L'arte di ricordare tutto

Voto medio di 266
| 37 contributi totali di cui 28 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Giulia Guzzardi
Ha scritto il 22/10/17
Leggo molti commenti delusi dal fatto che non sia un libro sulle tecniche di memoria, ma più un lungo articolo di giornale in cui si narra di un'impresa, quella dell'autore stesso che decide di diventare un campione della memoria e inizia il suo alle...Continua
Gabbiano
Ha scritto il 24/11/16
SPOILER ALERT
“Che cos’è un ricordo? Come si forma? Dove viene immagazzinato?” Domande retoriche e/o scontate, si potrebbe affermare, se non fosse che a molti non interessa scoprire le risposte, forse perché, oggi, “la nostra cultura è un edificio costruito su mem...Continua
On Reading
Ha scritto il 13/10/16

La storia è carina, anche perchè è vera; detto questo, niente di encomiabile.

Polyfilo
Ha scritto il 31/07/16
non proprio da ricordare...
... il racconto tutto sommato ben scritto di come una persona qualunque, un giornalista principiante, fratello del più famosi Jonathan, ha migliorato le sue capacità mnemoniche seguendo i consigli di trainer del settore e con un allenamento stile Roc...Continua
Maria Rosaria
Ha scritto il 24/08/15
titolo ingannevole! Foer racconta il campionato della memoria (a cui lui stesso partecipa).Descrive le sfide,la personalità di alcuni mnemonisti che lo aiuteranno a prepararsi,ma niente di più. nessuna tecnica,nessun trucchetto,nessuna formula magica...Continua

The Lizard
Ha scritto il May 23, 2014, 17:59
Fino al XIX secolo il termine «savant», sapiente, aveva avuto una connotazione completamente diversa. Era la più alta qualifica che si potesse conferire a un erudito. Il savant era una persona che conosceva a fondo molte discipline, che elaborava ide...Continua
Pag. 3619
The Lizard
Ha scritto il May 23, 2014, 17:57
Nessuno viene al mondo con la capacità innata di ricordare una poesia o un sacco di cifre casuali alla prima occhiata, né di scattare foto con la mente. Eppure, sfogliando la letteratura scientifica, ogni tanto ci si imbatte in qualche raro caso – ne...Continua
Pag. 3230
The Lizard
Ha scritto il May 23, 2014, 17:57
Buzan viaggia da quando era piccolo. È nato a Londra nel 1942, ma a undici anni si è trasferito a Vancouver con il fratello e i genitori; la madre era una stenografa di tribunale, il padre un perito elettronico. Dice di essere stato «un ragazzo norma...Continua
Pag. 3045
The Lizard
Ha scritto il May 23, 2014, 17:55
Oggi leggiamo in modo «estensivo», senza l’attenzione concentrata di un tempo e, salvo rare eccezioni, ogni volume soltanto una volta. Diamo più valore alla quantità che alla qualità. Se vogliamo tenerci al passo con la cultura in senso lato non abbi...Continua
Pag. 2232
The Lizard
Ha scritto il May 23, 2014, 17:54
Tanto tempo fa i pensieri potevamo soltanto ricordarli. Non c’era un alfabeto con cui trascriverli o un foglio di carta su cui annotarli. Tutto quello che valeva la pena di conservare doveva essere conservato nella memoria; le storie da raccontare, l...Continua
Pag. 2048

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi