L'incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio

Di

Editore: Einaudi (Supercoralli)

4.0
(2594)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 260 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Giapponese , Coreano , Chi tradizionale , Catalano , Chi semplificata , Olandese , Tedesco , Polacco , Inglese , Rumeno , Francese

Isbn-10: 8806219774 | Isbn-13: 9788806219772 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Antonietta Pastore

Disponibile anche come: eBook , Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace L'incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
A Nagoya abitano cinque ragazzi, tre maschi e due femmine, che tra i sedici e i vent'anni vivono la piú perfetta e pura delle amicizie. Almeno fino al secondo anno di università, quando uno di loro, Tazaki Tsukuru, riceve una telefonata dagli altri: non deve piú cercarli. Da quel giorno, senza nessuna spiegazione, non li vedrà mai piú: non ci saranno mai piú ore e ore passate a parlare di tutto e a confidarsi ogni cosa, mai piú pomeriggi ad ascoltare la splendida Shiro suonare Liszt, mai piú Tsukuru avrà qualcuno di cui potersi fidare. Il dolore è cosí lacerante che nel cuore del ragazzo si spalanca un abisso che solo il desiderio di morire è in grado di colmare. Dopo sei mesi trascorsi praticamente senza mangiare né uscire di casa, nelle tenebre di un'infelicità senza desideri, Tzukuru torna faticosamente alla vita ma scopre di essere cambiato. Non solo nel fisico - piú magro, dai lineamenti piú duri e taglienti - ma anche, soprattutto, nell'animo. Ancora oggi, quando ormai ha trentasei anni, continua a vivere con l'ombra di quel rifiuto che lo accompagna sempre, come una musica che resta sospesa nell'aria anche quando non c'è piú nessuno a suonarla. L'incontro con Sara, che intuisce l'inquietudine nascosta dietro l'apparente ordinarietà di Tsukuru, sarà l'occasione per rispondere a quelle domande che per sedici anni l'hanno ossessionato ma che non ha mai avuto il coraggio di affrontare. Se con 1Q84 Murakami Haruki aveva allestito un intero universo, con L'incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio l'universo che costruisce è quello infinitamente piccolo, ma non per questo meno grandioso, del cuore di un uomo. Con L'incolore Tazaki Tsukuru, accolto in Giappone come un evento non solo letterario, Murakami regala al lettore quello che forse è il suo romanzo piú complesso, profondo, eppure allo stesso tempo delicato, capace di illuminare i momenti piú bui della vita di ognuno. Non sono verità facili o consolanti, quelle che propone Murakami: ma forse proprio per questo sono ancora piú preziose.
Ordina per
  • 5

    un contenitore vuoto

    Direi che questo va dritto dritto ai primi posti della mia classifica personale dei libri scritti da Murakami.
    Vi ho trovato una passione che in altre storie mancava, con una trama precisa e che mi ha ...continua

    Direi che questo va dritto dritto ai primi posti della mia classifica personale dei libri scritti da Murakami.
    Vi ho trovato una passione che in altre storie mancava, con una trama precisa e che mi ha incuriosita dalle prime pagine.

    Tsukuru e i suoi amici formano un gruppo indivisibile, cinque persone che si sostengono e che formano un insieme perfetto come le dita di una mano. All'improvviso i suoi amici gli dicono che non vogliono più vederlo, "lui sa il perché". Ma Tsukuru non lo sa e non chiede. Medita per lungo tempo di morire.

    Passano gli anni senza avere più loro notizie. Un giorno, spinto dalla ragazza, decide di cercarli e chiedere loro spiegazioni per quel doloroso abbandono.
    La motivazione mi ha lasciata senza parole, così come vedere, tramite gli occhi e i ricordi di Tsukuru, i cambiamenti avvenuti nei suoi ex amici.

    Un romanzo ben scritto, con una trama che fa venir voglia di continuare a leggere senza posare il libro.

    ha scritto il 

  • 4

    Un'altra opera avvincente di Murakami. L'inquietudine che riesce a trasmetterti è la regola del gioco dello scrittore. Come al solito realtà e sogno formano un amalgama particolare e ti trascina nel p ...continua

    Un'altra opera avvincente di Murakami. L'inquietudine che riesce a trasmetterti è la regola del gioco dello scrittore. Come al solito realtà e sogno formano un amalgama particolare e ti trascina nel pensiero del protagonista: in questo caso Tazaki Tsukuru che cerca di scoprire perché i propri quattro compagni di liceo lo abbiano abbandonato senza fornirgli una motivazione.

    ha scritto il 

  • 4

    第一次看村上的英文小說,契機是有次在看村上的散文隨筆,他寫到米國有幾個固定的翻譯家,風格都不大一樣,覺得好像很不錯,剛好某次在異鄉的書店有看到這本就入手來看看。

    一開始不知道是不是英文的關係,還是真的太習慣賴明珠老師的翻譯,或者是因為已經看過這本的關係(但書也太多XD)。覺得好像有點平鋪直述,太多描述性的形容詞有點無聊,所以起步看得很慢,大概每天睡前看個一小節以降緩慢的進度前進。後來旅行的時候帶著 ...continua

    第一次看村上的英文小說,契機是有次在看村上的散文隨筆,他寫到米國有幾個固定的翻譯家,風格都不大一樣,覺得好像很不錯,剛好某次在異鄉的書店有看到這本就入手來看看。

    一開始不知道是不是英文的關係,還是真的太習慣賴明珠老師的翻譯,或者是因為已經看過這本的關係(但書也太多XD)。覺得好像有點平鋪直述,太多描述性的形容詞有點無聊,所以起步看得很慢,大概每天睡前看個一小節以降緩慢的進度前進。後來旅行的時候帶著看,越看就越覺得入迷,覺得最有趣的是,Tazaki的四位朋友都是有顏色的,看中文翻譯的時候覺得只是種隱喻,但是看英文版的時候覺得是很高明的安排,畢竟日文名字用拼音,大概看了十幾次還是不記得誰是誰,而且還有四位是想逼死人嗎XD 但用顏色就辨識度很高又很好記,難怪這本會成為New York times best seller,不知道村上大叔在構思的時候是否有考慮過這點,畢竟他在米國超受歡迎XD

    至於故事本身還是很棒,而且明明中文版我已經看了兩次,但有些細節還是有點模糊,像是他跟朋友聊的細節,以及一些回顧的情節好像有記個茫茫模糊的大概,這次看英文版看到了更多細節,更了解每個朋友回顧那件往事的心情。另外一個bonus的發現,將喜歡的句子記下來的時候才發現,很多句子中文也是有記,真佩服村上大叔文字的力量,讓人受感動的句子已經超越語言的限制。結果搞不好是各國翻譯家有個群組互通往來,或者是村上大叔每個翻譯版本都要先檢視過才能出書XD

    ha scritto il 

  • 4

    很莫名其妙,也很村上春樹的書名。

    沒有色彩的多崎作,在被密友們毫無原因(至少作本人不知道原因)的排除後,心裡空了一個洞的獨自生活。多年後在女友沙羅的鼓勵下,決定找出真相、填補心𥚃缺了的那一塊。。

    中間有點推理小說的味道,而結局只留下了淡淡的尾巴,讓讀者自行想像。

    ha scritto il 

  • 4

    Lettura Piacevole

    E' solamente un mese che sono venuto a conoscenza di questo scrittore e sono già alla sua terza opera...il suo modo di scrivere e le sue storie riescono davvero a emozionarmi e a farmi trovare molti s ...continua

    E' solamente un mese che sono venuto a conoscenza di questo scrittore e sono già alla sua terza opera...il suo modo di scrivere e le sue storie riescono davvero a emozionarmi e a farmi trovare molti spunti di riflessione...la storia scorre via velocemente anche se in alcuni tratti può sembrare ripetitivo...credo che un libro una volta finito deve lasciarti qualcosa, in un certo senso arricchirti...e questo lo fa egregiamente!!!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    "那只是平衡的問題而已。
    自己所抱著的重量,習慣性的往支點的左右巧妙的分配著而已。
    在別人眼裡看來可能顯得很涼快的樣子。
    但那絕對不是簡單的事。
    比看起來要費事。"

    眼界所能看到,了解得非常多,但也非常有限,
    尤其是在了解別人的部分,
    如果只用自己的眼睛去斷然定義,
    不是這麼全面,
    或許是在自己內心深處的點,
    不確定痛不痛...

    "我們那時候強烈的相信什麼,
    擁有可以強烈相信什麼的自己,
    那種心情 ...continua

    "那只是平衡的問題而已。
    自己所抱著的重量,習慣性的往支點的左右巧妙的分配著而已。
    在別人眼裡看來可能顯得很涼快的樣子。
    但那絕對不是簡單的事。
    比看起來要費事。"

    眼界所能看到,了解得非常多,但也非常有限,
    尤其是在了解別人的部分,
    如果只用自己的眼睛去斷然定義,
    不是這麼全面,
    或許是在自己內心深處的點,
    不確定痛不痛...

    "我們那時候強烈的相信什麼,
    擁有可以強烈相信什麼的自己,
    那種心情並不會就那樣空虛的消失掉。"
    只能強烈的相信

    ha scritto il 

  • 4

    Murakami vuelve a demostrar que sabe cómo contar una historia profunda sin servirse de artificios literarios. Y en esta ocasión tampoco abusa de realidades paralelas ni elementos fantásticos. Un viaje ...continua

    Murakami vuelve a demostrar que sabe cómo contar una historia profunda sin servirse de artificios literarios. Y en esta ocasión tampoco abusa de realidades paralelas ni elementos fantásticos. Un viaje introspectivo en el que Tsukuru Tazaki, un personaje que se considera a sí mismo vacío, incapaz de establecer relaciones estables con otros seres humanos, busca un sentido de la vida. Muy recomendable.

    ha scritto il 

  • 3

    (In)solito Murakami

    Classico libro alla Murakami, pieno di stranezze, di cose dette non dette, di cose che fai finta di aver capito quando in realtà non hai capito un cacchio, pagine piene di voglia di leggerne una dopo ...continua

    Classico libro alla Murakami, pieno di stranezze, di cose dette non dette, di cose che fai finta di aver capito quando in realtà non hai capito un cacchio, pagine piene di voglia di leggerne una dopo l'altra per scoprire cosa succede, ed è proprio quest'ultimo elemento che in parte non ti fa capire se il libro è bello o meno, perché d'istinto diresti che un libro che si fa leggere facilmente è senza dubbio un bel libro, ma il dubbio nasce perché il libro è anche pieno di ripetizioni decisamente noiose, descrizioni spesso inutili, qualche spot pubblicitario buttato qua e là, e allora ti dici che non basta quella voglia di girare le pagine una dopo l'altra per fartelo sembrare un bel libro.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per
Ordina per