Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'apprendista del mago

Di

Editore: Nord (Narrativa Nord)

3.9
(417)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 694 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8842916323 | Isbn-13: 9788842916321 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Carla Gaiba

Disponibile anche come: Paperback , Altri

Genere: Fiction & Literature , Gay & Lesbian , Science Fiction & Fantasy

Ti piace L'apprendista del mago?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Diventare una guaritrice: questo è il sogno che Tessia ha coltivato da sempre, fin da quando ha cominciato ad affiancare il padre per acquisire i segreti dell'arte medica. Ma il destino ha in serbo per lei una sorpresa: mentre si trova nella residenza di Lord Dakon, il mago del villaggio, Tessia viene infatti molestata da uno straniero e, per difendersi, ricorre istintivamente a poteri magici tanto impensabili quanto devastanti. Intuendo le doti della ragazza, Lord Dakon le propone di diventare la sua apprendista e la porta con sé a Imardin, la vivace capitale del regno di Kyralia. Eppure, proprio a Imardin, Tessia si renderà conto di essere entrata a far parte di un mondo su cui grava la minaccia dei perfidi maghi sachakani, determinati a invadere Kyralia e a ridurre in schiavitù tutti i suoi abitanti...
Ambientato secoli prima degli avvenimenti raccontati nella "Corporazione dei maghi", questo romanzo è una perfetta introduzione allo straordinario universo creato da Trudi Canavan e un'occasione imperdibile per tutti i lettori che amano i fantasy segnati da misteri e prodigi, eppure incredibilmenre vividi e reali.

Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Un buon prequel

    Appena terminato :)
    Nonostante qui avessi letto che era meglio leggere la Black Magician Trilogy, ammetto di non aver rispettato il consiglio... O meglio: avevo letto i primi due volumi tempo fa, poi, ...continua

    Appena terminato :)
    Nonostante qui avessi letto che era meglio leggere la Black Magician Trilogy, ammetto di non aver rispettato il consiglio... O meglio: avevo letto i primi due volumi tempo fa, poi, vuoi per un motivo o per un altro, avevo abbandonato la trilogia... Non che non fosse piaciuta, sia chiaro, ma devo essere stata presa da altre letture, in quel periodo... Fatto sta che buttarmi su "L'Apprendista del Mago" mi sembrava un buon modo per re-immergermi nel mondo della Canavan.
    Comunque, nel complesso ho trovato il libro piacevole. Peccato per la generale lentezza della trama, priva di eventi a sconvolgerla. Nemmeno gli occasionali scontri "a fuoco" con gli invasori sachakani hanno saputo movimentarla.
    Interessante la "storia della storia" incentrata su Stara, che ha fornito un buon punto di vista per delineare la società di Sachaka... Ma lo spessore del personaggio non eguaglia quello di Tessia.
    La "storia nella storia" di Hanara non sembra avere alcuno scopo, alcuna funzione precisa. Al di là di descrivere ciò che accade "dietro le quinte" dell'invasione sachakana, non ho trovato molti altri motivi per reputare il POV necessario per la trama.
    Ribadisco, complessivamente è un buon libro, scorrevole e piacevole alla lettura. Ma, appunto, forse un po' piatto.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Trudi Canavan non delude mai!

    Prequel della saga del mago nero, narra della guerra con Sachaka e della prima maga guaritrice, Tessia.
    Volume unico, se amate la black magician thrilogy dovete leggerlo!!!

    ha scritto il 

  • 3

    Bellissima introduzione al mondo della Canavan

    Questo volume è una magnifica introduzione al mondo creato dalla Canavan. Ma attenzione, rigorosamente da leggere dopo aver letto la trilogia del mago nero. Sebbene sia un prologo ad essa, senza conos ...continua

    Questo volume è una magnifica introduzione al mondo creato dalla Canavan. Ma attenzione, rigorosamente da leggere dopo aver letto la trilogia del mago nero. Sebbene sia un prologo ad essa, senza conoscere quella trilogia si perderebbe molto del significato di questo romanzo. Di contro è la lentezza della storia a causa dell'intermezzo continuo di una storia nella storia assolutamente indipendente dalla trama principale. Bellissima sotto storia anch'essa devo ammettere ma che rallenta veramente troppo la trama principale.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Libro trovato per caso tra le novità, mi è piaciuto subito per il modo in cui sono descritte tutte le scene, si intuisce in finale abbastanza presto, ma resti in sospeso fino alla fine, un bel libro! ...continua

    Libro trovato per caso tra le novità, mi è piaciuto subito per il modo in cui sono descritte tutte le scene, si intuisce in finale abbastanza presto, ma resti in sospeso fino alla fine, un bel libro!

    ha scritto il 

  • 4

    Ambientato secoli prima della Corporazione dei Maghi, spiega esattamente come tutto ha avuto inizio, la messa al bando della magia nera, i dissidi con Sachaka, il titolo di Lord attribuito ai maghi.
    U ...continua

    Ambientato secoli prima della Corporazione dei Maghi, spiega esattamente come tutto ha avuto inizio, la messa al bando della magia nera, i dissidi con Sachaka, il titolo di Lord attribuito ai maghi.
    Un romanzo indispensabile da leggere per comprendere appieno quanto detto nella trilogia de "La Corporazione dei Maghi"

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Iniziando a leggere questo libro non mi aspettavo molto ma nel corso della lettura sono rimasto sempre più attratto dai personaggi o forse meglio dalla storia e dalle sfumature che l'autrice riesce a ...continua

    Iniziando a leggere questo libro non mi aspettavo molto ma nel corso della lettura sono rimasto sempre più attratto dai personaggi o forse meglio dalla storia e dalle sfumature che l'autrice riesce a tessere.
    Mi piace il filo che riesce a tenere intrecciando storie alla trama principale e riuscendo a fornirci informazioni maggiori su alcune delle razze e della storia di questo mondo che , come me, affascina tutti i lettori.
    Molto, molto bello e nonostante la brevita dello stesso riesce a soddisfare la sete di curiosita e anche se alla fine da un accenno della nascita futura della corporazione lascia qualcosa in sospeso o di incompiuto.

    ha scritto il 

  • 5

    Davvero meraviglioso!
    E' stato molto interessante leggere della guerra tra kyralia e sachaka. La protagonista Tessia è davvero una grande, è una ragazza forte e coraggiosa che non si fa mettere i pied ...continua

    Davvero meraviglioso!
    E' stato molto interessante leggere della guerra tra kyralia e sachaka. La protagonista Tessia è davvero una grande, è una ragazza forte e coraggiosa che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno (devo prendere esempio..) soprattutto nei primi tempi quando era stata presa in antipatia da Jayan.
    Lo schiavo Hanara mi è stato invece sulle cosiddette scatole, premetto e ammetto che non ne so nulla sulla schiavitù e sulla relativa psicologia, ma non riesco proprio a sopportare sto qua che è fiero di servire dal suo padrone che per altro l'aveva picchiato a sangue per... capriccio? E' come se fosse un drogato in cerca della sua dose di masochismo.
    E complimenti al personaggio di Lord Dakon, buono come il pane finché vuoi ma.. non toccategli i cittadini del suo feudo! Alla fine del libro però avrei ammazzato l'autrice per ciò che gli ha fatto.

    ha scritto il 

  • 3

    Bello ma non mozzafiato

    Assolutamente da leggere dopo aver passato in rassegna la prima trilogia della Canavan, questo è un bel prequel ma non mozzafiato e coinvolgente come i tre libri che iniziano con la Corporazione dei M ...continua

    Assolutamente da leggere dopo aver passato in rassegna la prima trilogia della Canavan, questo è un bel prequel ma non mozzafiato e coinvolgente come i tre libri che iniziano con la Corporazione dei Maghi.
    Tuttavia, ancora una volta, l'autrice si rivela geniale e dalla scrittura limpida e chiara nonché scorrevole e veloce, senza mai tralasciare dettagli importanti.

    ha scritto il