L'intrepida Tiffany

e i piccoli uomini liberi

Di

Editore: Arnoldo Mondadori (Oscar bestsellers)

4.1
(634)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 311 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Giapponese , Chi semplificata

Isbn-10: 8804563532 | Isbn-13: 9788804563532 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. Bartocci

Disponibile anche come: Altri

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Fantascienza & Fantasy

Ti piace L'intrepida Tiffany?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Tempi duri alla fattoria Aching! Un mostro nel fiume, un cavaliere senza testa sul sentiero e un'ondata di incubi che calano minacciosi dalle colline. Come se non bastasse, il fratellino di Tiffany Aching è stato rapito dalla Regina delle Fate (anche se Tiffany non giurerebbe che questo sia un male). Armata solo di una padella e del libro magico di sua nonna (che per la verità si intitola "Patologie ovine"), Tiffany, giovane aspirante strega, andrà a riprendersi il fratello e ad aiutarla saranno anche i Nac Mac Feegle, i Piccoli Uomini Liberi, un'armata di spiritelli blu, ladri e rissaioli, espulsi dal Paese delle Fante per ubriachezza molesta...
Ordina per
  • 4

    Caro Sir Terry, eri veramente un mago con le parole. Sei partito piano questa volta, senza scossoni e poi ad un certo punto bam! pelle d'oca e lacrime di commozione. Perché questa è la magia e queste ...continua

    Caro Sir Terry, eri veramente un mago con le parole. Sei partito piano questa volta, senza scossoni e poi ad un certo punto bam! pelle d'oca e lacrime di commozione. Perché questa è la magia e queste sono le streghe. E questo è il potere che tu avevi, di trascinare in un mondo fantastico, di far sfiorare la realtà alla mente umana passando attraverso la fantasia.

    ha scritto il 

  • 3

    Complesso...ma un pò confusionario

    Grandi i Mac Feegle con la loro parlata; davvero personaggi ben riusciti e simpatici!
    Tuttavia la trama è un pò tortuosa e spesso qualche passaggio mi ha lasciato interdetto...sembra un pò più "favole ...continua

    Grandi i Mac Feegle con la loro parlata; davvero personaggi ben riusciti e simpatici!
    Tuttavia la trama è un pò tortuosa e spesso qualche passaggio mi ha lasciato interdetto...sembra un pò più "favolesco" degli altri scritti di Pratchett..soprattutto nell'atmosfera e ambientazione che personalmente ho apprezzato meno...diciamo un pò troppo astratto

    ha scritto il 

  • 4

    Non poteva essere una principessa, non voleva essere il taglialegna, allora sarebbe stata la strega...

    Causa traduzione italiana ho letto questo libro prima di "streghe di una notte di mezza estate" che cronologicamente viene prima e riporta eventi che vengono citati anche in questo libro. Ma forse è s ...continua

    Causa traduzione italiana ho letto questo libro prima di "streghe di una notte di mezza estate" che cronologicamente viene prima e riporta eventi che vengono citati anche in questo libro. Ma forse è stato un bene, ho subito uno shock leggendo chi veramente fosse la regina delle fate. Che dire un libro sulla fantasia che merita tanto, ma tanto, ma tanto di esser letto.

    ha scritto il 

  • 3

    6,5/10

    Pratchett non scrive mai libri brutti, e anche quando prende una storia estremamente classica come questa riesce a darle una prospettiva personale e affascinante: in questo libro in particolare abbiam ...continua

    Pratchett non scrive mai libri brutti, e anche quando prende una storia estremamente classica come questa riesce a darle una prospettiva personale e affascinante: in questo libro in particolare abbiamo un po' meno comicità fine a se stessa e un po' più di profondità psicologica, ma questa differenza rispetto alla media della sua produzione non è un male visto che i personaggi sono il punto di forza di questo libro. Tiffany Aching, in particolare, è una delle migliori eroine di cui mi sia capitato di leggere finora, non una falsa "eroina forte" à la Katniss ma una ragazzina a cui non serve menare le mani e scagliare frecce verso il tramonto per scalciare culi e tirare giù nomi.
    Allora, perché solo un 6,5? Questo libro ha un unico grande difetto, comune a diversi romanzi della produzione di Pratchett: un finale incasinato. Pratchett non sembra capace di descrivere le scene concitate senza scadere nella confusione, e anche in questo caso il finale è un marasma poco chiaro non solo rispetto al resto del romanzo, anche in generale. Il romanzo mi è davvero piaciuto fin quasi alla fine, ma questo problema mi ha lasciata a lettura ultimata con l'amaro in bocca per quello che poteva essere un libro davvero molto più bello di come in conclusione è.

    ha scritto il 

  • 4

    Una favola da consigliare a bambini ed adulti

    Tutti i bambini dovrebbero leggere questo libro, un'osannazione al pensiero libero, in cui finalmente le bambine non ambiscono ad essere principesse ma streghe!
    Una favola divertente, simpatica, fresc ...continua

    Tutti i bambini dovrebbero leggere questo libro, un'osannazione al pensiero libero, in cui finalmente le bambine non ambiscono ad essere principesse ma streghe!
    Una favola divertente, simpatica, fresca e intelligente. Scritta benissimo, da leggere tutta d'un fiato.
    E agli adulti indecisi consiglio di leggerlo per rinfrancarsi un pò lo spirito e stare allegri per qualche ora.

    ha scritto il