L'isola di Arturo

I capolavori del Premio Strega

Voto medio di 5733
| 558 contributi totali di cui 513 recensioni , 38 citazioni , 0 immagini , 7 note , 0 video
Ha scritto il 27/06/17
La narrativa di questo libro è sublime. Elsa Morante dovrebbe essere d'esempio per ogni scrittore.
  • Rispondi
Ha scritto il 22/05/17
SPOILER ALERT
null
Il romanzo tratta il passaggio dalla fanciullezza all'età adulta del giovane Arturo Gerace, legato indissolubilmente all'isola di Procida, teatro delle bellezze e dei drammi che hanno caratterizzato la sua vita dalla nascita fino ai 16 anni. La ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 21/05/17
Bellissimo romanzo di formazione che racconta l'infanzia e l'adolescenza di Arturo sull'isola di Procida, bambino che vive in solitudine, che idealizza e mitizza il padre spesso assente. La scrittura della Morante, come sempre impegnativa ma che dà ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 29/04/17
un capolavoro scoperto per caso che ha segnato di indelebile ricordo gli anni della mia adolescenza, letto e riletto più volte, intero e per passaggi, indimenticabile. infinita voglia di conoscere Arturo e i suoi luoghi
  • Rispondi
Ha scritto il 28/04/17
Bella metafora del passaggio dall'infanzia all'età adulta, che tutto il racconto rappresenta. Arturo mi risulta pesante nella prima parte, almeno fino a 3/4 del libro, con la sua pedante adorazione del padre, anch'essa immagine necessaria alla ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 31, 2016, 21:37
"è meglio non viziare troppo il prossimo e mandarlo ogni tanto all'inferno, altrimenti, sarebbe la fine! la nostra vita andrebbe avanti pesantemente, come un barcone carico di zavorra, e ci porterebbe a fondo a morire asfissiati (pag. 62)"Dunque, ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 20, 2015, 19:16
Una speranza, a volte, indebolisce le coscienze, come un vizio.
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 21, 2015, 13:22
Ma no, anche l’estate, invece, sarebbe tornata immancabilmente, uguale al solito. Non la si può uccidere, essa è un drago invulnerabile che sempre rinasce, con la sua fanciullezza meravigliosa. Ed era un’orrida gelosia che mi amareggiava, ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il May 19, 2015, 14:40
“Ma basta: questa dunque è la tua casa, e tu ci tornerai sempre, ne sono sicuro, perché, a casa, sempre ci si ritorna; e anche per te è un giardino fatato, questa mia isoletta.“Ci tornerai , sì; però, aggiungo: non ti fermerai mai molto ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 09, 2014, 13:07
Mentre il mio balio conversava con loro, io, senza farmi vedere, trassi di tasca quel cerchietto d'oro che N. mi aveva inviato la sera prima. E di nascosto lo baciai.A riguardarlo, d'un tratto una debolezza inebriante mi oscurò la vista. In quel ... Continua...
Pag. 379
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Nov 28, 2016, 07:11
SPOILERL'isola di Arturo un romanzo che mi ha preso fin da subito e mi ha incollata letteralmente alle sue pagine. L'isola non è che un posto magico per il piccolo Arturo, un luogo incantato lontano dall'attualità che lo protegge dalle miserie ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 21, 2016, 10:38
853.914
MOR 5725
Letteratura Italiana
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 04, 2016, 10:07
Collocazione: NR 769
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 12, 2015, 11:16
Incipit
Pag. 11
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 12, 2015, 11:15
Altra frase dopo la dedica
Pag. 9
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi