Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'ombra del re

Di

Editore: Nord (Narrativa Nord)

3.6
(201)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 408 | Formato: Altri

Isbn-10: 8842916293 | Isbn-13: 9788842916291 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Carla Gaiba

Disponibile anche come: eBook , Paperback

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace L'ombra del re?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Yucatan, Messico. Si dice che la Montagna delle Ossa sia un luogo maledetto. Si dice che chiunque abbia osato avventurarsi nella giungla per scalarla non sia più tornato indietro. Ma i coniugi Ransom non si sono lasciati intimorire e hanno scoperto un segreto straordinario. Un segreto che però non potranno raccontare a nessuno... Tre anni dopo. Un’antica moneta maya, spezzata a metà, è l’unico ricordo che Jake e Kady hanno del padre e della madre, spariti in circostanze misteriose durante una spedizione archeologica in Messico. È quindi con un misto di orgoglio e di speranza che accettano l’invito del British Museum per l’inaugurazione della mostra allestita coi reperti rinvenuti sulla Montagna delle Ossa. Quella potrebbe essere l’occasione per trovare un indizio su cosa sia realmente accaduto ai loro genitori. E infatti un oggetto enigmatico attira subito l’attenzione di Jake: una piramide maya in miniatura, che presenta un intaglio di forma identica ai frammenti di moneta da cui lui e la sorella non si separano mai. Spinti dalla curiosità, i ragazzi li incastrano nella piramide e succede l’incredibile: all’improvviso non sono più a Londra, ma a Calipso, una terra magica abitata da civiltà scomparse da secoli. Spaesati e atterriti, i giovani Ransom dovranno attingere a tutto il loro coraggio per sopravvivere in quel mondo sconosciuto e pericoloso, perché sul loro destino incombe l’ombra del re Teschio, un malvagio stregone che stava aspettando proprio l’arrivo di Jake...
Ordina per
  • 1

    L'ombra del re si candida senza dubbio al podio del peggior libro letto quest'anno. Prendere un guazzabuglio di idee (maya, romani, egizi, uomini di neanderthal, multinazionali criminali, eclissi, amuleti magici, viaggi nel tempo, cheerleader provette spadaccine, dinosauri, mostri, insetti ...continua

    L'ombra del re si candida senza dubbio al podio del peggior libro letto quest'anno. Prendere un guazzabuglio di idee (maya, romani, egizi, uomini di neanderthal, multinazionali criminali, eclissi, amuleti magici, viaggi nel tempo, cheerleader provette spadaccine, dinosauri, mostri, insetti giganti, ragazzini saccenti, cristalli magici, stregoni oscuri... e potrei andare avanti ancora per un bel po') e spalmarlo alla bell'e meglio su neanche quattrocento pagine senza un approfondimento, una spiegazione, un qualsivoglia filo logico è quasi criminale. Semplicemente osceno.

    ha scritto il 

  • 3

    Il romanzo è scritto bene ed è, quindi, di facile lettura; ma non è il mio genere trattandosi di fantasy miscelato a tracce di thriller e mistero. Adatto, dunque, a chi vuole estraniarsi dalla realtà...tipo viaggi spazio temporali alla ricerca di ciò che è arcano.

    ha scritto il 

  • 3

    Quello che non ti aspetti

    Un fantasy che lascia perplessi ed insoddisfatti. Dopo aver letto quasi tutto di Rollins, questo è il suo peggior romanzo, anche perchè non è proprio il suo genere e lo si capisce già dopo poche decine di pagine.
    La saga di Jake Ramson inizia così e spero che finisca nella stessa maniera.
    Tre ste ...continua

    Un fantasy che lascia perplessi ed insoddisfatti. Dopo aver letto quasi tutto di Rollins, questo è il suo peggior romanzo, anche perchè non è proprio il suo genere e lo si capisce già dopo poche decine di pagine. La saga di Jake Ramson inizia così e spero che finisca nella stessa maniera. Tre stelline per incentivare l'abbandono del genere fantasy.

    ha scritto il 

  • 2

    Per apprezzare questo libro servono 3 requisiti:


    -Avere al massimo 12 anni
    -Essere in cerca di una versione di Harry Potter avventurosa (alla Indiana Jones) e(fanta)scientifica.
    -Essere di bocca buona.


    Se manca anche uno solo dei tre requisiti è meglio lasciare perdere e dedicarsi a ...continua

    Per apprezzare questo libro servono 3 requisiti:

    -Avere al massimo 12 anni -Essere in cerca di una versione di Harry Potter avventurosa (alla Indiana Jones) e(fanta)scientifica. -Essere di bocca buona.

    Se manca anche uno solo dei tre requisiti è meglio lasciare perdere e dedicarsi ad altro

    ha scritto il 

  • 2

    alla fine è solo un libro per ragazzi

    ecco di cosa si tratta. niente contro, anzi, il problema è che è completamente per ragazzi.
    Ci sono libri, originariamente destinati a un pubblico giovane che sono godibili a qualsiasi livello..
    Virals di Kathy Reichs è un esempio, destinato a un pubblico giovane ma godibile da chiunque. Questo, ...continua

    ecco di cosa si tratta. niente contro, anzi, il problema è che è completamente per ragazzi. Ci sono libri, originariamente destinati a un pubblico giovane che sono godibili a qualsiasi livello.. Virals di Kathy Reichs è un esempio, destinato a un pubblico giovane ma godibile da chiunque. Questo, a mio parere no. La lettura scorre che è un piacere, ci mancherebbe, ma manca di profondità, senza contare che moltissime idee sono scopiazzate alla grande (mi sa che Rollins ha visto molti episodi di LOST, e ci metto dentro anche Harry Potter). La storia è carina, forse troppo carina.. non ci sono colpi di scena e le parte drammatiche non reggono. Poi ok che è per ragazzi, ma se metti nello stesso posto sumeri, egizi, inca, maya, romani, nativi americani, vikinghi quello che ne dovrebbe uscire è una carneficina cruenta e spietata e invece qua vivono in pace felice e contenti e hanno anche le cheerleader (esempio di cultura americana che non sopporto e non capisco e che porta il libro dalle 3 stellette alle 2). non per me.

    ha scritto il 

  • 3

    Ed ecco che Rollins diventa Terry Brooks, un po' più scientifico.
    Un libro fresco e carino, nulla di appassionante ma una idea nuova ed un ciclo che si apre nella speranza che gli altri siano una tacca più su, anche se questo non è male.


    Il fantasy o fantastico è un'attrattiva che prima o ...continua

    Ed ecco che Rollins diventa Terry Brooks, un po' più scientifico. Un libro fresco e carino, nulla di appassionante ma una idea nuova ed un ciclo che si apre nella speranza che gli altri siano una tacca più su, anche se questo non è male.

    Il fantasy o fantastico è un'attrattiva che prima o poi prende tutti gli autori di thriller, credo si sentano più liberi di scrivere, visto che negli altri devono sempre attenersi ad una qualche verosimiglianza con la realtà.

    ha scritto il 

  • 5

    ebook

    Le avventure di Rollins non hanno limiti di genere. Viaggi nel tempo, antiche civiltà, demoni, incantesimi, emuli di Sauron, ma anche nemici più prevedibili per chi si dedichi all'archeologia estrema.

    ha scritto il 

  • 4

    Nuova saga per Rollins dopo le avventura della Sigma e questa volta molto più fantasy-thriller del solito, quasi abbandonando del tutto il suo modo di mescolare in modo equilibrato elementi scientifici e fantasia e preferendo un approccio più fantastico per questa nuova avventura.
    Jake e Kady Ran ...continua

    Nuova saga per Rollins dopo le avventura della Sigma e questa volta molto più fantasy-thriller del solito, quasi abbandonando del tutto il suo modo di mescolare in modo equilibrato elementi scientifici e fantasia e preferendo un approccio più fantastico per questa nuova avventura. Jake e Kady Ransom sono due fratelli orfani che vivono con gli 'zii' nella magione di famiglia. Famiglia che da generazioni si interessa di archeologia e mistero. Un bel giorno arriva un inaspettato invito a Londra per i due giovani, con tanto di biglietti aerei e prenotazione in hotel di lusso, a presenziare al British Museum per l'inaugurazione di una mostra sui tesori Maya trovati proprio dai loro scomparsi genitori. Per una coincidenza, l'inaugurazione si terrà esattamente il giorno per cui i Maya avevano previsto un'importante eclissi solare...o forse non è un caso, forse qualcuno lì vuole proprio in quel museo durante quell'evento...

    Romanzo indirizzato sicuramente verso un pubblico prevalentemente più giovane ma godibile anche da chi ha qualche anno in più a patto che apprezzi le storie fantastiche in cui archeologia, mistero, umorismo e molta fantasia si fondono abilmente. Gli sforzi per inserire comunque elementi reali nel romanzo aumenta il coinvolgimento, anche se si tratta più di usi e costumi che non elementi scientifici come il suo solito. In sostanza una bel romanzo, una versione young adult di Indiana Jones, con tanto di altre dimensioni, popolazioni antiche scomparse e convivenze tra uomini e dinosauri che richiamano alla mente la serie televisiva Terranova, che si legge con gusto e si finisce presto, con quel retrogusto, quella persistenza di mistero che invoglia ad aspettare i prossimi libri. Rollins dimostra che anche quando si butta in una nuova avventura lasciando lo stile che l'ha consacrato a maestro del romanzo d'avventura contemporaneo riesce a far centro. Consigliato a chi ha amato il signor Jones, a chi ama le avventure ma soprattutto a chi da ragazzo aveva quella scintilla di curiosità che lo portava a vedere avventura ovunque e cacciarsi nei guai.

    ha scritto il