Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'inventore di sogni

Di

Editore: Einaudi

3.8
(2883)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 117 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco

Isbn-10: 8806196480 | Isbn-13: 9788806196486 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Susanna Basso

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace L'inventore di sogni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un bambino sogna a occhi aperti e immagina di far sparire l'intera famiglia, un po' per noia e un po' per dispetto, con un'immaginaria Pomata Svanilina; oppure sogna di poter togliere al gatto di casa la pelliccia, di farne uscire l'anima felina e di prenderne il posto, vivendone per qualche giorno la vita, soltanto in apparenza sonnacchiosa; oppure sogna che le bambole della sorella si animino e lo aggrediscano per scacciarlo dalla sua camera... Fin dalle prime pagine di questo libro ritroviamo il consueto campionario di immagini perturbanti che sono un po' il "marchio di fabbrica" di McEwan. Specialmente nella prima stagione della sua narrativa l'autore britannico ci aveva abituato a profondi e terribili scandagli nel microcosmo della famiglia, e in quei mondi chiusi e violenti i bambini e gli adolescenti giocavano sia il ruolo delle vittime e sia quello dei carnefici. Ne "I'inventore di sogni" McEwan ritorna sul luogo del delitto, ma lo fa con un tono e uno spirito completamente diversi, scegliendo il registro sereno e sdrammatizzante per definizione: quello del "racconto per ragazzi".
Ordina per
  • 2

    Incubi ad occhi aperti

    Un po' inquietanti le visioni di questo bimbetto sicuramente intelligente e originale ma direi non proprio un adorabile fratellino o figlio... sempre bello leggere Ewan anche se non annovero questo vo ...continua

    Un po' inquietanti le visioni di questo bimbetto sicuramente intelligente e originale ma direi non proprio un adorabile fratellino o figlio... sempre bello leggere Ewan anche se non annovero questo volume tra le sue opere più riuscite o almeno quelle che ho amato di più.

    ha scritto il 

  • 4

    E' con "L'inventore di sogni" che sono ritornata a leggere.
    Posso dire che, leggendolo, ho ritrovato il piacere della lettura.
    Un libro speciale in cui il mondo attorno a noi viene osservato dagli occ ...continua

    E' con "L'inventore di sogni" che sono ritornata a leggere.
    Posso dire che, leggendolo, ho ritrovato il piacere della lettura.
    Un libro speciale in cui il mondo attorno a noi viene osservato dagli occhi di un bambino.
    Uno dei libri più interessanti e originali mai letti! Sicuramente, continuerò con piacere a leggere Mc Ewan.

    ha scritto il 

  • 3

    Libro per i più piccoli, ma se sei grande non ti fa male

    Era molto tempo che non leggevo un libro di McEwan (ho dovuto smettere perchè, come spesso mi capita con gli autori che amo, ero diventata McEwan-dipendente). "l'inventore di sogni" è stata una sorpre ...continua

    Era molto tempo che non leggevo un libro di McEwan (ho dovuto smettere perchè, come spesso mi capita con gli autori che amo, ero diventata McEwan-dipendente). "l'inventore di sogni" è stata una sorpresa. Scritto nel 1993 e pensato per il pubblico dei più piccoli, regala dolci emozioni anche ai più grandi. Mi è venuta voglia di donarlo a tutti i miei cuginetti e mi son ritrovata a pensare a quanto sarebbe bello leggere questo libro a voce alta, in famiglia, tutti insieme uniti a fantasticare su come sarebbe la vita di tutti vista dal punto di vista della generazione altrui.

    ha scritto il 

  • 4

    Le storie nate dalla fantasia di un bambino di dieci anni. Una scrittura ironica e pungente, così attenta a quei piccoli dettagli del quotidiano che più di una volta mi sono ritrovata a sorridere. Bel ...continua

    Le storie nate dalla fantasia di un bambino di dieci anni. Una scrittura ironica e pungente, così attenta a quei piccoli dettagli del quotidiano che più di una volta mi sono ritrovata a sorridere. Bello davvero.

    ha scritto il 

  • 3

    McEwan scrive un romanzo per ragazzi, con protagonista un adolescente che si rapporta verso i coetanei, i familiari, gli animali e ci descrive il suo mondo, a volte reale, a volte fantastico.
    Uno stra ...continua

    McEwan scrive un romanzo per ragazzi, con protagonista un adolescente che si rapporta verso i coetanei, i familiari, gli animali e ci descrive il suo mondo, a volte reale, a volte fantastico.
    Uno strano McEwan, sempre impeccabile nello stile di scrittura.

    ha scritto il 

Ordina per