Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'isola che brucia

Di

Editore: Marsilio

3.9
(253)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 414 | Formato: Altri

Isbn-10: 8831775340 | Isbn-13: 9788831775342 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: History , Mystery & Thrillers

Ti piace L'isola che brucia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Dal mare Iddu è ancora più imponente. Chiude nel suo abbraccio tutta l'isola,essendo lui stesso tutta l'isola..." L'isola è Stromboli. Iddu è il suovulcano, protagonista assoluto della oscura e solare vicenda. L'oscura vicendadi un corpo assassinato, sepolto sotto la sabbia; di qualcuno precipitato(buttato) in un mare di scogliera; di un furioso incendio nell'isola. Lasolare vicenda di un'estate calda e dorata: belle ville, rosmarini, gelsominie bougainville, cene sulle terrazze, giardini incantati; cani, gatti,vegetali, minerali; sofisticate nobildonne, uomini di successo, affascinantiefebi.
Ordina per
  • 0

    Buono per la sciara del fuoco...

    Solo per amore di Stromboli sono incappata in questo obbrobrio. Noioso come un filmino delle vacanze, stupido come un cinepanettone. Se questo scrive bene io sono Cassandra Wilson. Non voglio proprio ...continua

    Solo per amore di Stromboli sono incappata in questo obbrobrio. Noioso come un filmino delle vacanze, stupido come un cinepanettone. Se questo scrive bene io sono Cassandra Wilson. Non voglio proprio abituarmi a questa spazzatura italica. Inclassificabile.

    ha scritto il 

  • 3

    Premesso che non sono una grande fan dei libri troppo "popolati" e che questo è un libro che di personaggi ne ha davvero tanti, la prima metà abbondante ha faticato a scorrere, tornare indietro ...continua

    Premesso che non sono una grande fan dei libri troppo "popolati" e che questo è un libro che di personaggi ne ha davvero tanti, la prima metà abbondante ha faticato a scorrere, tornare indietro mille volte per capire chi è il personaggio di cui si sta parlando mi snerva, e per tanto tempo non succede praticamente nulla. Poi finalmente la trama prende vita e la parte finale è molto più scorrevole.

    ha scritto il 

  • 1

    Stucchevole, palloso, assurdo, ambientato in un agosto isolano tra gitanti nobili e fuori dal mondo. Veramente difficile arrivare alla fine del libro. Peccato, il primo romanzo era stato meglio, non ...continua

    Stucchevole, palloso, assurdo, ambientato in un agosto isolano tra gitanti nobili e fuori dal mondo. Veramente difficile arrivare alla fine del libro. Peccato, il primo romanzo era stato meglio, non tanto meglio, ma insomma... rispetto a questo vomito...

    ha scritto il 

  • 4

    decisamente ci sa fare, Farinetti (peccato solo per uno sciagurato "- Mettiamoci al lavoro - si dice in terza persona Fabrizio" e per qualche pasticcio, ho l'impressione, con le fasi lunari). ...continua

    decisamente ci sa fare, Farinetti (peccato solo per uno sciagurato "- Mettiamoci al lavoro - si dice in terza persona Fabrizio" e per qualche pasticcio, ho l'impressione, con le fasi lunari). Confeziona libri perfetti nel loro genere, che non è certo narrativa di ricerca, di perseguimenti o svelamenti della Verità, ma all'insegna di intelligente e colto intrattenimento: nel solco di quei Fruttero e Lucentini alla cui scuola pare decisamente essersi formato. Questo suo secondo romanzo ricalca in gran parte, sebbene con ambientazioni diversissime (l'agosto strombolano), il primo; risulta forse nel complesso leggermente meno riuscito, ma non escludo che ciò dipenda dal fatto che il primo fu una piacevolissima sorpresa, questo, solo una conferma senza particolari squilli. E certe trovate narrative, senza probabilmente essere molto originali, sono tuttavia decisamente efficaci.

    ha scritto il 

  • 4

    Romanzo estivo venato di giallo scritto da un torinese e ambientato a Stromboli, il vulcano-isola nel blu del Mediterraneo.

    Ispirato (pure troppo...) alla garbata ironia e torinesità dei libri di ...continua

    Romanzo estivo venato di giallo scritto da un torinese e ambientato a Stromboli, il vulcano-isola nel blu del Mediterraneo.

    Ispirato (pure troppo...) alla garbata ironia e torinesità dei libri di Fruttero & Lucentini, alla fine è stato appassionante il giusto. Certo averlo letto durante una settimana di permanenza a Stromboli gli ha fatto guadagnare molti punti.

    ha scritto il 

  • 4

    Sotto il vulcano

    Un romanzo sorprendente. Polifonico e scritto benissimo, con un senso dei dialoghi davvero notevole, mescola la suggestiva ambientazione isolana (Stromboli) con un giallo che fa deflagrare l'estate ...continua

    Un romanzo sorprendente. Polifonico e scritto benissimo, con un senso dei dialoghi davvero notevole, mescola la suggestiva ambientazione isolana (Stromboli) con un giallo che fa deflagrare l'estate dei protagonisti. All'inizio, magari, bisogna orientarsi tra i molti personaggi, peraltro tutti caratterizzati a dovere, ma alla lunga l'effetto è contagioso e il libro cattura nei suoi meccanismi. Brillante fino in fondo e consigliato.

    ha scritto il 

  • 0

    Un'altra storia uscita dalla fantastica penna di questo scrittore che ho da poco scoperto per caso, grazie ad una cliente di Feltrinelli. La storia si svolge a Stromboli e ruota tutta attorno al ...continua

    Un'altra storia uscita dalla fantastica penna di questo scrittore che ho da poco scoperto per caso, grazie ad una cliente di Feltrinelli. La storia si svolge a Stromboli e ruota tutta attorno al vulcano, che decide per tutti. Funziona da orologio e da indovino, portatore di buone o cattive notizie. da non perdere.

    ha scritto il 

  • 3

    un po' deludente, ossia il meccanismo è quello del felice esordio ("un delitto fatto in casa", decisamente migliore) ma diluito e allungato. alla fine un po' stucchevole.

    ha scritto il 

Ordina per