Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'incontro

Di

Editore: Mondadori

3.6
(199)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 239 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804538066 | Isbn-13: 9788804538066 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature

Ti piace L'incontro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Tutto comincia con la scomparsa di un anziano professore universitario: sipensa a un suicidio, ma la polizia non riesce a trovare il corpo. Mesi dopo, aun ventenne appassionato di enigmistica capita tra le mani una rivista daquattro soldi, con rebus, sciarade e indovinelli. Lui li risolve tutti in unattimo, tranne uno. Si tratta di una caccia al tesoro che sfida il lettore adecifrare indicazioni misteriose, passando da una tappa all'altra fino allameta finale. Ma qual è la meta? Scrittore, commediografo, sceneggiatore (hascritto per Marco Bellocchio, Gianni Amelio, Roberto Benigni), Vincenzo Ceramiè un intellettuale e un artista versatile e poliedrico. Le sue opereprecedenti sono state pubblicate prevalentemente da Einaudi e Garzanti.
Ordina per
  • 3

    La settimana enigmistica in un libro

    Bella l'idea, di creare un giallo mischiandolo con l'enigmistica.
    Un professorone universitario scompare all'improvviso, lasciando dietro di sè soltanto malumori ma soprattutto una rivista di enigmistica amatoriale al cui interno vi è un lungo indovinello da risolvere che porterà il giovane ...continua

    Bella l'idea, di creare un giallo mischiandolo con l'enigmistica.
    Un professorone universitario scompare all'improvviso, lasciando dietro di sè soltanto malumori ma soprattutto una rivista di enigmistica amatoriale al cui interno vi è un lungo indovinello da risolvere che porterà il giovane protagonista a giocare ad una caccia al tesoro lungo l'Italia.
    Bella l'idea di intersecare al scomparsa con personaggi storici e politici e artistici dell'epoca, per un ripasso generale di storia e di letteratura e di cinema.
    Peccato però che al di là dell'enigma davvero ben congegnato il libro sia scritto peggio che un bambino di terza elementare. Periodi contorti, inutili, dialoghi scialbi, personaggi assurdi con una psicologia artefatta.
    Pessimo, davvero. Ed è un peccato perchè l'idea è pregevole.

    ha scritto il 

  • 3

    è stato anche l’incontro con questo autore. Il prof.Bulmist, brillante e originale professore universitario scompare senza lasciare tracce di se. Nel contempo uno studente Ludovico con la speudo compagna si trova casualmente a ripercorre la vita dell’uomo risolvendo indovinelli. Questi quesiti e ...continua

    è stato anche l’incontro con questo autore. Il prof.Bulmist, brillante e originale professore universitario scompare senza lasciare tracce di se. Nel contempo uno studente Ludovico con la speudo compagna si trova casualmente a ripercorre la vita dell’uomo risolvendo indovinelli. Questi quesiti e prove enigmistiche ne fanno una caccia al tesoro entusiasmante ed è difficile abbandonare la lettura.

    ha scritto il 

  • 5

    Di Cerami conoscevo la sua attività di sceneggiatore: ha lavorato per famosi registi e attori. Non lo conoscevo come scrittore. Questo racconto è molto bello, ben scritto ed estremamente coinvolgente: si legge tutto d'un fiato.

    ha scritto il 

  • 0

    All'inizio l'ho trovato interessante (lo spunto dell'enigmistica come traccia nella ricerca del personaggio scomparso, non era male).
    Poi però l'enigmistica diventa un po' troppo complicata, se non ne si è appassionati ci si perde pure tra anagrammi ed enigmi e...si finisce per trovarlo un ...continua

    All'inizio l'ho trovato interessante (lo spunto dell'enigmistica come traccia nella ricerca del personaggio scomparso, non era male).
    Poi però l'enigmistica diventa un po' troppo complicata, se non ne si è appassionati ci si perde pure tra anagrammi ed enigmi e...si finisce per trovarlo un po' troppo tirato per le lunghe.

    ha scritto il 

  • 4

    Elegante, avvincente, curioso ed originale. La trama afferra il lettore con astruse quartine ed ermetici enigmi, la soluzione dei quali è veramente macchinosa. Due spunti meritano la menzione: la "caccia al tesoro" in chiave enigmistica e quel particolare personaggio che compare verso la fine ... ...continua

    Elegante, avvincente, curioso ed originale. La trama afferra il lettore con astruse quartine ed ermetici enigmi, la soluzione dei quali è veramente macchinosa. Due spunti meritano la menzione: la "caccia al tesoro" in chiave enigmistica e quel particolare personaggio che compare verso la fine .... Non del tutto riuscita e, a mio parere, superflua la relazione epistolare fra i due giovani protagonisti.

    ha scritto il