L'eredità di Eszter

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 1460
| 220 contributi totali di cui 162 recensioni , 58 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Per vent'anni Eszter ha vissuto in una sorta di sonnambulismo una vita senza pericoli aspettando, senza saperlo, il ritorno di Lajos, il solo uomo che abbia mai amato. Un giorno Lajos torna: Lajos, il bugiardo, il falsificatore, il mascalzone. Lajos ...Continua
TIMREADING
Ha scritto il 25/10/17
l'eredità di eszter
La presa di coscienza degli errori commessi, l’atto morale che viene stilato e firmato dai carnefici di se stessi, l’insostituibile senso di appartenenza a qualcuno che ha ridotto la nostra esistenza a brandelli: tutto questo è racchiuso nelle 135 pa...Continua
Domari
Ha scritto il 18/09/17

Non mi ha colpita particolarmente, "Le braci", decisamente migliore.

Mendustry
Ha scritto il 26/07/17
Lo stile è il distintivo di ogni artista. Esso è la forma che ricopre il contenuto. Più rare volte ne è il contenuto stesso, come se l’eleganza del tratto, l’istinto del gesto, l’artigianalità del vestito fossero imprescindibili dall’autore che, all’...Continua
mgt
Ha scritto il 25/07/17

Avrebbe anche potuto intitolarsi "Il plagio". Rilettura 25/07/17

goodwines
Ha scritto il 16/07/17

Mimil
Ha scritto il Mar 24, 2017, 10:52
Quando qualcuno riemerge dal passato per annunciare con voce commossa di voler mettere a posto ogni cosa, si può soltanto compiangerlo, o sorridere delle sue intenzioni; il tempo ha già messo a posto tutto, a modo suo, nell'unico modo possibile.
Pag. 64
Mimil
Ha scritto il Mar 24, 2017, 10:50
Conoscevo Lajos come una persona che inizia raccontando bugie e poi, man mano che prosegue, si riscalda tanto che scoppia a piangere; continua a mentire con le lacrime agli occhi e infine, tra lo stupore generale, passa a dire la verità con la stessa...Continua
Pag. 40
Mimil
Ha scritto il Mar 24, 2017, 10:48
Gli amori infelici non finiscono mai.
Pag. 33
Mimil
Ha scritto il Mar 24, 2017, 10:48
C'era stato, è vero, un periodo, venti, ventidue anni prima, in cui ero stata infelice. Ma poi quel sentimento si era coagulato in me come il sangue si coagula sulla ferita. Non so quale forza ignota riuscì a tamponare lo stillicidio del dolore dentr...Continua
Pag. 20
Mille Soli
Ha scritto il Nov 21, 2015, 17:41
Non basta amare qualcuno. Bisogna amare con coraggio. Bisogna amare in modo tale che nulla, né ladri né influenze esterne né leggi umane o divine, possa interferire con questo sentimento.
Pag. 120

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi