...Continua

dariocet
Ha scritto il Dec 21, 2014, 13:08
Dire è incatenare tempi e spazi perduti.
Pag. 169
dariocet
Ha scritto il Dec 21, 2014, 13:06
L'infanzia è una fabbrica di menzogne che durano all'imperfetto: la mia almeno era stata così
Pag. 165
dariocet
Ha scritto il Dec 21, 2014, 13:04
"Il mare non può essere azzurro se il cielo è rossofuoco" dissi.
Pag. 145
dariocet
Ha scritto il Dec 21, 2014, 13:04
Forse adesso ero sotto quel cavalcavia perché suoni e immagini si rapprendessero di nuovo tra le pietre e l'ombra, e di nuovo mia madre, prima che diventasse mia madre, fosse incalzata dall'uomo con cui avrebbe fatto l'amore, che l'avrebbe coperta co...Continua
Pag. 138
dariocet
Ha scritto il Dec 21, 2014, 13:01
Come correva : pareva che giocasse. Mi correva nella testa Forse, alla fine, di quei due giorni senza tregua importava solo il trapianto del racconto da una testa all'altra, come un organo sano che mia madre mi avesse ceduto per affetto.
Pag. 137

Nicola Misani
Ha scritto il Aug 15, 2015, 05:32
L'amore molesto
L'amore molesto

Laurashakti
Ha scritto il May 06, 2018, 18:01
troppo mentale e macchinoso, davvero amore malato, di tutti per tutti

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi