Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'enigma della Gioconda

Di

Editore: Longanesi

3.9
(245)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 551 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8830424625 | Isbn-13: 9788830424623 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Ti piace L'enigma della Gioconda?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'intrigante romanzo di Jeanne Kalogridis scopre una donna appassionata dietro l'enigmatico sorriso della Gioconda
Ordina per
  • 0

    Ogni grande opera d'arte racchiude un mistero, e la Gioconda di Leonardo da Vinci è forse il quadro su cui più si è discusso e ipotizzato. Madonna Lisa dei Gherardini è nata nel mistero, e tenebrosi i ...continua

    Ogni grande opera d'arte racchiude un mistero, e la Gioconda di Leonardo da Vinci è forse il quadro su cui più si è discusso e ipotizzato. Madonna Lisa dei Gherardini è nata nel mistero, e tenebrosi inganni, trame di morte, avidità e passione si sono addensati su di lei ancor prima della sua nascita. Ma Lisa è forte, volitiva. Seppur giovanissima, non si rassegna a un mondo dove il futuro di una fanciulla è, per tradizione, deciso da altri. Lisa vuol conoscere ciò che le viene nascosto, vuol sapere cosa le hanno riservato gli astri, siano pure sofferenze e dolore. E, soprattutto, vuole amare l'uomo che ha scelto. In uno scenario che lentamente si va delineando in tutta la sua complessa malvagità, Lisa è protagonista degli intrighi politici della sua amata Firenze. La congiura dei Pazzi, la caduta dei Medici, l'invasione della Francia. Una fitta trama in cui emerge la figura di Leonardo: amico, artista, ma anche spia e uomo d'azione. Sarà lui ad accompagnare Lisa alla ricerca della verità, per quanto sconvolgente e terribile possa essere. Un segreto catturato sulla tela che rimane, ancora oggi, una delle meraviglie dell'umanità.
    ( recensione tratta da www.illibraio.it )

    ha scritto il 

  • 2

    Enorme delusione

    riguardo la Kalogridis, di cui sto collezionando edizioni. Questo sembra arrampicarsi sugli specchi riprendendo temi già visti e lunga,ente trattati nei precedenti romanzi come "La lettrice di tarocch ...continua

    riguardo la Kalogridis, di cui sto collezionando edizioni. Questo sembra arrampicarsi sugli specchi riprendendo temi già visti e lunga,ente trattati nei precedenti romanzi come "La lettrice di tarocchi" su Caterina Sforza. Questa è una storia strampalata e noiosa volta a spiegare come la Gioconda fosse in realtà la figlia illegittima del fratello del Magnifico, introdotta in intrighi di spionaggio e protagonista misconosciuta, ma anima grigia della politica del rinascimento. Una cretinata noiosa e assurda.

    ha scritto il 

  • 5

    Una delle tante teorie di chi sia la donna dipinta da Leonardo

    Una delle tante teorie di chi sia la donna dipinta da Leonardo, scritto da un appassionato di arte e profondo conoscitore delle opere di Leonardo da Vinci.
    Ambientata a Firenze dopo la congiura dei ...continua

    Una delle tante teorie di chi sia la donna dipinta da Leonardo, scritto da un appassionato di arte e profondo conoscitore delle opere di Leonardo da Vinci.
    Ambientata a Firenze dopo la congiura dei Pazzi, è un romanzo ben localizzato nel contesto storico dell’inizio del 600 a Firenze: la congiura dei Pazzi, la caduta dei Medici , l’invasione da parte della Francia, il fanatismo di Savonarola.
    In giovane età Lisa capisce che la sua vita è avvolta in un mistero che ha deciso di scoprire dopo la morte di sua madre. Leonardo è presentato come un artista chiamato dal padre per la commissione di un quadro, ma divenne più che un amico, l’unico che può svelare il suo mistero e lo fa raccontando parte della sua vita vissuta pochi anni prima a Firenze

    ha scritto il 

  • 5

    Già il primo libro che avevo letto di questa scrittrice ("Alla corte dei Borgia") mi aveva conquistato ma con questo sono diventata una sua fan sfegatata!!!
    Sarà per l'ambientazione nella città che am ...continua

    Già il primo libro che avevo letto di questa scrittrice ("Alla corte dei Borgia") mi aveva conquistato ma con questo sono diventata una sua fan sfegatata!!!
    Sarà per l'ambientazione nella città che amo di più (Firenze), per i richiami alla storia (la signoria medicea e la congiura de' I Pazzi) ed all'arte (Leonardo da Vinci e le sue opere) o per l'intreccio magistrale e lo stile scorrevolissimo fatto sta che è il miglior libro che ho letto quest'anno!

    ha scritto il 

  • 5

    Cosa si celerà mai dietro al sorriso della Monna Lisa?

    l'autrice come sempre riesce a coinvolgere il lettore in una descrizione rinascimentale incantevole.
    Le vicende si susseguono incalzanti, gli intrecci e le cospirazioni sono sempre dietro l'angolo e i ...continua

    l'autrice come sempre riesce a coinvolgere il lettore in una descrizione rinascimentale incantevole.
    Le vicende si susseguono incalzanti, gli intrecci e le cospirazioni sono sempre dietro l'angolo e i personaggi che hanno fatto la storia, vivono tra queste pagine come se non se ne fossero mai andati. realtà e finzione si mescolano magistralmente, regalando al lettore una vicenda degna della più sfarzosa corte dei Medici!

    ha scritto il 

  • 5

    Appassionante

    Devo dire che mi è piaciuto molto, mi sono subito sentita vicina alla protagonista. E' nel suo genere anche un romanzo storico oltre ad essere un giallo appassionante.

    ha scritto il 

  • 4

    Madonna Lisa

    Pagina dopo pagina, una riga dopo l'altra tutto si ricompone come un grande puzzle. La Kalogridis con questo romanzo ci porta alla corte de Medici, e ci svela pagina dopo pagina chi era l'enigmatica d ...continua

    Pagina dopo pagina, una riga dopo l'altra tutto si ricompone come un grande puzzle. La Kalogridis con questo romanzo ci porta alla corte de Medici, e ci svela pagina dopo pagina chi era l'enigmatica donna ritratta dal grande Leonardo. Storia di pura invenzione, ma a tratti anche plausibile e in ogni caso degnamente incorniciata in un contesto storico reale.
    Il modo di scrivere in prima persona, che già avevo apprezzato nella Corte dei Borgia, lo ritroviamo anche in questo romanzo, e permette al lettore di fondersi con le emozioni e le scoperte della protagonista Lisa che si fanno pagina dopo pagina sempre più sconvolgenti.
    Lisa, Monna Lisa, alla ricerca della verità, su se stessa sulla mia famiglia, sul suo destino già scritto.
    Misteri, verità celate, intrighi, tradimenti passioni che portano alla follia, c'è di tutto in questo romanzo, per renderlo appassionante pagina dopo pagina.
    Consigliato

    ha scritto il 

  • 3

    Due stelline e mezza.
    Perché no, non è bello. Perché i personaggi della Kalogridis si somigliano un po'tutti. Perché sfruttare due volte lo stesso, identico stratagemma in un romanzo è sciocco.
    Però o ...continua

    Due stelline e mezza.
    Perché no, non è bello. Perché i personaggi della Kalogridis si somigliano un po'tutti. Perché sfruttare due volte lo stesso, identico stratagemma in un romanzo è sciocco.
    Però oh, me lo sono mangiato. Con tutti i suoi difetti è abbastanza divertente e scorrevole, e io non chiedevo di più.

    ha scritto il 

  • 4

    Bellissimo, avvincente, ti trascina alla corte dei Medici e non ti lascia più. Mi piace molto lo stile di questa scrittrice, le ambientazioni storiche, le protagoniste forti e coraggiose. Consigliato ...continua

    Bellissimo, avvincente, ti trascina alla corte dei Medici e non ti lascia più. Mi piace molto lo stile di questa scrittrice, le ambientazioni storiche, le protagoniste forti e coraggiose. Consigliato

    ha scritto il