L'inattesa piega degli eventi

di | Editore: Italica
Voto medio di 739
| 179 contributi totali di cui 176 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'Epopea Fantastorica Italiana è una fortunata invenzione dello scrittore Enrico Brizzi, inaugurata nel 2008 con il romanzo "L'inattesa piega degli eventi" e proseguita con i volumi "La Nostra guerra" e "Lorenzo Pellegrini e le donne". In questa tril ...Continua
Alessandro Ferretti
Ha scritto il 13/12/17
Una ricostruzione meticolosa del dopoguerra Italiano a seguito della vittoria dei fascisti fa da sfondo alle avventure di Lorenzo Pellegrini. Giornalista sportivo, grandi ambizioni con il problema delle donne; e proprio una di queste sarà la causa de...Continua
CortoMaltese
Ha scritto il 17/09/17
Anche questo romanzo ucronico di Brizzi, cronologicamente ambientato dopo "La nostra guerra" ma pubblicato prima, presenta un'Italia è una Storia diverse ma molto reali. Questo realismo è dato sia dalla bravura dell'autore, capace di costruire ex nov...Continua
PPP
Ha scritto il 07/06/16
Tanta voglia di leggere 'Ettore della Xa' di Hugo Pratt
Brizzone s'è inventato un mondo, e che mondo. Poi, più o meno furbescamente, ci s'è mantenuto sulla superficie piuttosto che approfondirne i vari tipi umani, così che la deriva verso la favoletta dei neri/buoni/poveri versus bianco&neri/ricchi/cattiv...Continua
ziabice
Ha scritto il 25/01/16
Non mi ha convinto pienamente
«L'inattesa piega degli eventi» è un romanzo distopico in cui la dittatura fascista non si è dissolta col finire delle Seconda Guerra Mondiale, ma anzi ne è uscita vincitrice andando contro la Germania. L'Italia è diventata una potenza coloniale radi...Continua
Igor Campoli
Ha scritto il 22/01/16
What if?
Potenza dell'immaginazione. In una realtà alternativa, l'Italia fascista potrebbe aver vinto gloriosamente la guerra a fianco degli alleati contro l'asse Berlino - Parigi. Tra le conseguenze: uno status di potenza mondiale, un'impero coloniale nell'A...Continua

PPP
Ha scritto il Jun 07, 2016, 18:11
«Un giorno non ci sarà più bisogno di correre a perdifiato, come da ragazzi», ha detto mentre passeggiavamo a due passi dal Po ingrossato dal disgelo di primavera, e mi ha stupito sentirlo usare quelle parole. «Ci avanzerà tutto il tempo che vogliamo...Continua
Pag. 9868
PPP
Ha scritto il Jun 07, 2016, 18:03
Non era gente che si tenesse le cose sepolte dentro, e forse era proprio questo che mi piaceva del calcio. Che, a differenza del golf o della fisica quantistica, era disponibile a tutti, vicino allo spirito autentico delle strade e dei bar.
Pag. 8251
PPP
Ha scritto il May 19, 2016, 20:46
«Sai cosa avete in comune voi calciatori? Siete tutti vanitosi.» «Non tutti però hanno il mio dribbling» «Lo vedi?» «Di cosa ti stupisci? Siamo come attori, noialtri. Attori col pallone. Viviamo per piacere alla gente.» «O far loro dispetto», aggiuns...Continua
Pag. 5042

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi