L'ombra del coyote

Di

Editore: Piemme

3.9
(1041)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 408 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Francese , Olandese , Svedese , Ceco

Isbn-10: 8838470685 | Isbn-13: 9788838470684 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: F. Pinchera

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace L'ombra del coyote?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
La vita di Harry Bosch è un disastro. La sua casa, danneggiata dal terremoto,è condannata alla demolizione. La sua ragazza l'ha lasciato. L'alcol lo stadistruggendo. Come se non bastasse, è stato sospeso dalla polizia per averaggredito il suo capo. E ora è costretto a recarsi in terapia da unapsicologa, che dovrebbe aiutarlo a modificare i suoi comportamenti violenti.Nel corso dei colloqui emerge il suo bisogno di affrontare una tragedia che loossessiona da sempre: la morte di sua madre, una giovane prostituta, uccisatrent'anni prima. Bosch inizia così una sua indagine personale per scoprirel'assassino, rimasto impunito per tutto quel tempo.
Ordina per
  • 4

    Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera.

    Bosh è un uomo solo. In questo libro più che mai, perché scava nel suo passato, dove e quando ha avuto inizio e si è determinata la sua solitudine. Il libro è bello, forse il migliore fra quelli che h ...continua

    Bosh è un uomo solo. In questo libro più che mai, perché scava nel suo passato, dove e quando ha avuto inizio e si è determinata la sua solitudine. Il libro è bello, forse il migliore fra quelli che ho letto fin'ora, tanto da meritare quasi il massimo dei voti. Una storia triste, aspra, intima, eccessiva, con un bel finale ma, con la consapevolezza, che la felicità non dura, almeno per il detective Bosh, e per la maggior parte di noi, purtroppo.

    ha scritto il 

  • 5

    Top Bosch Novel

    Premesso che ho letto solo i primi quattro romanzi di Connelly, avendolo scoperto soltanto di recente, sono rimasto molto sorpreso da questa quarta avventura di Harry Bosch. Mi ha sorpreso anzitutto p ...continua

    Premesso che ho letto solo i primi quattro romanzi di Connelly, avendolo scoperto soltanto di recente, sono rimasto molto sorpreso da questa quarta avventura di Harry Bosch. Mi ha sorpreso anzitutto perché i primi tre romanzi mi erano parsi tanto interessanti quanto diseguali, non esenti da incoerenze e talvolta lungaggini. Questo invece è secco, compatto e teso come un romanzo di Lee Child. L'altra sorpresa è stata determinata dal fatto che solitamente le indagini autoreferenziali su familiari e affini, pur essendo una tappa irrinunciabile del giallo seriale, non generano grandi capolavori. Invece proprio questa indagine autoriferita è la migliore della serie, almeno fino ad ora. Ero incerto se proseguire nella lettura della voluminosa opera di Connelly, ma questo episodio mi ha davvero convinto.

    ha scritto il 

  • 3

    ......anche se questa vita un senso non ce l'ha

    poliziotto figlio di puttana (letteralmente) indagando su omicidio della mamma incontra politici con pochi scrupoli. Finale a sorpresa di storia ricca di molti luoghi comuni e di qualche spiritosaggin ...continua

    poliziotto figlio di puttana (letteralmente) indagando su omicidio della mamma incontra politici con pochi scrupoli. Finale a sorpresa di storia ricca di molti luoghi comuni e di qualche spiritosaggine.

    ha scritto il 

  • 4

    omaggio a J. Ellroy

    la storia è un delicato omaggio a J. Ellroy, reso evidente, casomai ce ne fosse stato bisogno, quando Bosch va all'archivio dei casi irrisolti per cercare il fascicolo sull'omicidio della madre, e il ...continua

    la storia è un delicato omaggio a J. Ellroy, reso evidente, casomai ce ne fosse stato bisogno, quando Bosch va all'archivio dei casi irrisolti per cercare il fascicolo sull'omicidio della madre, e il poliziotto gli dice che se vuole può consultare anche quello della Dalia Nera

    ha scritto il 

  • 5

    Il mio libro preferito di Connelly, non a caso anche il più intimistico ed introspettivo. I suoi primi libri pubblicati sono tutti da leggere, se si ama questo genere

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo

    Quarto libro della saga di Harry Bosch. Il più introspettivo, il detective è alle prese con il suo passato e cerca di tirare le somme della sua vita e scoprire la verità sull'evento che gli ha condizi ...continua

    Quarto libro della saga di Harry Bosch. Il più introspettivo, il detective è alle prese con il suo passato e cerca di tirare le somme della sua vita e scoprire la verità sull'evento che gli ha condizionato l'esistenza. Al solito molto bello l'affresco di una Los Angeles misto di ricchezza estrema e povertà.
    Consigliatissimo!!!

    ha scritto il 

  • 4

    Ma il Coyote?

    Quarto libro della serie e qui Connelly si supera. Un Bosh, secondo me, troppo psicoanalizzato ma alle prese con un indagine che non lascia respiro. Poca azione ma tanti misteri su cui far luce.
    Unica ...continua

    Quarto libro della serie e qui Connelly si supera. Un Bosh, secondo me, troppo psicoanalizzato ma alle prese con un indagine che non lascia respiro. Poca azione ma tanti misteri su cui far luce.
    Unica pecca: la simbologia e il riferimento al Coyote io non l'ho mica capito....

    ha scritto il 

Ordina per