Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'arte della fame

Incontri, letture, scoperte, saggi di poesia e letteratura

Di

Editore: Einaudi

3.9
(29)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 238 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo , Francese

Isbn-10: 8806145266 | Isbn-13: 9788806145262 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Massimo Bocchiola

Genere: Fiction & Literature , Textbook

Ti piace L'arte della fame?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Beckett, Kafka, Ungaretti e molti poeti europei e americani passati al vagliodell'analisi critica di Paul Auster, volta a scoprire le radici dell'arte edella letteratura. La raccolta di saggi si snoda lungo trent'anni dellacarriera del narratore e mostra un Auster studioso di poesia e frequentatoredi poeti europei e americani.
Ordina per
  • 4

    "Se potessi scrivere il libro che porto dentro di me, sarebbe l’ultimo. Ma è impossibile. Se scrivo, è perché c’è sempre un libro da rifare." (Provvidenza. Conversazione con Edmond Jabès, p. 146)

    ha scritto il 

  • 5

    Now I am getting all confused. I thought the Art of Hunger and the Red Notebook was two separate collection, and that the former was published before the latter. But this copy of 'the Art of Hunger' actually includes "The Red Notebook", contents under the session of "Preface" and "Interviews" als ...continua

    Now I am getting all confused. I thought the Art of Hunger and the Red Notebook was two separate collection, and that the former was published before the latter. But this copy of 'the Art of Hunger' actually includes "The Red Notebook", contents under the session of "Preface" and "Interviews" also appeared to be duplicated. which means except for the Part IV "A prayer For Salman Rushdie", this copy includes everything in The Red Notebook.

    ha scritto il 

  • 4

    "Posta di fronte a un mondo inconoscibile, la poesia non può fare null'altro se non creare ciò che già esiste. Ed è già molto. Perchè se le cose possono essere recuperate dall'orlo dell'assenza, allora esiste la possibilità di renderle agli uomini" p. 17

    ha scritto il