L'ora del vero sentire

Voto medio di 54
| 9 contributi totali di cui 6 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 13/04/17
Pochi momenti di vera "luccicanza" dispersi in un mare di mestiere
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/01/13
Scegliere a caso nell'opera d'uno scrittore prolifico un romanzo per fare la sua conoscenza è un pericolo non da poco; può darsi che ci s'imbatta in un libro minore o in uno che, per un motivo o per l'altro, ci sia scarsamente congeniale: da da ...Continua
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 22/09/12
"Chi ha mai detto che il mondo è già stato scoperto?" (p. 43)
  • 4 mi piace
Ha scritto il 15/11/10
L' ora del vero sentire by Peter Handke (1992)
  • 2 mi piace
Ha scritto il 25/04/09
La pioggia non era destinata a lui, cadeva per altri, in questo paese straniero.
  • 2 mi piace

Ha scritto il Jan 22, 2009, 13:56
Keuschnig voleva ora dimostrare che, poichè nei film il paesaggio non interveniva mai e mai capitava che uno sguardo, per quanto sfuggevole, al paesaggio ne influenzasse la trama, i personaggi sembravano proprio soltanto RECITARE le loro emozioni e ...Continua
Pag. 51
Ha scritto il Jan 21, 2009, 08:55
Ma in qualche modo il tempo doveva pur essere passato! Sì, in qualche modo il tempo era passato. In qualche modo il tempo passava. In qualche modo il tempo sarebbe passato: questa era la cosa più insopportabile.
Pag. 38
Ha scritto il Jan 21, 2009, 08:55
Gli venne caldo, ed ebbe la sensazione che lui e Beatrice fossero fuggevolmente uniti, e che se soltanto si fosse messo a parlare, ora avrebbe potuto capire tutto di lei.
Pag. 31

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi