L'inizio di qualcosa di bello

Voto medio di 15
| 4 contributi totali di cui 3 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Fuggire non serve quando non puoi dimenticare. E così Gadi e Hezi continuano ad amare Amalia la ribelle, indomabile da bambina come da adulta, testarda e sarcastica fino all’eccesso, l’unica ad essere rimasta nel quartiere che li ha visti crescere, q ...Continua
elettra
Ha scritto il 28/11/16
Ci saranno una vita tranquilla e un domani sereno per i figli dei sopravvissuti all’inferno della Shoah? Ragazzi nati ormai in terra libera che possono avere davanti un futuro diverso, tranquillo, in grado di soddisfare i loro desideri? Non è certo...Continua
fran
Ha scritto il 03/01/16
Un romanzo banale all'apparenza, in realtà racconta benissimo i problemi comportamentali che si sono riversati sui figli dei sopravissuti all'Olocausto. La vera tragedia è stata nei campi di sterminio, ma chi ne è uscito vivo non ha potuto non farsi...Continua
chia
Ha scritto il 05/09/15

Altro che l'inizio di qualcosa di bello.. L'unica cosa bella è stata arrivare alla fine. Deludente.


chia
Ha scritto il Sep 05, 2015, 21:20
In tempo di guerra non ci sono scelte giuste. C'è solo il destino che ti lascia in vita o ti uccide, e va' a sapere che cos'è meglio.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi