L'arte di ottenere ragione

Voto medio di 1557
| 131 contributi totali di cui 120 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 26/04/17
Interessante, a volte ho l'impressione che qualcuno non abbia studiato nient'altro.
  • Rispondi
Ha scritto il 11/12/16
Trattatello postumo di Schopenhauer, che da buon misantropo, quindi persona onestissima con se stessa prima, che con gli altri poi, si guardò bene dal far pubblicare in vita.È noioso come dicono altri in altre recensioni, non direi, è difficile ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 29/07/16
Una vita di talk-show in un pugno di stratagemmi anche in malafede
Per noi, anime candide, scoprire che la dialettica, già da Aristotele e Platone, attraverso Cicerone e fino a Kant e Hegel, possa essere anche (e a volte esclusivamente) l'arte di ottenere ragione a prescindere dalla verità relativa al contendere ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 20/01/16
il libro offre alcuni spunti interessanti ma nel complesso mi è sembrata una lettura piuttosto lenta e a tratti banale. non adatto a chi pensa che sia utile e sano discutere solo per far affiorare la verità.
  • Rispondi
Ha scritto il 21/12/15
Capito da chi hanno attinto i nostri signori della politica?
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 26, 2014, 15:06
[...] poiché pesa di più una briciola di volontà che un quintale di ragione e persuasione.
Pag. 109
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 26, 2014, 15:04
[...] colui che fa professione di una cosa non ama la cosa stessa, ma il proprio guadagno; né colui che insegna una cosa raramente la conosce a fondo, poiché a colui che studia a fondo non rimane, di solito, il tempo per insegnare.
Pag. 99
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 28, 2010, 22:33
[Come sostiene Aristotele, nei Topici:] non disputare con il primo arrivato, ma solo con coloro che si conosce e di cui si sa che hanno intelletto sufficiente da non proporre cose tanto assurde da esporli all'umiliazione; e che hanno abbastanza ... Continua...
Pag. 66
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 28, 2010, 22:25
Quello che importa non è la verità, ma la vittoria.
Pag. 45
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 10, 2009, 00:53
...(quando nel pensare comune) A si accorge che i pensieri di B sul medesimo oggetto divergono dai suoi, egli non va per prima cosa a riesaminare il proprio pensiero per trovare l'errore, ma presuppone che questo si trovi nel pensiero dell'altro: ... Continua...
Pag. 71
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jan 09, 2017, 11:53
168
SCH 9662
Filosofia e Psicologia
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi