Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'isola del destino. Ewilan dei due mondi

Di

3.9
(64)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 256 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804584963 | Isbn-13: 9788804584964 | Data di pubblicazione: 

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace L'isola del destino. Ewilan dei due mondi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    Per varie circostanze mi sono ritrovata questo libro tra le mani e subito mi sono accorta che era l'ultimo di una trilogia..ma dovevo leggerlo lo stesso, anche se non ha per niente senso leggere solo il terzo. Sicuramente non avrei nemmeno le carte in regola per buttare giù una recensione però lo ...continua

    Per varie circostanze mi sono ritrovata questo libro tra le mani e subito mi sono accorta che era l'ultimo di una trilogia..ma dovevo leggerlo lo stesso, anche se non ha per niente senso leggere solo il terzo. Sicuramente non avrei nemmeno le carte in regola per buttare giù una recensione però lo faccio lo stesso: mi è sembrato un libro davvero banale oltre ogni aspettativa. Stile arido e infantile e trama....banale!
    Se la colpa è mia, non avendo alle spalle gli altri due libri, o del libro in sè non lo saprei dire

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Akiro

    Mi ha stupito davvero molto il ritorno del fratello. Non so perchè, ma lo avevo accantonato! Anche se era ovvio che a qualcosa doveva pur servire!!
    Il suo potere è decisamente sensazionale!!
    Ora che anche Salim ha un potere tutto suo direi che la compagnia è al completo.
    Il fina ...continua

    Mi ha stupito davvero molto il ritorno del fratello. Non so perchè, ma lo avevo accantonato! Anche se era ovvio che a qualcosa doveva pur servire!!
    Il suo potere è decisamente sensazionale!!
    Ora che anche Salim ha un potere tutto suo direi che la compagnia è al completo.
    Il finale aperto lascia decisamente spazio ad altri libri e all'epilogo finale della storia.
    Mi piace come i due ragazzi affrontano il tema dell'amore. Sono ragazzini ed è quindi ovvio che ne parlino da ragazzini. Una cosa che ho decisamente apprezzato.

    ha scritto il 

  • 4

    Trilogia letterealmente divorata. Il primo volume mi aveva, sì, conquistata, ma lo ritenevo soprattutto un fantasy per ragazzini: l'autore utilizza un linguaggio talmente semplice e...piatto da sembrare un tantino "sciapo; nel secondo, invece, non ho avuto quest'impressione e, pur essendo ...continua

    Trilogia letterealmente divorata. Il primo volume mi aveva, sì, conquistata, ma lo ritenevo soprattutto un fantasy per ragazzini: l'autore utilizza un linguaggio talmente semplice e...piatto da sembrare un tantino "sciapo; nel secondo, invece, non ho avuto quest'impressione e, pur essendo un volume transitorio, ha mantenuto scorrevolezza ed una narrazione emozionante. Il terzo si lascia veramente leggere d'un fiato: le aspettative sono molte e non mancano i colpi di scena e le sorprese, come pure le conferme di sviluppi che si lasciavano intuire già dai precedenti volumi. Ho veramente apprezzato questa avventura fantasy e credo che sentiremo ancora parlare di Ewilan: infatti il finale lascia aperta la porta ad un seguito, pur non serbando nulla di irrisolto.

    ha scritto il 

  • 3

    Ultimo capitolo della trilogia di Ewilan...almeno per ora...
    Bella storia, anche se un po' troppo semplificata, ma lo stile di Bottero è molto evocativo e scorrevole ed i personaggi sono molto ben caratterizzati.
    Un bel fantasy ^__^

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Terzo capitolo della prima avventura di Ewilan

    Ho seguito la saga di Ewilan fino a qui. All'uscita del terzo romanzo non vedevo l'ora di fiondarmi in libreria ad acquistarlo, curiosa del finale (mi aspettavo un finale sconvolgente, imprevedibile e... tanto che non ho trovato). A essere sincera non l'ho acquistato subito, ho aspettato qualche ...continua

    Ho seguito la saga di Ewilan fino a qui. All'uscita del terzo romanzo non vedevo l'ora di fiondarmi in libreria ad acquistarlo, curiosa del finale (mi aspettavo un finale sconvolgente, imprevedibile e... tanto che non ho trovato). A essere sincera non l'ho acquistato subito, ho aspettato qualche mesetto prima di comprarlo.

    Dico subito che lo stile utilizzato è sempre quello dei romanzi precedenti... tuttavia i fatti si susseguono in maniera o troppo lenta o troppo lesta. In sole 100 pagine Bjorn va a finire a Parigi e Salim lo segue per aiutarlo, poi trovano il fratello di Camille (nome alaviriano del fratello di Ewilan è Akiro) lo portano nell'altra dimensione... troppo poco credibile, anche se si tratta di un fantasy.

    Più di ogni altra cosa mi ha sconvolto il finale e alcuni punti rimasti in sospeso; ma Salim non doveva partire con Ellana per un addestramento da ladrulo che avrebbe dovuto impegnarlo per tre lunghi anni? Una curiosità, se il mondo di Gwendalavir è l'altra dimensione alla Terra (ripeto, Terra non Francia) perché Camille e Salim si fanno capire tranquillamente parlando francese in un mondo estraneo? Forse anche lì si parla il francese? E poi come fanno Akiro e Camille in tre secondi ad arrivare all'Isola del Destino, a sud di Gwendalavir e a liberare i loro genitori?? La storia finisce a lieto fine??? =_=''' Si sono ritrovati tutti quanti, si abbracciano, tornano a casa, Camille è felice e Salim vuole rimanerle accanto, poi c'è Akiro che si innamora della sorellina del guerriero perfetto ed Ellana che prova interesse verso quest'ultimo.

    Sfortunatamente non posso dare più di 3 stelline e mezzo a questo romanzo (anzi, direttamente 3 stelle, senza mezzo punto). Mi ha lasciato un vuoto dentro, dopo che la storia e l'avventura di Camille si stava facendo interessante... d'oh!

    Avrei dovuto aspettarmelo... però credevo che lo scrittore potesse stupirmi con qualcosa di imprevisto, di inatteso, di sconvolgente...! E invece è una trilogia fantasy sempliciotta, ma che in fondo mi ha regalato un po' di emozioni.

    Consiglio l'intera trilogia fantasy di Pierre Bottero a chi magari non ha mai letto nulla di questo genere e vorrebbe incominciare, si tratta di una lettura scorrevole, ricca di elementi originali a modo suo, fresca e semplice capace di far apprezzare bene il genere fantasy.

    ha scritto il