Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'inganno di Selb

Di

Editore: Garzanti Libri

3.4
(12)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8811678056 | Isbn-13: 9788811678052 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Genere: Mystery & Thrillers

Ti piace L'inganno di Selb?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Leonore è bella e indipendente, studia inglese e francese nella scuola per traduttori e interpreti di Heidelberg ed è figlia di un alto dirigente di un ministero a Bonn. Da mesi non si hanno più notizie. Selb, chiamato dalla famiglia per ritrovare la ragazza, cerca di ricostruire la sua vita: l'università, gli amici, l'appartamento dove abitava, un insolito ricovero in un ospedale psichiatrico, una speculazione immobiliare, il coinvolgimento nei movimenti politici degli anni Settanta, un deposito di gas asfissianti della seconda guerra mondiale...
Ordina per
  • 3

    L'anziano investigatore privato Selb viene incaricato di rintracciare una studentessa scomparsa da un misterioso padre che si fa vivo solo tramite una segreteria telefonica. La rintraccerà solo per sc ...continua

    L'anziano investigatore privato Selb viene incaricato di rintracciare una studentessa scomparsa da un misterioso padre che si fa vivo solo tramite una segreteria telefonica. La rintraccerà solo per scoprire di essersi infilato in quello che per un po' sembra un intrigo complicatissimo mentre poi...
    Un giallo tedescoo, molto interessante, anche un po' complicato, ma mai al punto di perdersi. Forse il suo protagonista va un po' troppo in giro e forse parla con troppa gente, ma questa è la cifra dei gialli europei e va bene così, anche perchè poi la scoperta del colpevole, imprevedibile, segue perfettamente i canoni del genere...

    Bello il protagonista, anziano ex magistrato del Reich (anche se i conti non mi tornano: nel 1992, epoca in cui è ambientato il romanzo, il protagonista ha 69 anni. Ciò significa che nel 1945 aveva 22 anni. Come faceva ad essere stato magistrato?) un po' acciaccato ma sempre in pista. Un libro da leggere, casomai con una mappa della Germania, giusto per capire.

    ha scritto il 

  • 0

    Selb ha settant'anni e vive a Mannheim. Ai tempi del nazismo era un giovane magistrato, ora fa il detective privato. Ha un'amica, Brigitte, tre amici, Eberhard, Philipp e il commissario capo Nägelsbac ...continua

    Selb ha settant'anni e vive a Mannheim. Ai tempi del nazismo era un giovane magistrato, ora fa il detective privato. Ha un'amica, Brigitte, tre amici, Eberhard, Philipp e il commissario capo Nägelsbach, e un gatto di nome Turbo. Gioca a scacchi, ma i suoi casi non li risolve come una partita. Perché si lascia coinvolgere e spesso scopre verità che lo riguardano.

    «Selb ha tutte le caratteristiche per essere all'altezza dei grandi detective inglesi, americani e francesi. Da Marlowe a Maigret, in un modo che è tipicamente tedesco.» («Wochenpresse»)

    «Esistono pochi autori di gialli tedeschi in grado di scrivere storie così raffinate e sarcastiche in una lingua altrettanto precisa e puntuale.» («Frankfurter Rundschau»)

    Leonore è bella e indipendente, studia francese e inglese nella scuola per traduttori e interpreti di Heidelberg ed è figlia di un alto dirigente di un ministero a Bonn. Da mesi non si hanno più sue notizie.
    Selb, chiamato dalla famiglia per ritrovare la ragazza, cerca di ricostruire la sua vita: l'università, gli amici, l’appartamento dove abitava, un insolito ricovero in un ospedale psichiatrico, una complessa speculazione immobiliare, il coinvolgimento nei movimenti politici degli anni Settanta, un deposito di gas asfissianti della seconda guerra mondiale... Bernhard Schlink, magistrato e autore del best seller internazionale A voce alta, ha creato un personaggio di grande suggestione, un detective che colpisce per le sue doti investigative ma soprattutto per la sua umanità. Ne L’inganno di Selb, un’indagine dai risvolti imprevedibili lo porta a interrogarsi sulla storia recente della Germania e sul proprio stesso passato.

    ha scritto il