Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'occhio del Golem

Trilogia di Bartimeus Vol.2

Di

Editore: Salani

4.1
(1156)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 553 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Francese , Chi tradizionale , Chi semplificata

Isbn-10: 8884513022 | Isbn-13: 9788884513021 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Riccardo Cravero

Disponibile anche come: eBook , Paperback

Genere: Fiction & Literature , Humor , Science Fiction & Fantasy

Ti piace L'occhio del Golem?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un compito tanto arduo quanto delicato spetta a Nathaniel, ora che fa parte del Ministero degli Interni. Il giovanissimo e intraprendente mago deve individuare i membri della "Resistenza", responsabili degli attentati che colpiscono Londra. Ma le sue indagini si rivelano infruttuose, come i tentativi di infilarsi nel gruppo. Sulle tracce del golem, il mostro apparentemente indistruttibile che getta la città nel panico, Nathaniel parte alla volta di Praga, ed evoca il jinn Bartimeus.
Ordina per
  • 4

    questo capitolo e' piu bello del primo ...piu coinvolgente...e con molti spunti nuovi...non mi piace molto il modo di scrivere ma potrebbe essere benissimo una traduzione approsimativa

    ha scritto il 

  • 5

    Uno dei rari casi in cui il secondo volume è addirittura più eccezionale del primo!!! Sono stupefatta, felice e senza parole (in senso buono :3)
    Ci vorrebbero più Jonathan Stroud nelle librerie e meno autoruncoli da due soldi che scrivono sempre le stesse noiosissime cose.. E quanto sono felice c ...continua

    Uno dei rari casi in cui il secondo volume è addirittura più eccezionale del primo!!! Sono stupefatta, felice e senza parole (in senso buono :3) Ci vorrebbero più Jonathan Stroud nelle librerie e meno autoruncoli da due soldi che scrivono sempre le stesse noiosissime cose.. E quanto sono felice che ancora devo esplorare il suo genio *_* Bartimeus rimane il personaggio preferito incontrastato, con le sue risposte taglienti e ironiche (che spesso però non sono comprese da maghi e umani :D): un potentissimo Jinn che si trova nuovamente, suo malgrado, al servizio di Nathaniel. Nathaniel.. Stroud è un genio: è un personaggio principale, quindi un po' si fa anche il tifo per lui pur essendo più volte che no sgradevolissimo.. Mi ha fatto prudere tantissimo le mani certe volte, giuro!! I maghi nel mondo di Bartimeus sono esseri odiosi, saccenti, pigri, avidi, crudeli e chi più ne ha e più ne metta! Ho davvero fatto il tifo per la loro distruzione, lo ammetto :3 Grandi descrizioni, grandi personaggi e una grande storia: se avete iniziato la trilogia, mollate quello che state leggendo e recuperate questo volume il più presto possibile.. Se non l'avete iniziata.. MALE! Interrompete ciò che state facendo e iniziate seduta stante "L'amuleto di Samarcanda"!!!!!!

    Ps: Voglio davvero conoscere il personaggio di Tolomeo *__*

    ha scritto il 

  • 5

    Anche il secondo libro presenta i caratteri che, secondo me, distinguono il fantasy di serie A: irresistibile umorismo, profonda analisi psicologica dei personaggi (umani e maghi)e soprattutto vicende che diventano metafora della vita e della realtà attuale. Il tutto condito da una fantasia davve ...continua

    Anche il secondo libro presenta i caratteri che, secondo me, distinguono il fantasy di serie A: irresistibile umorismo, profonda analisi psicologica dei personaggi (umani e maghi)e soprattutto vicende che diventano metafora della vita e della realtà attuale. Il tutto condito da una fantasia davvero geniale.

    ha scritto il 

  • 3

    Carino, ma niente di speciale

    Devo dire che il primo volume della serie mi aveva positivamente impressionato per la ventata di novità che sembrava aver portato nel genere fantasy, con una nota di ucronia che non mi dispiaceva affatto.
    Purtroppo questo secondo volume mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca, poichè pecca di origi ...continua

    Devo dire che il primo volume della serie mi aveva positivamente impressionato per la ventata di novità che sembrava aver portato nel genere fantasy, con una nota di ucronia che non mi dispiaceva affatto. Purtroppo questo secondo volume mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca, poichè pecca di originalità e la trama è abbastanza scontata. Buone le note di sarcasmo che spezzano la (poca) tensione in più parti del romanzo, ma nel complesso niente di particolarmente entusiasmante. Il libro comunque si legge bene e non è impegnativo.

    ha scritto il 

  • 4

    Oh, sì.

    Prima impressione del primo libro riconfermata ed aumentata.

    Niente note: non si possono riportare tutti i dialoghi di Bartimeus! Leggetevi il libro e basta.

    Ne voglio ancoraaaa...!

    ha scritto il 

  • 4

    Migliorato

    Devo dare ragione all'amico anobiiano Beps: il secondo libro della trilogia di Bartimeus è sicuramente migliore del primo e anche la storia cresce risultando meno Teen, anche se rimane comunque adolescenziale (d'altronde il taglio dell'opera è rivolto a quella età).
    Nonostante questo non posso di ...continua

    Devo dare ragione all'amico anobiiano Beps: il secondo libro della trilogia di Bartimeus è sicuramente migliore del primo e anche la storia cresce risultando meno Teen, anche se rimane comunque adolescenziale (d'altronde il taglio dell'opera è rivolto a quella età). Nonostante questo non posso dirmi completamente soddisfatto del libro perchè nonostante il protagonista assoluto sia Bartimeus la società dei maghi così boriosa, arrogante e malvagia mi ammorba la lettura e non mi fa gustare pienamente quel fatastico personaggio che è il jinn. Altro punto negativo, ma solo dal mio punto di vista, mi sembra già di capire dove andrà a parare l'autore nel libro finale con un convergere dei destini di Bartimeus, Mandrake-Nathaniel e Kitty verso la caduta dell'impero, la liberazione dei demoni dalla schiavitù e un riscatto morale del mago Mandrake.... ma spero che il finale non sia così scontato. Comunque la storia rimane bella e sufficientemente avvincente con un personaggio come Bartimeus fermamente sopra le media. Libro consigliato che si legge bene, ma si divora solo sotto una certà età...

    ha scritto il 

  • 5

    Se nel primo libro l'attenzione era tutta concentrata sui personaggi, in questa seconda avventura ci si concentra sull'universo narrativo in cui i personaggi agiscono. E risulta davvero sorprendente. Un mondo, per certi versi simili al nostro, ma in cui i maghi sono al potere. Seguire le avventur ...continua

    Se nel primo libro l'attenzione era tutta concentrata sui personaggi, in questa seconda avventura ci si concentra sull'universo narrativo in cui i personaggi agiscono. E risulta davvero sorprendente. Un mondo, per certi versi simili al nostro, ma in cui i maghi sono al potere. Seguire le avventure di Bartimeus è davvero un piacere!!!

    ha scritto il 

  • 5

    首部曲的情節比較單純,來到二部曲...故事開始有意思了起來;說實在的,納桑尼爾真是個超齡演出的死腦筋聰明魔法師(好個矛盾的人啊);巴諦魔仍不改話多的毛病(話多真是一大病呀,自找麻煩的程度看看它就知道,哈!);凱蒂真是個非普通人的普通人哪!

    ha scritto il 

  • 4

    OTTIMO SEQUEL

    Riprende temi e personaggi del primo libro e li sviluppa in modo non scontato, soprattutto per quel che riguarda i personaggi. Storia autoconclusiva ancora più avvincente della precedente, ma è meglio leggerlo dopo il primo. Lascia curiosità. Una sorta de L'Impero Colpisce Ancora, per le sorprese ...continua

    Riprende temi e personaggi del primo libro e li sviluppa in modo non scontato, soprattutto per quel che riguarda i personaggi. Storia autoconclusiva ancora più avvincente della precedente, ma è meglio leggerlo dopo il primo. Lascia curiosità. Una sorta de L'Impero Colpisce Ancora, per le sorprese e gli sviluppi della trilogia contenuti. Trilogia che forse è davvero un unico libro in 3 parti, stile LOTR.

    ha scritto il 

Ordina per