Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'inganno del Mago

Everworld vol. 11

Di

Editore: Mondadori

3.7
(41)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 206 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804508647 | Isbn-13: 9788804508649 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. C. Leardini

Genere: Humor , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace L'inganno del Mago?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Ero vivo, ma forse avrei preferito non esserlo, buttato su un fianco. Accantoa me, il corpo scomposto e senza vita di un uomo. Due folletti morti, unoaddosso a me. Morti ovunque. Mi avevano creduto morto e mi avevano buttato nelmucchio dei cadaveri." Nelle parole di Christopher un assaggio del mondo diEverworld.
Ordina per
  • 5

    La lingua era grande come me ed era fermamente decisa a spingermi sotto quei dentoni tritatutto. Ero un boccone di pizza troppo grosso, uno stuzzichino fuori misura... I denti si richiusero. Li schivai per un millesimo di secondo, ma il movimento convulso mi fece perdere la presa, la lingua mi co ...continua

    La lingua era grande come me ed era fermamente decisa a spingermi sotto quei dentoni tritatutto. Ero un boccone di pizza troppo grosso, uno stuzzichino fuori misura... I denti si richiusero. Li schivai per un millesimo di secondo, ma il movimento convulso mi fece perdere la presa, la lingua mi colpì, mi spinse di lato, e mi ritrovai a pancia in su, con quei dannati dentoni piantati nella schiena. Ero in posizione, immobilizzato, incastrato tra la lingua e la guancia. La bocca si aprì, entrò un filo di luce, ma fu sufficiente a veder calare con forza i denti superiori.
    Prevalse l'istinto: rotolai via, spinsi contro la carne cedevole della guancia, sembrava un palloncino mezzo sgonfio. Mi scansai nell'attimo stesso in cui i denti si chiudevano, e di colpo ero un grosso boccone, in lacrime, urlante, bagnato di pipì, incastrato tra i denti e la guancia... Afferrai la punta della lingua e la spinsi in modo che mi passasse sopra il corpo.
    Mi scivolò sulla faccia, sul petto, e sgusciò via. Ma in qualsiasi momento poteva venire in mente al gigante di usare un dito. O di darsi uno schiaffo sulla guancia. E io sarei stato schiacciato...
    Chris, nemmeno a dirlo, non viene mangiato.
    Riesce a togliere un dente al gigante, anzi due, e a sgusciare fuori. Sembrerebbe una trovata banale, ma subito dopo troviamo una splendida giovane, Etain, che è in grado di controllarlo. Quindi Chris non schiatta grazie a lei. Se ne innamora a prima vista.
    Etain spiegherà loro di essere nella terra dei Tuatha De Danann, sull'isola del Daghdha, in Irlanda. Non la stessa Irlanda del loro mondo, ovviamente. Il gigante Lorg è uno dei Fomorii, un popolo "impetuoso" che difende quelle terre. Nel villaggio di Etain c'è la luce elettrica, il tram, il telegrafo ... insomma, Chris si trova a suo agio. In molti sono Druidi, Etain compresa. Gli ospiti vengono accolti bene. Sembra andare tutto al meglio, ma un giorno Lorg viene ritrovato morto. Caduto sotto una raffica di proiettili. Da quel evento è un susseguirsi di supposizioni su chi possa aver portato in EverWorld le armi dell'altro mondo.
    L'ingresso di un altro "umano" sconvolge le carte in tavola. I ragazzi si rivolteranno contro Senna, non che prima l'amassero. Ne erano più che altro intimoriti. Un cambio di schieramento, il ritorno di Merlino, un assedio al castello ... portano sempre più vicino al finale. Manca poco, pochissimo. Questo penultimo capitolo non delude. Chris ha un momento di cedimento quando cade vittima di Senna, ma per fortuna si riprende.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    L'inferno che si scatena in questo libro è narrato dagli occhi di Christopher. Senna si rivela per quello che è: pazza e manipolatrice con manie di grandezza. Porta il suo esercito di neonazisti armati fino ai denti ad Everworld ferrando un feroce attacco alla fortezza dove sono nascosti gli altr ...continua

    L'inferno che si scatena in questo libro è narrato dagli occhi di Christopher. Senna si rivela per quello che è: pazza e manipolatrice con manie di grandezza. Porta il suo esercito di neonazisti armati fino ai denti ad Everworld ferrando un feroce attacco alla fortezza dove sono nascosti gli altri ragazzi, che riusciranno a salvarsi solo per un pelo.

    ha scritto il 

  • 3

    Ecco perchè Senna mi sta così antipatica...

    La brama di potere, dal mio punto di vista,porta sempre alla rovina...
    La compagnia di amici si ritrova nell'Irlanda di Everworld a fianco nuovamente del grande Merlino e di una bellissima principessa elfica a lottare proprio contro la più grande manipolatrice di cervelli e grande trasformi ...continua

    La brama di potere, dal mio punto di vista,porta sempre alla rovina...
    La compagnia di amici si ritrova nell'Irlanda di Everworld a fianco nuovamente del grande Merlino e di una bellissima principessa elfica a lottare proprio contro la più grande manipolatrice di cervelli e grande trasformista, Senna, l'unica porta tra il mondo reale e Everworld.
    Cambia la sua marionetta: non sarà più David, ma...
    Vincerà il bene o il male?

    ha scritto il 

  • 5

    Uaooooo che bello questo romanzo, il cerchio si stringe eccome !! Devo dire che questo è uno dei più bei fantasy! Romanzo che Merita x il racconto, x la sua la sua prosa, i suoi personaggi e x la fervida immaginazione di questa scrittrice.

    It's ok in tutto!!

    ha scritto il