Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'arte di Jacovitti

I Classici del Fumetto di Repubblica n. 38

Di

Editore: Gruppo Editoriale L'Espresso

4.0
(138)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 271 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000016658 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Fiction & Literature , Humor

Ti piace L'arte di Jacovitti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un cowboy che beve camomilla, uno Zorry Kid che balla il flamenco a suon di nacchere, un arcipoliziotto di nome Cip e gli spericolati Pippo, Pertica e Palla: ecco i protagonisti di questa raccolta jacovittesca che di questi indimenticabili personaggi raccoglie alcuni dei momenti migliori. "Coccobill fa sette più" è il gioiello con cui Jacovitti segnò, nel '68, l'esordio del suo eroe nel Corriere dei Piccoli: in questa avventura Cocco se la deve vedere con i terribili Kuknass Brothers, sette fratelloni senza scrupoli. Sempre il cowboy è protagonista di Coccobilliput, mentre Pippo, Pertica e Palla sono impegnati in una gara di volo e Zagar, nemico giurato di Cip, viene messo a confronto con il suo doppio. In un tripudio di vermi con il cappello e di salami ingessati, tutta l'arte assurda di un grande maestro del fumetto.
Ordina per
  • 3

    L'eccentrico del fumetto

    Una bella panoramica sui personaggi creati da Jacovitti e sulle differenze grafiche del suo tratto nel tempo. Eccentrico, divertente, ironico, irresistibile. Cocco Bill, poi, è un personaggio ormai co ...continua

    Una bella panoramica sui personaggi creati da Jacovitti e sulle differenze grafiche del suo tratto nel tempo. Eccentrico, divertente, ironico, irresistibile. Cocco Bill, poi, è un personaggio ormai così classico che è destinato a restare senza tempo, ancora godibilissimo.

    ha scritto il 

  • 4

    Jacovitti e i suoi fumetti sono strani, insoliti, ma divertenti, surreali, eppure concreti e sopratutto pieni di arte. Questo albo oltretutto ne presenta alcuni gradevoli e in un formato che non li pe ...continua

    Jacovitti e i suoi fumetti sono strani, insoliti, ma divertenti, surreali, eppure concreti e sopratutto pieni di arte. Questo albo oltretutto ne presenta alcuni gradevoli e in un formato che non li penalizza per nulla.

    ha scritto il 

  • 4

    UN MATTO

    Jacovitti era un matto fatto e finito.
    Disegnava pezzettino per pezzettino senza sapere dove un disegno fosse andato e finire con quel suo tratto "peloso" che tanto disprezzano le scuole di disegno. Ep ...continua

    Jacovitti era un matto fatto e finito.
    Disegnava pezzettino per pezzettino senza sapere dove un disegno fosse andato e finire con quel suo tratto "peloso" che tanto disprezzano le scuole di disegno. Eppure nella sua surrealtà riesce ad organizzare tavole deliranti eppure perfette, divertenti e confusionarie, esatte nella loro follia precisa.
    Dietro a Jac si nasconde un abile mestierante (e ce lo dimostra la sua produzione sterminata di tavole e personaggi) che metteva una scintilla di genio pazzo in ogni cosa che faceva.
    Un autore unico.

    ha scritto il 

  • 5

    Coccobil

    « Siamo nella seconda metà del secolo scorso e le vicende del nostro si svolgono nel leggendario far west. Arizona? Texas? Colorado? Fate voi, ragazzi. L'essenziale è che sia far west! »

    (Benito Jacov ...continua

    « Siamo nella seconda metà del secolo scorso e le vicende del nostro si svolgono nel leggendario far west. Arizona? Texas? Colorado? Fate voi, ragazzi. L'essenziale è che sia far west! »

    (Benito Jacovitti, incipit di "Coccobil fa sette più", liberamente tratto da Wikipedia,)

    ha scritto il