L'inverno del nostro scontento

Voto medio di 743
| 177 contributi totali di cui 115 recensioni , 62 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ambientato a Long Island, "L'inverno del nostro scontento" è l'ultimo romanzo di Steinbeck e fu pubblicato l'anno prima del conseguimento del premio Nobel (1962).
Protagonista è Ethan Hawley, discendente di una antica famiglia di balenieri, ridot
...Continua
Ctr biblioteca
Ha scritto il 12/09/18
POSIZIONE LIBRERIA

NA27

Surymae (is back)
Ha scritto il 13/09/17
La trama promette eventi sconvolgenti e grandi dilemmi morali, e in un certo senso la promessa è mantenuta...Ma solo nelle ultime cinquanta pagine. Va bene che le azioni di Ethan si sviluppino lentamente come la tela di un ragno, però un avvenimento...Continua
LaZia
Ha scritto il 08/05/17
abito di condotta
Temporaneamente avevo barattato un abito di condotta con l'agio, la dignità e con un cuscinetto di sicurezza. Sarebbe troppo facile concludere che l'avevo fatto per la mia famiglia, perché sapevo che nel loro agio e nella loro sicurezza avrei trovato...Continua
Itaca
Ha scritto il 04/04/17
Come può un uomo onesto, sereno, semplice essere giudicato dagli altri come fallito perché suo padre ha perso tutte le ricchezze? Eppure è quello che succede a Ethan il protagonista, rampollo di una delle più importanti famiglie della piccola città i...Continua
eternoritorno
Ha scritto il 22/01/17
Lo scontento dell'uomo medio
Premetto che adoro Steinbeck e quindi qualsiasi libro scritto da lui è per me intoccabile ma, tra quelli letti, forse, questo è quello un pochino più sottotono anche se scritto in modo impeccabile, semplice, scorrevole e il senso è proprio quello che...Continua

Furettocurioso
Ha scritto il Jul 01, 2016, 13:47
"è come me. So star dietro agli imbroglioni. è il mio mestiere. Un uomo onesto mi blocca il lavoro, mi butta per aria. Questo è successo a lui. Un tale non ha cercato di imbrogliarlo, non ha rubato, non si è lamentato, non l'ha messo di mezzo. Ha cer...Continua
Furettocurioso
Ha scritto il Jun 28, 2016, 11:18
La mia Mary aprì gli occhi. "Ethan" disse "tu parli, dentro di te. Non so di cosa ma parli forte. Smettila di pensare, Ethan."
Furettocurioso
Ha scritto il Jun 24, 2016, 14:29
Il signore Hartog riattaccò a ridere. "Lei ha una moglie bellissima. Mezza battaglia vinta." "Tutta la battaglia."
Furettocurioso
Ha scritto il Jun 23, 2016, 10:33
"Forse scherzo. Non voglio che la fortuna guasti la dolcezza del nostro fallimento" "Non vedo proprio come possano un po' di soldi guastare qualcosa. Non tanti soldi... quelli che bastano" Io non risposi. "Ebbene... e tu?" Io dissi: "Figlia di princi...Continua
Elly Chan10
Ha scritto il Jun 02, 2016, 16:27
Non c'è al mondo persona più pericolosa di quella che vuol far del bene.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi